lunedì 26 Febbraio 2024
HomeAppuntamentiAmalfi si trasforma in grande dancefloor sotto le stelle con le “Cover...

Amalfi si trasforma in grande dancefloor sotto le stelle con le “Cover Night”

Un itinerario sonoro tra disco music, funk, afrobeat, soul, r&b e nuove sperimentazioni sonore in un viaggio tra gli anni ’70, ’80, ’90. Start con i Queen of Bulsara, venerdì 4 Agosto | ore 21.30 – Piazza Municipio, Amalfi.

Il ritmo della notte di Amalfi esplode con la novità indiscussa dell’estate 2023, la rassegna “Cover Night”, tra gli eventi più attesi ed intergenerazionali, che caratterizzerà tutto il mese di agosto, inserita nel più ampio programma “Amalfi Summer Fest” promosso dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Daniele Milano.

È la riscoperta della musica disco e del cantautorato internazionale, in un itinerario che si muove tra gli anni ’70, ’80, ’90, in cui a dominare è il funk in un range sonoro che spazia dall’afrobeat alle contaminazioni soul e r&b delle grandi voci della black music, fino ai primi suoni elettronici.

Amalfi si trasforma in grande dancefloor sotto le stelle, per ballare sulla musica di band divenute leggende mondiali o di grandi star che hanno rivoluzionato la scena pop internazionale.

Pronti a cantare e ballare insieme, in Piazza Municipio, con i Queen of Bulsara, The Tree Gees, Belcanto & Rhapsody e Nostalgia ’90?

Anni di sperimentazione musicale ossessiva e di look eccentrici. Decenni di innovazioni tecnologiche che influenzano la produzione musicale, tra registrazioni multitraccia che anticipano l’avvento del digitale, amplificazioni, provocazioni irriverenti, chitarre elettriche che dominano la scena, esplorazioni di nuovi linguaggi sonori, sintetizzatori, fino alla nascita della musica elettronica e dell’auto-tune a fine anni ’90.

Beat pulsanti ed energici caratterizzati da batterie e bassi, psichedelia, tropicalismi, poliritmia e suoni black, in un periodo di rivoluzioni sociali, di dance club dove si socializzava ballando davanti al juke-box e, contemporaneamente, si costruivano alternative socio-politiche.

“Cover Night”, rassegna nata in collaborazione con la Pro Loco Amalfi, si inserisce nella nuova revisione della letteratura sulla disco music, spesso vittima di pregiudizi, nata come fenomeno underground, con contenuti che non si limitano all’invito alla danza e al divertimento, ma parlano di riscatto sociale, di poesia, emarginazioni, dinamiche esistenziali, libertà e diritti civili.

Quello di Amalfi sarà un viaggio tra i Queen, Freeddie Mercury, Gloria Gaynor, Diana Ross, Bee Gees, Giorgio Moroder, George McCrae, Donna Summer, Isaac Hayes, Kool & The Gang, Michael Jackson e tantissimi altri.

«Desideriamo regalare divertimento e l’allegria per trascorrere un’estate ad Amalfi davvero ricca di emozioni – afferma Enza Cobalto, consigliera con delega alla Cultura e agli Eventi – L’Amministrazione Comunale è sempre molto attenta alle esigenze di tutte le fasce sociali e siamo convinti che Cover Night abbraccerà tutte le generazioni, genitori e figli insieme. Si proseguirà con i grandi classici della canzone napoletana, molto amata soprattutto dai turisti stranieri, che hanno voglia di vivere l’esperienza del Made in Italy e della grande tradizione della melodia partenopea, di classici come ‘O Sole Mio, tradotta e apprezzata in tutto il mondo. Si è appena chiusa, inoltre, Amalfi in Jazz, che ha conquistato la platea registrando ogni sera il sold out di Piazza Duomo, in un’atmosfera davvero suggestiva. Tutti gli eventi promossi dal Comune di Amalfi, come sempre, sono ad ingresso libero».

IL PROGRAMMA

Si parte venerdì 4 Agosto alle ore 21.30 in Piazza Municipio, con i Queen of Bulsara, il primo tributo in Campania dedicato al mito ineguagliabile dei Queen, nato da un’idea di Ottavio Liguori. Successivamente, accomunati dalla passione per il geniale e trascinante quartetto inglese, si aggiungono alla formazione Vito Di Costanzo, Stefano Di Meglio, Salvio Schiano e Vincenzo Castello, cantante dalla rara presenza scenica, caratterizzato non solo da una grande energia vocale e una spiccata comunicatività, ma anche da un’impressionante somiglianza fisica al leader dei Queen, Freddie Mercury.

La Febbre del Sabato sera rivivrà l’11 Agosto (ore 21.30 Piazza Municipio) con The Tree Gees. Con quasi vent’anni di concerti in Italia e nel mondo, sono una delle più accreditate e fedeli tribute band dei mitici Bee Gees. Nascono nel 1997 e da allora hanno avuto un’intensa attività live con partecipazioni televisive e radiofoniche, proponendo uno show assolutamente unico. Dopo aver suonato praticamente ovunque in Italia, la band ha ottenuto notevoli riconoscimenti anche in Europa, prima con la produzione di un tour in Germania, poi con una serie di importanti show in Polonia, Svizzera, Francia, Olanda, Spagna, Belgio, Principato di Monaco. On stage Alessandro Sammarini, Ezio Zaccagnini, Paolo Amati e Francesco Bancalari.

Venerdì 18 agosto (ore 21.30 in Piazza Municipio) si balla con Belcanto & Rhapsody. Un progetto creato appositamente per la promozione della cultura musicale italiana nel mondo con citazioni artistiche musicali internazionali che hanno attraversato e unito tante generazioni italiane all’estero. L’amore per la musica è il filo che lega Russell Russell, Michele Longo, Matteo Schiavone e Sonia Mosca in questo spettacolo unico e inedito che racconta ed emoziona. Ad accompagnare gli artisti la Mediterranean Orchestra, con Luigi Pagliara, Michele Piano, Silvio La Torre, Marco Tricarico, Antonio Farabella e Salvatore Ragno.

Sarà energia pura domenica 20 Agosto, alle ore 21.30 in Piazza Municipio per la serata disco con Nostalgia ’90. Un incredibile show – party con musica, spettacolo, animazione a tema, allestimenti anni ‘90, scenografie, ballerine, mascotte, gadgets e tanti effetti speciali. Nostalgia ‘90 sta riscuotendo un enorme successo non solo fra le generazioni nate negli anni ‘70 e ‘80, ma anche tra i giovanissimi, complice la spettacolarità scenica delle coreografie, le musiche mixate da Dj di fama. Un mix di emozioni che riesce a coinvolgere giovani e famiglie. (Ufficio Stampa Comune di Amalfi:Mario Amodio/Barbara Landi)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche