martedì 16 Aprile 2024
HomeCronacaCaccia vietata di cardellini a Pomigliano, denunciato 67enne

Caccia vietata di cardellini a Pomigliano, denunciato 67enne

POMIGLIANO D’ARCO. Ali legate per attirare esemplari della stessa specie, carabinieri denunciano 67enne per caccia vietata di cardellini.

I carabinieri della stazione Forestale di Marigliano, insieme a personale della LIPU di Napoli, hanno denunciato un 67enne di Pomigliano D’Arco per furto venatorio, maltrattamento di animali e attività di caccia con ausilio di richiami vietati. L’uomo era appostato in via Masarda, nei pressi della Villa Comunale di Pomigliano D’Arco e stava utilizzando un cardellino le cui ali erano legate ad una bacchetta, facendogli eseguire brevi voli per poi farlo ricadere al suolo, tecnica utilizzata per attirare e poi catturare avifauna selvatica protetta. Una volta attirati gli esemplari, l’uomo azionava con una corda lunga circa 20 metri una rete per catturarli. Il 67enne utilizzava anche dei richiami acustici con annesse chiavette USB che riproducevano il canto degli uccelli. Sul posto sono stati rinvenuti in più gabbie quattro cardellini verosimilmente appena catturati. All’uomo è stata elevata una sanzione amministrativa dell’importo di 619,00 euro. I militari hanno sequestrato anche  tutto il materiale utilizzato e hanno liberato gli esemplari catturati dopo un controllo sul loro stato di salute.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche