lunedì 4 Marzo 2024
HomePoliticaErcolano in corsa per Capitale Italiana della Cultura 2018

Ercolano in corsa per Capitale Italiana della Cultura 2018

ERCOLANO. In corsa per Capitale Italiana della Cultura 2018. Buonajuto: «Un trampolino di lancio per un territorio unico al mondo».

La città di Ercolano è una delle 21 candidate al titolo di Capitale Italiana della Cultura 2018. A comunicarlo è stato il Mibact che ha reso nota la lista delle 21 città che si contenderanno l’ingresso nella top ten e la nomina a Capitale Italiana della Cultura. Le 21 città sono Ercolano, Alghero, Aliano, Altamura, Aquileia, Caserta, Comacchio, Cosenza, Iglesias, Montebelluna, La Spezia, Ostuni, Palermo, Piazza Armerina, Recanati, Settimo Torinese, Spoleto, Trento, Unione dei Comuni Elimo Ericini, Vittorio Veneto e della candidatura congiunta di Viterbo-Orvieto-Chiusi.
“Essere in corsa anche per il titolo del 2018 è la conferma di un percorso abbiamo intrapreso per la valorizzazione del nostro territorio. Non dimentico l’entusiasmo che si è creato intorno alla nostra città durante la fase finale della passata edizione: i miei concittadini hanno scoperto di vivere in un gioiello unico al mondo, senza considerare che fondazioni, enti e università di mezzo mondo hanno ufficialmente sostenuto la nostra candidatura. La nostra partecipazione parte da una ragione ben precisa: la sfida lanciata per il 2016 e 2017, persa dopo essere arrivati alla fase finale, ci ha aiutato a coinvolgere ragazzi, adulti e associazioni del territorio intorno al nostro inestimabile patrimonio naturale, storico e culturale. In quest’anno, tanto è stato fatto: abbiamo riaperto dopo anni il Parco sul Mare di Villa Favorita e un’area verde comunale all’interno del complesso degli Scavi, il Parco archeologico è divenuto scenario di straordinarie visite notturne, abbiamo portato un presidio di legalità in cima al Vesuvio cacciando ambulanti e abusivi, a giorni verranno completamente chiusi tutti gli scarichi a mare e tanto abbiamo ancora in cantiere per aiutare la città a riscoprire la sua vocazione turistica. Ripartiamo dall’entusiasmo della precedente candidatura consapevoli che la sfida ed anche l’eventuale titolo di Capitale della Cultura per noi rappresentano un trampolino di lancio verso l’uscita definitiva da una crisi e verso la piena consapevolezza di vivere in uno dei posti più belli del mondo”, così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche