giovedì 19 Maggio 2022
HomeSportQuattro anni fa l'esordio di Decibel Bellini come speaker del San Paolo

Quattro anni fa l’esordio di Decibel Bellini come speaker del San Paolo

NAPOLI. Ha esordito con quella che per ogni tifoso napoletano è la partita per eccellenza: Napoli- Juventus, trovarsi allora ad annunciare i goal in quella gara, che vinsero i partenopei di misura, rende tutto più magico. Era il 25 marzo del 2010: l’esordio di Daniele Decibel Bellini come speaker del Napoli. A ricordarlo è lo stesso Bellini dal suo profilo ufficiale su Facebook. “Mi fu detto così, quasi per caso, di prepararmi perché sarei stato io lo speaker dello stadio per qualche settimana”, racconta, “Non ci credevo, pensavo che qualcosa non sarebbe andato bene e che non ce l’avrei fatta. Ero emozionato, teso, spaventato ma ero sicuro di dover fare solo qualche partita e quindi mi dissi che avrei dovuto dare il massimo e cercare di stare tranquillo. Ricordo che cercai di non pensare troppo all’emozione del bordocampo e all’essere a due passi dai miei idoli”. Fu una partita importante quella. “Ricordo lo stadio pieno e il goal di Chiellini”, aggiunge lo speaker azzurro, “Pensavo a cosa sarebbe successo se non avessimo vinto. C’erano Paolo e Fabio Cannavaro, fratelli ma avversari. C’era Ezequiel Lavezzi e il rigore sbagliato da Hamsik. C’erano poi tre meravigliosi goal che al Napoli regalavano punti (e una storica doppietta prima a Torino e poi in casa) e a me una delle più belle serate della mia vita”. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e portandosi fortuna a vicenda Bellini e il Napoli hanno continuato a mietere successi. “Non lo sapevo ancora”, scrive ancora Decibel, “ma quella sera il destino aveva giocato anche a favore mio regalandomi poi 5 competizioni europee, 5 campionati di serie A, diverse serate di coppa Italia culminate nella notte magica dell’Olimpico per la finale vinta (ancora contro la Juventus!). Era il 25 marzo 2010 e mi ricordo bene le lacrime a fine partita. Avevamo vinto e io ero nell’unico posto dove un napoletano vorrebbe essere nel giorno di Napoli Juventus: lo stadio San Paolo”. Qui il video di quello storico esordio da rivedere per rivivere i brividi della vittoria del Napoli sulla Vecchia Signora oggi capolista.

Articoli recenti