giovedì 13 Giugno 2024
HomeAttualitàCampania. Green pass: controlli rapidi che non incidono sul servizio

Campania. Green pass: controlli rapidi che non incidono sul servizio

Controlli rapidi e che non ritardano il normale deflusso dei viaggiatori, senza dunque incidere sul servizio, che almeno da questo punto di vista risulta regolare. È il quadro che si presenta all’Ente Autonomo Volturno, holding dei trasporti in Campania, in occasione della prima giornata di introduzione del green pass Covid obbligatorio per i dipendenti pubblici e privati.

Ad effettuare le verifiche sul possesso della certificazione, il personale di guardiania incaricato da Eav. Nessuna particolare ripercussione nelle stazioni intermedie, come a Torre del Greco (Napoli), dove i viaggiatori più che dall’introduzione del green pass sono preoccupati dei disservizi che nei giorni scorsi hanno creato non pochi problemi, tra guasti alle linee aeree, forti ritardi e soppressioni. ”Oggi gli utenti sono in numero inferiore rispetto ad un normale giorno lavorativo” afferma un addetto alla fermata centrale della città vesuviana.

Intanto Eav nella tarda serata di ieri ha fatto sapere che le tratte ”Napoli-Baiano e Napoli-Torre del Greco via Centro Direzionale sono ripristinate, pertanto la circolazione ferroviaria su entrambe le linee sarà regolare da inizio servizio del giorno 15 ottobre”. Ciò comunque non ha impedito all’azienda di annunciare in mattinata la partenza in ritardo di 25′ da Baiano (Avellino) alle 6.56 e la cancellazione della corsa programmata dalla stessa città per Napoli alle 7.20”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche