mercoledì 24 Aprile 2024
HomeAppuntamentiDall’Argentina a Paestum sulla rotta Buenos Aires – Napoli

Dall’Argentina a Paestum sulla rotta Buenos Aires – Napoli

Dum Dum Republic, via Laura Mare, Capaccio-Paestum (Salerno) Domenica 9 luglio ore 18 LUDMILA DI PASQUALE & AÜRA “In Women We Trust!”. Passione, arte, empowerment e la forza dirompente della creatività della Factory a cielo aperto sul mare Sabato notte 8 luglio start ore 23 DJ SHORTY, il leggendario Dj dei più grandi network radiofonici Warm Up Salvo Amenta Dj

PAESTUM (Salerno). Tutto l’energia e i suoni del Sud del mondo. Un’esplorazione sonora che fa il giro del mondo prima di travolgere il Dum Dum Republic. Dal Sud America alla Campania, sulla direttrice Buenos Aires – Napoli. È fiesta total per la Dj Parade del più famoso beach club del Cilento, con due queen della consolle. Due donne, due artiste, che si alterneranno in consolle in giochi di rimandi e risonanze per il live set di domenica 9 luglio al tramonto, a partire dalle ore 18.

On stage uno delle artiste emergenti della scena musicale elettronica argentina, Ludmila Di Pasquale. Il suo stile, vivace e allegro, rivela un’intrepida ricerca di suoni innovativi e freschi. DJ e Producer espansiva e iperproduttiva, impegnata nella crescita personale, è riuscita a posizionarsi sulla scena internazionale, esibendosi in club e festival di ogni dimensione a soli 24 anni. Nei suoi set possiamo apprezzare una fusione di stili, che spaziano dall’House alla Techno Detroit.

A farle da controcanto il fuoco magmatico tutto partenopeo che contraddistingue un altro giovane talento, rientrata nella line up più esclusive del Dum Dum Republic, che riesce a far ballare tutta l’area che sorge sul mare, all’ombra dell’area archeologica dei Templi di Paestum.

Conquista tutto il pubblico dei Dum Dum Lover l’energia ribelle di Aüra, tra scratch, clubbing experience e spiritual house, che quest’anno si divide tra Italia e Ibiza, come dj resident di alcuni dei club più esclusivi.

Il suo viaggio musicale è iniziato a Napoli come new entry della scena clubbing, resident allo Switch Party, dove ha iniziato a sperimentare Djing e produzioni, spinta da pura passione. Avanti veloce al 2016, quando ha pubblicato la sua prima uscita sull’etichetta Switch Lab “Goodnight Moon”, supportata da artisti italiani e internazionali come Solomun, Francesco Rossi, MHE e molti altri.

Un’artista capace di distinguersi per la sua versatilità. Negli ultimi due anni Aüra ha affinato i suoi talenti e perfezionato la sua arte spingendosi oltre i limiti, sperimentando ed evolvendosi costantemente. Il suo stile attuale si muove tra Afrohouse, deep house e altre sonorità della musica underground, creando il suo suono distintivo e raffinato.

«Ancora una grande performer internazionale dominerà il dancefloor del Dum Dum Republic. La nostra ricerca musicale e stilistica è continua ed ossessiva. Sperimentare, è la nostra filosofia e spingere sempre oltre le nostre potenzialità, per fornire un range sonoro esclusivo ai nostri amici e a tutti gli appassionati del Dum Dum – sottolinea Biancaluna Bifulco, titolare del Beach Club – Come direzione artistica di questo anno abbiamo deciso di rivoluzionarci e di contaminarci, offrendo nella nostra factory a cielo aperto sul mare delle opportunità di espressione. Il nostro piccolo palco sul mare è un luogo di sperimentazione, di jam sessione, di live set a volte anche improvvisati e a sorpresa per i nostri ospiti. Uno spazio unconventional e fuori dal mainstream: parole d’ordine “creatività” e “libertà”. Il nostro è un messaggio rivolto ai giovani, alle donne e ad ogni singolo essere umano, a scegliere sempre la musica più bella, alzare il volume e con grinta far vedere al mondo cosa si capaci di fare, credendo e sviluppando il proprio talento e la propria unicità».

IN WOMEN WE TRUST!

“In Women We Trust!” è il claim del progetto dedicato alla passione, all’arte, all’empowerment e alla forza dirompente tutta al femminile. Quasi un manifesto di intenti, tra i leitmotiv dell’estate 2023. Djing Setting e Bartendender declinati al femminile, mentre prosegue il progetto di moda etica e sostenibile “Woman at work”: la collezione moda 100% bio con colori e fibre naturali e un risvolto sociale importante per le donne e i bimbi del pianeta, contro l’impatto ambientale: un connubio tra sostenibilità ambientale e sostenibilità sociale, quindi, per il miglioramento delle condizioni lavorative contro lo sfruttamento e per la valorizzazione delle arti e della tradizione sartoriale.

DUM DUM CIRCUS _ IL SABATO NOTTE

Pronti a ballare? Perché il week end del Dum Dum Republic è irrefrenabile. Sabato notte, 8 luglio start alle ore 23, si torna a ballare in spiaggia con Dj Shorty, DJ leggendario che ha lavorato per i più grandi network radiofonici, da Radio DeeJay ad M2O. L’open act sarà affidato a Dj Salvo Amenta, punto di riferimento, quest’ultimo, del Dum Dum Republic sin dalla sua fondazione.

Shorty propone un vortice di groove incalzanti, melodie, voci trascinanti ogni sua performance è un’esplosione di colori e energia pura!

Dopo diverse esperienze all’estero ed aver lavorato in tante emittenti radiofoniche, nel 2003 è finalmente uno dei dj di Radio DeeJay. Ama portare il suo suono nei club in lungo e in largo. Cura la regia e la produzione di “Albertino Everyday”. Discograficamente nell’estate del 2016 ottiene un grande successo a livello internazionale con il singolo “Vazilando”, suonato dai più grandi dj a livello mondiale. Successivamente ha prodotto insieme a Pitbull Fuego e Jacob Forever il singolo “La Dura”, programmato e supportato dai più grossi network in giro per il globo, nell’estate 2018 produce la hit “Canta Canta” suonata e supportata da tutto il circuito radio e club. A seguire il singolo “Boomerang” cantato dall’astro nascente Cubano Divan e dal più che consolidato sostenitore del mondo Raggae Kymani Marley. Negli ultimi giorni è finalmente fuori il nuovo singolo “Sono Musica” con Bunna e KgMan Live Love Dance (RESPONSABILE COMUNICAZIONE: Barbara Landi)

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche