martedì 27 Febbraio 2024
HomeAmbienteEnergie per il Sarno completati importanti interventi in 8 Comuni

Energie per il Sarno completati importanti interventi in 8 Comuni

Due chilometri e mezzo di nuova rete fognaria, oltre 250 nuovi allacci, con l’eliminazione di un altro scarico in ambiente e la realizzazione di importanti infrastrutture funzionali ad una gestione sempre più efficiente del servizio fognario e depurativo. Sono gli ultimi risultati raggiunti da Gori, in ben 8 comuni del territorio, nell’ambito del programma Energie per il Sarno. Interventi che contribuiscono al disinquinamento del nostro corso d’acqua, su cui Gori è al lavoro insieme a Regione Campania ed Ente Idrico Campano, grazie ad un piano di interventi che sarà ultimato entro il 2025. I comuni interessati da questa tranche di opere sono stati Boscotrecase, Casola di Napoli, Corbara, Lettere, Pompei, Santa Maria la Carità, Sant’Egidio del Monte Albino e Trecase. Tra i passi in avanti compiuti, l’eliminazione di uno scarico in ambiente situato nel comune di Lettere, in località Casa Avolio, mediante l’attivazione di due impianti di sollevamento esistenti, con la deviazione delle reti fognarie all’interno delle vasche di accumulo e la realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento in via San Lorenzo. L’obiettivo, scandito anche da questi interventi, è quello di contribuire al potenziamento del servizio e al superamento dell’emergenza ambientale che affligge il fiume Sarno e i suoi affluenti. Un impegno che coinvolge l’intera comunità: tutti i cittadini, infatti, possono partecipare al cambiamento attraverso il portale energieperilsarno.it, su cui è possibile monitorare lo stato di avanzamento degli interventi, raccogliere informazioni ed avanzare proposte e segnalazioni. Una rinascita condivisa con gli enti comunali e sovracomunali e che conta dal 2020, anno di avvio del programma Energie per il Sarno, ad oggi, 44 scarichi in ambiente eliminati e un incremento di 146.448 abitanti serviti da depurazione.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche