martedì 27 Febbraio 2024
HomeCronacaCercola: Carabinieri setacciano la città. Arrestato un uomo, proseguono le indagini

Cercola: Carabinieri setacciano la città. Arrestato un uomo, proseguono le indagini

A Cercola i carabinieri della compagnia di Torre del Greco insieme a quelli della locale Tenenza hanno arrestato per detenzione illegale di arma comune da sparo e ricettazione Ciro Silvestri, 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine.
I militari, durante un servizio a largo raggio caratterizzato da numerose perquisizioni, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola revolver “smith&wesson 357” e 33 colpi calibro 38. L’arma – trovata all’interno dell’abitazione del 46enne – è risultata rubata nel 2017.
Durante le perquisizioni in località Caravita i militari hanno trovato in un vano ascensore un fucile a pompa modello “maverick” calibro 12 con matricola abrasa insieme a 12 cartucce.
Le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare un loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti.
L’arrestato è stato trasferito in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche