giovedì 29 Settembre 2022
HomeAttualitàCaivano. Emozioni da Iannelli e gli studenti sulla "Terra dei fuochi”

Caivano. Emozioni da Iannelli e gli studenti sulla “Terra dei fuochi”

CAIVANO. Si è svolta sabato 13 febbraio alle ore 10:30 presso IC3 di Caivano Parco Verde , la manifestazione con il seguente tema: Terra dei fuochi.

La kermesse si è avvalsa di importanti patrocini morali : Comune di Caivano, IC3 Parco Verde, Unicef, Associazione Vesuvius e Albatros .Evento fortemente voluto dal dirigente scolastico Bartolomeo Perna, che ha coinvolto la scuola elementare e l’ambasciatore del sorriso Angelo Iannelli , l’artista poliedrico per l’occasione ha presentato il suo libro “Io Nella Terra dei Fuochi” edito da Albatros con prefazioni di: Don Maurizio Patriciello e Don Aniello Manganiello ,presentato anche il cortometraggio “ Pulcinella Supereroe E ‘Con Noi” che lo ha visto in cabina di regia, mentre gli attori protagonisti sono stati gli studenti dell’ I C3 , il montaggio e le riprese sono state effettuate dallo studio Fotografico Angillotti ,mentre il fotografo è stato Salvatore Savariso. All’ evento, insieme all’autore ,sono intervenuti: Dirigente scolastico Bartolomeo Perna , Presidente Unicef Margherita Dini Ciacci, Giornalista del Mattino Beppe Maiello, Comandante dei Vigili di Caivano Gaetano Arborino, La Mamma Coraggio Terra dei Fuochi Marzia Caccioppoli , Giornalista Lorenza licenziati , Maria Fusco Consigliere Comunale di Caivano ,, in rappresentanza Vescovo di Aversa Mons. Spinelli ,Stefano Foggia, l’ambientalista Enzo Tosi . Dal Parco Verde di Caivano , zona a rischio per tanti motivi, giunge il segnale di speranza per l’ambiente e il territorio , da una scuola la IC3 nota a livello nazionale per i suoi grandi progetti è affiliata all’ Unicef . Grazie ha un corpo docenti motivato ed alunni attenti e sensibili alle problematiche del territorio con pieno entusiasmo insieme alla maschera di Pulcinella, si è creata una speranza su queste terre martoriate e avvelenate. Una manifestazione semplice e ricca di pathos , dove l’autore Iannelli Angelo è riuscito con leggerezza a coinvolgere gli studenti mettendoli a loro agio, nell’affrontare una tematica forte e drammatica . Letture, opere pittoriche , momenti di riflessioni, dibattito con l’autore, canzoni e balli sempre sul tema: Terra dei fuochi, non sono mancate lacrime di rabbia e di speranza nella gremita aula magna della scuola. Il rapper Luca Blindo si è esibito con un brano sulla tematica, coinvolgendo con il suo rap anche gli alunni , mentre la scuola di ballo Dancing Soul a ballato “A Citta’ di Pulcinella. Lo scienziato e oncologo di fama nazionale Antonio Giordano, ha voluto essere presente all”iniziativa attraverso l’esposizione di una sua opera ,donatogli dall’artista Leandra D’andrea, presente alla manifestazione . La talentuosa pittrice Grazia Sepe, ha omaggiato l’autore Angelo Iannelli, con l’opera” Pulcinella l’ambasciatore del sorriso nella terra dei fuochi, mentre lo scultore Giovanni Panico, ha presentato l’opera morto di tumore. Le riprese televisive sono state curate dal regista Mario Barone di Eventi in Anteprima .Fotografri sono stati : Salvatore Savarese, Studio Angillotti, Egizio Sebastiano, Elisa Bersani .Presenti in sala diversi giornalisti sensibili all’iniziativa. La manifestazione si è conclusa tra scroscianti applausi , con la premiazione di una targa della scuola “IC3 all ‘autore e regista Angelo Iannelli ,da parte del dirigente scolastico Bartolomeo Perna , soddisfatto per riuscita della bellissima manifestazione che ha ringraziato tutto il corpo docenti che ha curato il progetto e i presenti. dando appuntamento ai prossimi eventi .Comunicato stampa Associazione Vesuvius con preghiera di pubblicazione.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti