domenica 19 Maggio 2024
HomeSenza categoriaAfragola, coppietta aggredita nel parcheggio del centro commerciale: salvata dai carabinieri

Afragola, coppietta aggredita nel parcheggio del centro commerciale: salvata dai carabinieri

Afragola. Tentano di rapinare una coppia nel parcheggio del centro commerciale ma vengono bloccati ed arrestati dai carabinieri della Stazione di Afragola (agli ordini del luogotente Raimondo Semprevivo). Hanno 29 e 35 anni.

Il fatto è accaduto la scorsa notte ad Afragola. A bordo di una monovolume hanno preso di mira una coppia in auto. Hanno battuto con forza i pugni contro i finestrini, volevano portafogli e cellulare. Le due vittime non hanno reagito ma poco lontano c’erano i carabinieri impegnati proprio in una pattuglia antirapina. I militari della Stazione locale hanno visto tutto ed hanno raggiunto i due bloccandoli prima che potessero fuggire.

La loro auto è stata sequestrata. Stessa sorte per quattro cellulari e due attrezzi utilizzati verosimilmente per spaccare i vetri delle auto. Arrestati per concorso in tentata rapina, sono stati portati in carcere.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche