domenica 14 Agosto 2022
HomeAppuntamentiCasamarciano, Festival Nazionale del Teatro: stasera si apre il sipario

Casamarciano, Festival Nazionale del Teatro: stasera si apre il sipario

Si riparte con il Festival Nazionale del Teatro “Scenari Casamarciano”, giunto quest’anno alla sua VII edizione. La kermesse è diventata ormai un cult per il piccolo paesino sulle colline di Nola. Anche quest’anno ricco e variegato il programma, diviso in due sezioni: una prima parte che vede in “gara” 3 compagnie teatrali amatoriali (provenienti dal Veneto e dalla Sicilia) e una seconda parte che vedrà esibirsi sul palcoscenico artisti di indiscusso successo.

Monica Guerritore, Raphael Gualazzi, Veronica Mazza, Raffaele Cantone, Veronica Maya, Marco Simeoli, Paola Pitagora, il maestro Angelo Caldarelli, Mariangela D’Abbraccio, madrina della manifestazione: sono solo alcuni dei nomi degli ospiti che saranno presenti nel suggestivo scenario del complesso badiale di Santa Maria del Plesco.

“Ripartiamo dalla nostra identità- ha dichiarato il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi- Abbiamo riaperto la chiesa di Santa Maria, per decenni rimasta nell’oblio, per trasformarla in una maison culturale per tutta l’area nolana.

Quest’anno il nostro unico imperativo è ripartire dalla nostra identità, rappresentata da questa chiesa, dalla Commedia dell’Arte e dall’impegno di ogni singolo cittadino per la riuscita di un evento che ha da tempo superato i confini della nostra terra e rappresenta l’immagine più preziosa che diffondiamo di noi ”. “Sono onorato di far parte di questa manifestazione, nata e cresciuta subito nel prestigio della sua missione- afferma il neo direttore artistico Pasquale Manfredi- e adesso affidata a me, del cui incarico è mio intento onorare la fiducia riposta dal sindaco. Il mio obiettivo è riuscire ad emozionare”.

Per l’assessore De Stefano il festival è “il simbolo del grande impegno che tutta la nostra comunità compie per promuovere la cultura a tutti i livelli”. Particolarmente entusiasta Mariangela D’Abbraccio, stella del teatro italiano scelta come madrina della kermesse: “Manifestazioni come questa- ha dichiarato- vanno premiate e seguite perché danno linfa all’arte del teatro e lo tengono vivo”.

IL PROGRAMMA. Dal 1 al 3 settembre il festival prenderà il via con la gara tra compagnie teatrali amatoriali che quest’anno vede sulle scene artisti provenienti dal Veneto e dalla Sicilia.

La tre giorni sarà chiusa, il 4 settembre, dall’esibizione de “I filarmonici di Napoli” con il Coro polifonico “Jubilate Deo”. Martedì 5 settembre torna sulle scene di Santa Maria del Plesco l’attrice partenopea Veronica Mazza con “Ambaraba Ciccì Coccò La mia vita sul comò” mentre mercoledì 6 settembre il palco di Santa Maria del Plesco ospiterà l’intensa Monica Guerritore in “Dall’inferno all’infinito”. Giovedì 7 settembre in scena lo spettacolo “Sonata Napoletana per topi e bambini” del “Nuovo Teatro Sanità”.

Musica sul palco venerdì 8 settembre con il concerto del cantautore e pianista marchigiano, già vincitore di Sanremo Giovani, Raphael Gualazzi con il suo “Love Life Peace Tour”. Sabato 9 settembre sarà la Pro Loco Hyria Casamarciano del regista Giovanni Cavaccini a divertire il pubblico con “Le bugie con le gambe lunghe” di Eduardo De Filippo. Gran gala di chiusura, domenica 10 settembre, con la madrina Mariangela D’Abbraccio. Nel corso della serata, allietata dal sax di Peppe Russo e presentata da Veronica Maya e Pietro Pignatelli, saranno premiati Paola Pitagora e Massimo Dapporto.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti