sabato 13 Aprile 2024
HomeAppuntamentiCinquantenario dall’Incoronazione di Maria SS. della Libera, sabato e domenica le celebrazioni

Cinquantenario dall’Incoronazione di Maria SS. della Libera, sabato e domenica le celebrazioni

CASTELLAMMARE DI STABIA. Cinquantenario dall’Incoronazione di Maria SS. della Libera, sabato e domenica le celebrazioni nel Santuario della Madonna della Libera.

Si svolgeranno questo fine settimana, e precisamente il 20 e 21 giugno prossimi, le solenni celebrazioni per il Cinquantenario dall’Incoronazione di Maria SS. della Libera, nel Santuario della Madonna della Libera situato nella piccola frazione collinare di Castellammare di Stabia (Na).

Lo rende noto la comunità dei Padri Cappuccini che sollecita la viva partecipazione della cittadinanza a questo importante e sentito momento religioso.

Il programma dei festeggiamenti, cominciato lo scorso 15 giugno con il Novenario-Rosario meditato, i Vespri e l’omelia a tema, continuerà sabato 20 giugno alle ore 18.00 con la solenne Processione che porterà la Statua della Madonna della Libera (fatta costruire di recente proprio per l’occasione) dal Castello Medioevale fino alle Camerelle, per poi concludersi il giorno dopo, domenica 21 giugno – Festività di Maria SS.ma della Libera, con la celebrazione delle Sante Messe negli orari 08.30 – 10.00 – 11.00 e 12.00.  Alle ore 18.30 sempre nella giornata di domenica 21 giugno, nel Piazzale di S. Pio si celebrerà la S. Messa presieduta dall’Arcivescovo Francesco Alfano. Nelle serate di sabato e domenica, a partire dalle ore 21.00 sono previsti momenti musicali e degustazioni di prodotti.

Sono infine giunti a conclusione anche gli importanti lavori di ristrutturazione che, per oltre otto mesi, hanno riguardato tutta la facciata esterna del Santuario che adesso si presenta ancor meglio attrezzato e strutturato per tutti quei pellegrini che vorranno visitarlo e sostare per qualche ora respirando un’aria di tranquillità e riposo spirituale. (Info 081/8026898).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche