mercoledì 28 Febbraio 2024
HomeCronacaDonna trascinata sul marciapiede per il cellulare, arrestati 2 rapinatori

Donna trascinata sul marciapiede per il cellulare, arrestati 2 rapinatori

NAPOLI. Donna trascinata sul marciapiede per il cellulare. Rapinatore in scooter col complice tradito da un’impronta digitale. Carabinieri fermano 19enne e il suo complice.

I carabinieri del nucleo operativo di Napoli Stella hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 19enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine. Il giovane, insieme ad un complice ancora in fase di identificazione, è ritenuto gravemente indiziato di una rapina impropria commessa in piazza Garibaldi ai danni di una 30enne a passeggio sul marciapiede.
Il 19enne era alla guida di uno scooter e il passeggero ha agguantato il cellulare della vittima che, nel tentativo di trattenerlo, è stata trascinata per diversi metri.
I due rapinatori sono poi fuggiti, sfruttando anche aree pedonali della piazza. I militari, in transito con un’auto civetta, hanno inseguito i due fino al quartiere Forcella dove sono stati costretti ad abbandonare lo scooter.
Le loro tracce si sono perse ma un’impronta digitale rilevata sul contachilometri del veicolo e la visione delle immagini di video-sorveglianza hanno consentito ai Carabinieri di identificare uno dei due.
E’ stato individuato e sottoposto a fermo in attesa dell’udienza di convalida.
In mattinata i carabinieri del nucleo operativo Napoli Stella hanno sottoposto a Fermo di indiziato di delitto anche il secondo rapinatore. Si tratta di un 48enne domiciliato a Milano, già noto le forze dell’ordine. Si tratta del passeggero dello scooter che vedete nel video, colui il quale avrebbe strappato il telefono dalle mani della vittima. Risponderà di concorso in rapina impropria.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche