lunedì 20 Maggio 2024
HomeAppuntamenti"A scuola di legalità", convegno - reportage su Nisida

“A scuola di legalità”, convegno – reportage su Nisida

STRIANO. “A scuola di legalità”: a Striano convegno e proiezione di un reportage su Nisida.

Si chiama “A scuola di legalità” il convegno che si terrà domani, 19 maggio, alle 9 nell’aula polivalente dell’istituto comprensivo “Antonio D’Avino” di Striano. I ragazzi della scuola strianese si confronteranno sulle tematiche della legalità e del rispetto delle regole con giornalisti, scrittori, rappresentanti della società civile.

Sarà proiettato il reportage realizzato nell’istituto penale per minorenni di Nisida dai giornalisti di Comunicare il Sociale (la testata del Csv Napoli) Walter Medolla e Francesco Gravetti. Il reportage racconta l’attività nei laboratori dei ragazzi di Nisida, con testimonianze degli stessi ragazzi, dei volontari e del direttore dell’istituto, Gianluca Guida. Tra l’istituto di Nisida e il Csv Napoli (Centro servizi al volontariato) c’è un protocollo di intesa per una reciproca collaborazione proprio sui temi della legalità.

Dopo la proiezione, ci sarà un dibattito al quale interverranno lo scrittore Antonio Moccia e Luigi Leonardi, testimone di giustizia che si è ribellato alle estorsioni della camorra subendo minacce e attentati.

Aprirà i lavori il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo, professor Nicola Di Muzio. Parteciperanno il sindaco di Striano Aristide Rendina ed il comandante della stazione dei carabinieri Antonio Botta .

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche