lunedì 26 Settembre 2022
HomeAttualitàAttraversaTAM: un bus che accompagna i fuorisede a Natale

AttraversaTAM: un bus che accompagna i fuorisede a Natale

Napoli. “AttraversaTAM” il bus solidale ideato da Stefano Maiolica (conosciuto sui social come unterroneamilano) per combattere il caro biglietti del periodo natalizio è partito ieri 22 dicembre dalle 19 dalla Stazione Centrale di Milano grazie Cioccolatitaliani e Zenita.

Sette le tappe: Bologna, Napoli, Salerno, Lecce, Cosenza e Catania, con l’obiettivo finale di riunire ragazzi e giovani coppie, che lavorano e studiano al nord, con i propri cari per celebrare il Natale.

AttraversaTAM accompagnerà 87 “fuorisede” a casa. Un modo alternativo per concedere a quei giovani che non se lo possono permettere di tornare a casa per Natale e che sarebbero altrimenti costretti a trascorrere le festività da soli.

Cioccolatiliani fondata a Milano nel 2009 ha sempre mantenuto forte il legame con la propria città di origine e quindi ha deciso di finanziare interamente l’autobus a due piani. Studiando inoltre un travel kit di dolcezze per accompagnare le numerose ore di viaggio. Durante la permanenza in bus verrà girato un documentario sull’iniziativa, il tutto accompagnato da performer e artisti che saranno invitati ad intrattenere i passeggeri.

“Per Cioccolatitaliani, Natale è famiglia, quando ho sentito parlare di questo progetto mi sono subito sentito vicino all’iniziativa perché mi ha ricordato di quando anch’io ero uno studente fuori sede e quindi so cosa vuol dire stare lontano dai propri famigliari durante le festività” ha dichiarato Vincenzo Ferrieri Ceo di Cioccolatitaliani che rimarca le origini dell’azienda, orgogliosamente napoletana, “Inoltre, i nostri locali sono da sempre meta per i fuori sede e regalare questa gioia per Natale era il minimo che potevamo fare”.

Contro il caro biglietti delle vacanze natalizie l’azienda napoletana fondata a Milano dalla famiglia Ferrieri sostiene il progetto di Stefano Maiolica, alias Terrone a Milano, con un pullman a costo zero per riunire i giovani studenti e lavoratori che vivono lontano da casa con le proprie famiglie

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti