sabato 3 Dicembre 2022
HomeAttualitàLe bellezze di Liveri in televisione

Le bellezze di Liveri in televisione

LIVERI. Le bellezze di Liveri in televisione. Il piccolo comune nolano sarà protagonista per due giorni, sabato 29 e domenica 30 marzo, della trasmissione “Borghi d’Italia” che va in onda su Tv2000.

Ad annunciarlo è proprio il sindaco di Liveri, Raffaele Coppola. “In onda il volto più bello della nostra città”, commenta, “e del nostro territorio in una “puntata” che è stata già definita “una delle più belle nei cinque anni di Borghi d’Italia” Il meglio per la nostra città deve ancora venire”. E gli fa eco l’assessore Enzo Lanzara: “Una straordinaria occasione per sintetizzare la bellezza della nostra Storia; per valorizzare il fascino della nostra Tradizione e, soprattutto, per divulgare la forza sempre crescente della devozione a Santa Maria a Parete. Non perdere questo appuntamento con il volto vero di Liveri: potremo riconoscerci nelle nostre peculiarità e trarne rinnovato orgoglio. Sintonizziamoci tutti sulla nostra migliore immagine”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti