mercoledì 24 Aprile 2024
HomeComunicati stampaELISA ALLASIA, GRINTA ED ESPERIENZA AL SERVIZIO DELL’ARZANO VOLLEY

ELISA ALLASIA, GRINTA ED ESPERIENZA AL SERVIZIO DELL’ARZANO VOLLEY

La palleggiatrice pronta a dare ancora di più per fare crescere la sua squadra.

Elisa Allasia e Luvo Barattoli Arzano Volley, si rinnova il sodalizio fra la ventunenne palleggiatrice torinese e la società del presidente Raffaele Piscopo. Alla sua seconda stagione, Elisa vuole migliorare il rendimento globale della formazione arzanese terminata alle spalle del Melendugno dopo diciannove giornate al comando della classifica del campionato di serie B1 femminile: “Forse alla fine ci è mancata la lucidità e la spavalderia che abbiamo avuto durante tutto l’anno. Lo sappiamo e quest’anno ritorneremo ad avere quello spirito che ci contraddistingueva”.

Nata il 28 gennaio 2002 si è trovata a vivere la sua prima esperienza nella squadra che più di tutte rappresenta la provincia napoletana nella pallavolo in un momento davvero positivo. Gli ottimi risultati conseguiti hanno fatto scattare in maniera automatica la voglia di continuare l’avventura insieme.
Cresciuta nel settore giovanile del Pinerolo nel suo passato vanta anche la soddisfazione dell’esordio in serie A2. Ha fatto da seconda a Jennifer Boldini e ha avuto modo di respirare l’aria della grande pallavolo. Anche con le giovanili vanta numerose affermazioni fra titoli territoriali e regionali, in linea perfetta con la “politica” sportiva dell’Arzano Volley.

Sul ricordo più bello del primo anno ad Arzano Elisa non ha dubbi: “Certamente la partita contro il Volleyrò, era una gara che bisognava vincere indipendentemente dal risultato dell’altro campo e lo abbiamo fatto. Il nostro pubblico ci è stato più vicino che mai e lo abbiamo sentito”.

Dal 28 agosto tutti in palestra per il nuovo campionato: “Sono molto fiduciosa per questa stagione, non possiamo fare altro che mandare avanti quello che abbiamo cominciato l’anno scorso. Non vedo l’ora” conclude Elisa Allasia. Oltre alla pallavolo proseguirò anche nei miei studi universitari nel corso di “Design e discipline della moda”, che mi consentirà di occuparmi dell’allestimento degli interni. Quest’anno dovrò fare il tirocinio e sarà una bella esperienza farlo a Napoli”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche