venerdì 3 Febbraio 2023
HomeAttualitàEcoFoodFertility, anche sulla pizza gli ingredienti che aiutano l’ambiente, la fertilità,...

EcoFoodFertility, anche sulla pizza gli ingredienti che aiutano l’ambiente, la fertilità, la salute

Il dottor Luigi Montano spiega gli obiettivi dello studio alla base del progetto

Sedersi a tavola secondo le indicazioni dettate da EcoFoodFertility. Il progetto che partendo dalla valutazione precoce del rischio salute da danni ambientali, attraverso la valutazione del liquido seminale, ha come obiettivo quello di liberare il corpo da ogni forma di inquinamento, alimentarlo con prodotti privi di pesticidi e contaminanti seguendo le indicazioni della dieta mediterranea. L’obiettivo è quello di recuperare salute, giusto vigore riproduttivo, disintossicando l’organismo e salvaguardando l’ambiente.

A spiegare le basi della ricerca ci pensa l’autore della stessa il dottor Luigi Montano: “Il progetto EcoFoodFertility è nato sulle problematiche sanitarie ed ambientali della Terra dei Fuochi per valutare e meglio misurare il rischio biologico che vivono le popolazioni nelle zone ad alto impatto ambientale al fine di avviare concrete e precoci misure di prevenzione primaria e preprimaria. In particolare, in attesa dei tempi lunghi delle bonifiche territoriali, indica strategie individuali per modulare e/o contrastare gli effetti degli inquinanti ambientali attraverso strategie alimentari che sul modello dieta mediterranea contemplino alimenti eubiotici (buoni per la vita), privi di residui di pesticidi, micotossine, contaminanti ambientali di rilievo, ottenuti in particolare da agricoltura biologica e biodinamica”.

Ad un progetto così ambizioso non può di certo mancare il cibo che più di tutti rappresenta il made in Italy nel mondo ovvero la Pizza. Segreti ed ingredienti per realizzarla e degustarla ottenendone anche i relativi benefici: “Anche la pizza, simbolo dell’italianità nel mondo- spiega il dottor Montano-, che abbiamo denominato Pizza della Fertilità o Eubiotica (www.pizzadellafertilita.it) è composta da farine macinate a pietra biologiche di tipo 1 provenienti da grani antichi e da ingredienti di qualità superiore selezionati per provenienza, ricchezza nutrizionale, capacità antiossidante e detossificante dalla Rete Eubiotica per la Salute Ambientale (R.E.S.A.) del progetto di Ricerca EcoFoodFertility. Questa pizza, racchiude in se il nostro messaggio educativo per un “ecologia della nutrizione” a favore di scelte alimentari “consapevoli” che puntano su Qualità, Gusto, Sostenibilità, Salute, aiutando la ricerca scientifica. In fondo nella nostra era, definita dell’Antropocene, dove è riconosciuto l’impatto dell’uomo sul pianeta, è bene favorire tutte le scelte che promuovono una rivoluzione culturale del modo di coltivare, produrre a tutela dell’ambiente, della nostra salute e quella di tutti gli esseri viventi, per cui anche e soprattutto a ”tavola” possiamo cambiare il mondo”

EcoFoodFertility è il primo studio sistematico a livello internazionale di biomonitoraggio integrato basato, in particolare, sul liquido seminale, quale precoce sensore della qualità ambientale e della salute generale, dove i primi effetti di danno si vedono a partire dagli spermatozoi. Ha dunque un obiettivo di prevenzione primaria per ridurre l’impatto delle patologie cronico-degenerative nell’adulto, ma anche pre primaria per ridurre l’impatto anche alle generazioni future (ridurre gli effetti transgenerazionali dei contaminanti che agiscono sui gameti).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti