lunedì 26 Febbraio 2024
HomeCronacaColpisce alla testa il figlio disabile, arrestato 42enne del vesuviano

Colpisce alla testa il figlio disabile, arrestato 42enne del vesuviano

SAN GENNARO VESUVIANO. Una storia terribile di violenza e maltrattamenti in famiglia, a subire le aggressioni del padre il figlio disabile.
A San Gennaro Vesuviano i carabinieri  della Sezione Radiomobile di Nola hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 42enne del posto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo ha picchiato il figlio disabile 24enne, con il quale convive, e gli ha provocato delle lesioni. I militari sono intervenuti di notte presso l’abitazione della famiglia e hanno trovato il giovane in stato di agitazione e ferito alla testa. Gli uomini dell’Arma hanno constatato che il giovane è stato aggredito dal padre. Il ragazzo, trasportato in ospedale, ha ricevuto le cure del caso e gli è stato riscontrato trauma cranico, graffi ed edemi guaribili in dieci giorni salvo complicazioni.
Si è poi scoperto che il giovane già in passato aveva denunciato il padre per altri episodi di violenza. L’arrestato è stato tradotto in carcere a Napoli ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche