mercoledì 28 Luglio 2021
HomeAppuntamentiEstate a Napoli: il programma completo

Estate a Napoli: il programma completo

NAPOLI. “Estate a Napoli, 40esima edizione” ecco il programma completo delle manifestazioni ed eventi che dureranno per tutta l’estate.

Ecco di seguito il programma completo de “Estate a Napoli, 40esima edizione” .

Musica, teatro, cinema e giornalismo per l’ “Estate a Napoli”

MASCHIO ANGIOINO

venerdì 28 giugno ore 20.00
Maschio Angioino
Live JAZZmigr_ACTION
Luca Signorini violoncello, Bruno Persico pianoforte, Gianni Stocco basso elettrico, Enrico Del Gaudio batteria
Letture di Enzo Salomone
Testimonianze di Pietro Migliaccio medico volontario in Africa ed a Lampedusa, Sandra Mouaikel attice franco-libanese
Ingresso: libero
Info: 08119574887 / 3755081283 / info@euforikanapoli.it / www.euforikanapoli.it

sabato 29 giugno ore 17.30 ( visita guidata), ore 20.00 (concerto)
Maschio Angioino, sala loggia
Bel Canto & Storia al Castello
ore17.30 con Archeologia Sottosopra tour guidato alla scoperta della fortezza di Castel Nuovo
ore 20.00 Recital Lirico “Il Bel Canto nella Bella Epoque” dedicato al repertorio del Bel Canto napoletano ed italiano, considerato sempre piu come Patrimonio dell’Unesco, d’epoca tardottocentesca e primo novecento della Belle époque
Con Olga de Maio soprano, Luca Lupoli tenore, Lucio Lupoli tenore, Maurizio Iaccarino pianista, note storiche a cura di Giuseppe Giorgio
A cura dell’Associazione Culturale Noi per Napoli in collaborazione con Timeline
Ingresso: € 15 con possibilità di visita guidata, contributo Cral di partecipazione 13€
Info e prenotazioni: 3394545044 – 331 7451461 / Tickets point Edicola Piazza del Gesù /

sabato 29 giugno ore 21.00
Maschio Angioino, cortile
Music beyond borders Musica oltre i confini
Amazones d’Afrique: Mamani Keita (vocal), Ahouéfa “Fafa” Ruffino (vocal), Mamounata “Kandy” Guira (vocal), Franck Baya (drums), Salif Kone (guitar), Nadgib BenBella (Turntable/serato), Grégoire Hugé – TM / FOH
La Zero
Pulcinella e Mamma Africa (Brunello Leone e Ibrahim Drabo)
Orchestra dei Braccianti di Terra! Onlus
Marzouk Mejiri e la sua Fanfara Station
Promosso dall’Assessorato alla cultura e al turismo
Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
Info: assessorato.cultura@comune.napoli.it / 3290638181

domenica 30 giugno ore 20.30
Maschio Angioino
Festival UniMusic
Musica e Benessere
musiche di W. A. Mozart e altri
NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI
direttore Beatrice Venezi
Ingresso: 10 euro
Prevendite: su www.azzurroservice.net oppure in botteghino un’ora prima del concerto
Info: 081.2535984 / info@unimusic.it / www.unimusic.it

lunedì 1 luglio ore 19.30
Maschio Angioino
Premio nazionale Italia a colori III edizione
diretta televisiva
A cura di Mattina 9
Ingresso a inviti
Info: redazionemattina9@gmail.com

mercoledì 3 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Dint’o quartiere
liberamente tratto da un viaggio tra le opere di Raffaele Viviani
Compagnia amatoriale Gli artisti innamorati
A cura di AFEPAT – Associazione Ferrovieri Pensionati e Amici del Treno
Ingresso: 7 euro, il ricavato sarà devoluto al binario della solidarietà della Caritas diocesana
Info: www.afepat.it

giovedì 4 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Un viaggio di canzoni – dal Vesuvio al Cupolone
Spettacolo musicale con Luciano Salvetti, Umberto Del Prete e Marianna Montella. Orchestra diretta dal m° Ginetto Ferrara
Ingresso € 12.00
A cura di associazione Prospet
Info: prospet@pec.it

venerdì 5 luglio ore 18.30
Maschio Angioino
Concerto dell’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli di Napoli
in occasione del 208° anniversario dell’Indipendenza del Venezuela
Ingresso ad inviti

domenica 7 luglio ore 18.30 (visita guidata), 21.30 (concerto e degustazione)
Maschio Angioino
That’s Napoli Live Show 2019
Concerto del Napoli City Choir – Coro della Città di Napoli diretto dal Maestro Carlo Morelli, visita guidata e aperitivo
A cura dell’Associazione Ad alta voce
Ingresso: 25 euro inclusi visita guidata e degustazione
Info e prenotazioni: 3341119819

lunedì 8 luglio ore 20.00
Maschio Angioino
Spettacolo conclusivo della V edizione di Isolympia – Giochi Isolimpici Partenopei
Speciale Universiadi
Performance dal vivo dei finalisti del concorso artistico Sezione Cultori per la scrittura, la musica, la danza e le Arti figurative. PERCORSI. Strade, incroci, storie e incontri, con enfasi sul #42, come i chilometri della maratona, il percorso sportivo per eccellenza. Al termine della serata saranno proclamati i vincitori e le menzioni speciali del concorso.
Presenta l’attrice Noemi Cognigni. Racconti e poesie Alessandro Incerto.
Ospite d’onore Alexandra de Coubertin, Presidente dell’Association Familiale Pierre de Coubertin.
A cura di associazione Culturale Amartea
Ingresso libero
Info: info@amartea.org

mercoledì 10 luglio
Mandolini sotto le stelle
Concerto dell’Accademia mandolinistica napoletana
Ingresso libero
Info: assessorato.cultura@comune.napoli.it

giovedì 11 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Già la luna in mezzo al mare
scorci musicali,canori,narrati ispirati alla napoletanità rossiniana insita nelle melodie partenopee durante e dopo il soggiorno a Napoli del genio pesarese!
con il trio lirico Olga De Maio soprano, Luca Lupoli tenore, Lucio Lupoli tenore, Andrea Ceccomori flautista, Maurizio Iaccarino pianista, Giuseppe Giorgio voce narrante
A cura dell’Associazione Culturale Noi per Napoli
Ingresso: €12 con possibilità di visita guidata
Info e prenotazioni: 3394545044 – 3933824208 / Tickets point Edicola Piazza del Gesù /
www.noipernapoli.it / fb: AssociazioneNoiPerNapoli

venerdì 12 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Anteprima Festival Ethnos XXIV edizione
The Liberation Project
Concerto del collettivo composto da una core band di sei musicisti del Sudafrica e portatori di un messaggio positivo di speranza, riconciliazione e celebrazione, ai quali si aggiungono di volta in volta musicisti di altri paesi
Con Dan Chiorboli, Neil Solomon, Tebogo Sedumedi, Peter Djamba, Kabelo Seleke & Lindi Ngonelo
Cisco Bellotti, Phil Manzanera, N’Faly Kouyate
fusione di musica rock e world
A cura di La Bazzarra
Ingresso: 12 euro + prevendita
Info: 0818823978 / info@labazzarra.com

sabato 13 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Paese Mio Bello
Concerto a quattro voci con Lello Giulivo, Gianni Lamagna, Anna Spagnuolo, Patrizia Spinosi; chitarre Michele Boné e Paolo Propoli
Per cantare Napoli, l’Italia e non solo, villanelle, il ‘7oo napoletano e le canzoni degli anni ’40/’50 ripercorrendo i quarant’anni di attività dei quattro cantanti
Ingresso € 12.00
A cura di associazioni Via Nova e Di musica in Musica
Info: 3668949286 – dimusica@libero.it

domenica 14 luglio ore 20.30
Maschio Angioino
Edward mani di forbice
Il capolavoro del celebre Tim Burton ha dato via al filone gotico fantastico e per la prima volta si avvicina al teatro. Una favola nera che parla a coloro che guardano alla vita con purezza. Parla a quella parte dell’uomo sognatrice e forse un po’ incompleta alla ricerca di qualcosa o qualcuno che possa renderla piena. Una produzione dal marchio de “La chiave di Artemysia”. Patrocinato dalle ACLI beni culturali.
Regia Perla Navarra, drammaturgia Livia Bertè
In scena Danilo Rovani, Livia Berté, Milena Pugliese, Diletta Acanfora, Annamaria Prisco, Nicola Caianiello
Ingresso: euro 16,00
Info e prenotazione obbligatoria: 3294755071 – 3334666597 lachiavediartemysia@gmail.com |fb: La chiave di Artemysia

lunedì 15 luglio ore 20.30
Maschio Angioino
In…canto Napoli
Concerto di musica classica napoletana del Coro Polifonico Flegreo
Quartetto d’archi “F. Veniero”
M° Enrico Capano al mandolino, M° Nello Mallardo al piano, con la partecipazione straordinaria dell’attore Sasà Trapanese, M° Nicola Capano direttore concertatore
A cura di Associazione Musicale Flegrea
Ingresso: 081640041 – 3402452345

martedì 16 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Anonimo Napoletano
Opera in diverse lingue, inglese, napoletano, italiano e albanese, tutte in contatto tra loro. Una storia di amore e rivoluzione, metafora delle negative alterazioni di contatto nelle diversità quando l’azione della comunicazione, nell’esigenza di dialogo ad ogni costo nel tentativo di superare l’estraneità dovuta ad origini differenti, è spesso preda di manipolazione speculativa di terzi.
Il grande messaggio culturale di cui si fa portatrice è quello del superamento delle differenze e
degli integralismi, della condanna severa dei vizi della comunicazione, una lezione della storia per una speranza futura. Uno straordinario “melting pot” linguistico, spaziale e temporale..
Cast: Danilo Citarelli, Annamaria Marino, Giuseppe De Rosa, Francesco Maienza, Mario Bilardi, Happiness Ojo, Fulfillment Okocha, Ivan Santinelli, Laura Ferraro, Alessia Stellato, Alessandra Spalice, Luigi Smimmo, Valentina Rossi, Dafne Rapuano, Ottavia Amante, Giusy Russo, Letizia Senneca, Jessica Abbate, Cloe Greta Lettieri, Debora Abbate.
Musiche originali: Patrizio Ranieri Ciu. Scene e Materiali Grafici: Alba Bianconi.
Scritto e diretto da Patrizio Ranieri Ciu
Costo: 10 euro
Info e Prenotazioni: 0823354433 – 3933746011 – 3341281015 / compagniadellacitta@gmail.com
fb: Fabbrica Wojtyla & Compagnia della Città / www.fabbricawojtyla.org – www.reggiatravel.it

mercoledì 17 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Troisi poeta Massimo
Spettacolo teatrale sulla vita artistica e privata di Massimo Troisi con inediti, testi autobiografici, poesie, interviste, canzoni, foto e video. Una ricostruzione della sua magnifica carriera, della sua straordinaria poetica applicata al suo cinema, ai suoi racconti, ai monologhi e allo storico gruppo
La Smorfia. Accompagnato da cantanti e musicisti, un attore, attraverso l’ironia e le opere di Troisi, parlerà della famiglia, della religione, dell’universo femminile, di Napoli e del suo ultimo capolavoro cinematografico.
Testo e regia Stefano Veneruso, produzione Barbara Di Mattia
con Matteo Nicoletta
e con Alessandra Guidotti voce, Alessandra Tumolillo voce e chitarra, Oscar Cherici contrabbasso, Matteo Cona chitarra, Stefano Napoli contrabasso, grafica e montaggio Aldo Boccolari, aiuto regista Fabio Gentiluomo, disegno luci e suono Maurizio Muglia
produzione esecutiva Michela Di Mattia, fotografo di scena Cristian Polinesi
Promosso dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo
Ingresso libero
Info: 39 3471010638 / micheladimattia111@gmail.com

giovedì 18 luglio ore 21.30 ( Ingresso pubblico dalle ore 20.30)
Maschio Angioino
Summer Live Tones 2019 – VIII Edizione
CAMERA SOUL quartet presenta l’ultimo album “Existence”
Maria Enrica Lotesoriere voce, Pippo Lombardo tastiere, Beppe Sequestro basso, Fabio delle Foglie batteria
Progetto originale jazz/soul/funk ideato dalla Lombardo Bros Productions. Dopo l’esordio col primo album “Words Don´t speak“, Il secondo album “Not for ordinary people“ é un piccolo miracolo e realizza 3 mesi di permanenza nella prestigios UK Soul Chart dove raggiunge un incredibile secondo posto alle spalle solo dei mitici EWF. Ottiene submission ai Grammy Awards in ben 11 categorie. Vince 3 Akademia Music Awards from Beverly Hills con i brani “My Heart“ e “Locked inside“. La definitiva consacrazione si realizza col terzo album “Dress Code“ inciso nel 2015 sempre con etichetta Azzurra Music e distribuito negli States dalla partner Timkatent Ent.
Svetta in tutte le classifiche internazionali di Itunes…
A cura di Live Tones Napoli Party
Ingresso: € 15,00 biglietteria automatizzata GO2, biglietteria in location dalle ore 20.00
Info 3389941559

venerdì 19 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Femin’arte
Flò in concerto
Cantautrice, oltre che attrice e autrice di teatro – è una delle personalità più eclettiche e versatili del panorama musicale italiano.
Ha inciso e condiviso il palco con Stefano Bollani, Paolo Fresu, Daniele Sepe, Enrico Rava, Vincenzo Zitello, Lino Cannavacciuolo ed altri.
In teatro è stata protagonista di spettacoli musicali e di prosa, diretta da registi come Alfredo Arias, Mimmo Borrelli, Davide Iodice, Massimo Luconi, Claudio Di Palma, Michele Schiano di Cola, Sarasole Notarbartolo, Claudio Mattone e Gino Landi.
A cura di associazione ProCulTur
Costo: € 15,00
Info: 0815448891 /assculprocultur@gmail.com

sabato 20 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Clandestino
scritto diretto e interpretato da Gianfranco Gallo; sul palco con lui il nipote Gianluca Di Gennaro e la figlia Bianca Gallo. La parte musicale è affidata al Chitarrista Antonio Maiello. Uno spettacolo di Teatro-Canzone, in cui proprio il tema della clandestinità, affrontato con intelligenza e ironia, traccia il trait d’union dello spettacolo in parole e musica, che si compone di monologhi, duetti, canzoni originali e covers di grandi successi passando da Pino Daniele a Manu Chao.
Opening act Malavoglia
A cura di Subcava Sonora
Ingresso: 15 euro
Info: 328 032 1796

domenica 21 luglio ore 20.30
Maschio Angioino
Festival UniMusic
ScarlattInJazz
musiche di D. Scarlatti, G. F. Händel, L. van Beethoven,
L. Bernstein, D. Ellington, T. Wilson e al.
NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI
pianoforte e direttore Bruno Persico
Ingresso: 10 euro
Prevendite: su www.azzurroservice.net oppure in botteghino un’ora prima del concerto
Info: 081.2535984 / info@unimusic.it / www.unimusic.it

lunedì 22 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
“Tammurriata” Riti e miti di una sirena millenaria
Canta e recita Cosimo Alberti accompagnato dal chitarrista Tony Saggese, dal fisarmonicista Nino Conte e da un duo di ballerine. Un viaggio musicale e teatrale a base di canti e danze popolari del
sud Italia. Lo spettacolo segue la pubblicazione del libro omonimo scritto da Cosimo Alberti ed è finalizzato a proporre ai giovani un repertorio quasi sconosciuto.
A cura di Associazione Matilde Serao, direzione artistica Marilena Zanniello
Ingresso: 10 euro
Info: matildeseraoassocult@libero.it / marilenazanniello@hotmail.it / 320 5732286 -338 2181512

martedì 23 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Femin’arte
Pino Daniele Opera
Un progetto che propone in chiave cameristica 12 brani di Pino Daniele. Ad accompagnarli alcuni dei musicisti storici che hanno collaborato con il ‘nero a metà’: Rosario Jermano, Ernesto Vitolo, Antonio Onorato, Roberto Giangrande, Valentina Crimaldi, Donatella Brighel e alcuni musicisti giovani musicisti napoletani di grande talento. L’intero progetto vede protagonista la voce splendida, profonda e penetrante del giovane musicista e cantante Michele Simonelli.
A cura di associazione ProCulTur
Costo: € 15,00
Info: 0815448891 /assculprocultur@gmail.com

mercoledì 24 luglio ore 21.00 ( Ingresso pubblico dalle ore 20.30)
Maschio Angioino
Summer Live Tones 2019 – VIII Edizione
ore 21.00
Leonardo De Lorenzo & vesuvian jazz society
Ensemble costituito dai migliori giovani talenti musicali della Campania, in particolare del territorio vesuviano e, guidato dal batterista e compositore Leonardo De Lorenzo.
Beatrice Valente voce/contrabbasso, Raffaele Ranieri pianoforte, Maria barbieri Chitarra, Simmaco Delle Curti sax alto, Angela Caiazza sax alto, Antonio Emanuele De Martino sax alto, Gaetano vergati sax tenore, Manuel Carotenuto sax tenore/clarinetto basso, Joseleen De Rosa sax baritono, Emanuele Marsico tromba, Antonio Scannapieco tromba, Giuseppe Basile trombone, Leonardo De Lorenzo batteria/arrangiamento.
Un repertorio variegato che va da pezzi originali e standard della tradizione AfroAmericana a brani famosi della musica Pop, arrangiati e rivisti in uno stile moderno e omogeneo. Si aggiunge un percorso di performance free, attraverso una forma di conduction. “sound painting”, grazie alla quale, il direttore “suona” il gruppo di musicisti, come fosse un unico strumento utilizzando gesti convenzionali ai quali seguono azioni sonore.
ore 22.00
Roberto Giaquinto, In Motion Beat
Daniel Rotem tenor saxophone, Erin Bentlage vocals, Mike Bono guitar, Christian Li piano, Rick Rosato bass, Roberto Giaquinto drums
Connessione fra diverse culture, uno specchio della realtà metropolitana di New York, con i suoi colori e le sue sfaccettature sempre in mutamento, le sue strade affollate ed in continuo movimento: il sound è un’instancabile e appassionata ricerca in cui il “beat” e l’improvvisazione hanno un ruolo predominante, un mix tra folklore, jazz della tradizione americana e sonorità del jazz più contemporaneo e sperimentale della New York di oggi, in cui ciascun membro dell’ensemble vi contribuisce condividendo l’esperienza del proprio Paese di origine. La band è costituita da alcuni dei più attivi e talentosi musicisti della scena statunitense, ed i componenti vantano importanti collaborazioni, con giganti quali Herbie Hancock, Wayne Shorter, Erikah Badu, Danilo Perez, Terri Lyne Carrington, Mark Turner, Billy Hart e molti altri.
A cura di Live Tones Napoli Party
Ingresso: € 15,00 biglietteria automatizzata GO2, biglietteria in location dalle ore 20.00
Info 3389941559

giovedì 25 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Coro Philadelfia Boys Choir and Chorale in concerto
A cura di Classical Movements
Ingresso libero
Info: page@classicalmovements.com

venerdì 26 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Femin’arte
Ebbanesis in SerenVivity
Il duo composto da Viviana Cangiano e Serena Pisa, nate sul web con un progetto musicale che in breve tempo si e trasformato in un grande successo mediatico con oltre 150.000 followers da ogni parte del mondo, attraverso la rivisitazione di brani classici della canzone napoletana come Reginella, ‘O sarracino, Rundinella, ‘O zappatore, ‘A rumba d’’e scugnizzi, ‘O sole mio, e di tanti altri, anche di respiro internazionale (ultimo, in ordine di tempo, il successo di Bohemian Rhapsody dei Queen che ha registrato sul web oltre 2.000.000 di visualizzazioni) tutti adattati e tradotti in napoletano
A cura di associazione ProCulTur
Costo: € 15,00
Info: 0815448891 /assculprocultur@gmail.com

sabato 27 luglio ore 18.00
Maschio Angioino
Concerto lirico napoletano
Le Dame del Regno delle Due Sicilie Ensemble”
Art Director Teresa Sparaco Soprano internazionale
con la partecipazione dell’attore Ciro Cardillo
Ensemble di musiciste professioniste, concertiste tutte al femminile che indossano, nelle loro esibizioni, abiti borbonici della seta di San Leucio, per la rievocazione della storia del Regno dei Borbone, Regno delle Due Sicilie.
Ingresso: libero
Info: 3272828187 / info@notalirica.eu / notalirica@gmail.com

lunedì 29 luglio ore 21.30 ( Ingresso pubblico dalle ore 20.30)
Maschio Angioino
Summer Live Tones 2019 – VIII Edizione
Yakir Arbib-Roberto Giaquinto-Francesco Ponticelli Trio
Yakir Arbib pianoforte, Francesco Ponticelli contrabbasso, Roberto Giaquinto batteria
Il trio d’eccezione, si esibirà per la prima volta a Napoli. I tre giovani artisti sono ormai più che affermate stelle della scena musicale contemporanea mondiale: il pianista Yakir Arbib di base a Parigi, Francesco Ponticelli residente in Italia, e Roberto Giaquinto di base a New York. I tre vantano una ricca lista di collaborazioni con musicisti di prestigio internazionale grazie allo strepitoso talento e alla spiccata personalità musicale. Nei loro concerti, i tre si abbandono ad improvvisazioni che rompono gli schemi e danno spazio alla creatività e alla ricerca di sonorità nuove, trasportando l’ascoltatore in un viaggio unico fatto di colori ed emozioni.
A cura di Live Tones Napoli Party
Ingresso: € 15,00 biglietteria automatizzata GO2, biglietteria in location dalle ore 20.00
Info 3389941559Musicista poliedrico dalla musicalità esplosiva che gli permette negli anni di collaborare con i massimi esponenti della musica internazionale.

martedì 30 luglio ore 21.00
Maschio Angioino
Lezione di napoletanità con Amedeo Colella
Spettacolo di intrattenimento con momenti musicali
Un’esilarante serata con Amedeo Colella, traduttore di paraustielli, scrittore semi serio, napoletanista nonché studioso delle cronache remote di Napoli e dei modi di dire e fare all’ombra del Vesuvio, accompagnato dallo chansonnier Dario Carandente e dalla sua band.
A cura di Associazione Insolitaguida Napoli
Ingresso: 10 euro
Info: 08119256964 – 3389652288 / info@insolitaguida.it / www.insolitaguida.it

mercoledì 31 luglio ore 21.30
Maschio Angioino
Enrico … un napoletano in fuga
Spettacolo di teatro-canzone sulle musiche di Viviani, Modugno, Daniele, Almamegretta
del quartetto Je suis napolitain
Cast: Peppe Aiello basso-contrabbasso-bouzuchi, Giuseppe Attanasio chitarra e voce, Zaira Magurano voce, Enzo Tiscio percussioni e voce narrante
Ingresso: 5 euro
Info: 3357745919

giovedì 1 agosto ore 21.30 ( Ingresso pubblico dalle ore 20.30)
Maschio Angioino
Summer Live Tones 2019 – VIII Edizione
JASEVOLI | SALIS | DEL GAUDIO trio featuring DANIELE SEPE
SUONO, ERGO SUM.
Antonio Jasevoli chitarra, Antonello Salis pianoforte & fisarmonica, Enrico Del Gaudio batteria, Daniele Sepe sassofono
Il progetto si deve ad Antonio Jasevoli, chitarrista tra i più interessanti della scena contemporanea, con uno stile molto personale, una sintesi risultante da una formazione eterogenea sviluppata, nel corso degli anni, con la frequentazione di molteplici ambiti musicali e chitarristici: dal rock al jazz alla musica etnica, dall’elettronica alla chitarra classica, dalla scrittura colta europea alle forme d’improvvisazione contemporanea. Musicista poliedrico dalla musicalità esplosiva che gli permette negli anni di collaborare con i massimi esponenti della musica internazionale. In questo progetto unisce la quasi trentennale collaborazione con Enrico Del Gaudio, concretizzatasi in mille avventure musicali dove la cifra improvvisativa si dipanava attraversando infiniti linguaggi, e la altrettanto antica collaborazione con uno dei monumenti della musica italiana ed internazionale, Antonello Salis, autentica forza della natura e “guru” riconosciuto del mondo musicale improvvisativo mondiale. Ai tre musicisti si affiancherà Daniele Sepe, ospite d’eccezione, musicista storico della scena musicale e culturale napoletana ed internazionale, autore di tanti progetti dalla natura eclettica e geniale.
A cura di Live Tones Napoli Party
Ingresso: € 15,00 biglietteria automatizzata GO2, biglietteria in location dalle ore 20.00
Info 3389941559

sabato 3 agosto ore 21.30 ( Ingresso pubblico dalle ore 20.30)
Maschio Angioino
Summer Live Tones 2019 – VIII Edizione
Ricci-Sorrentino-Tucci TRIO in All That’ Jazz
Walter Ricci, voce, pianoforte, Daniele Sorrentino, cbasso, Lorenzo Tucci, batteria
Il giovane artista partenopeo è protagonista non solo come cantante ma nell’insolita veste di pianista. Daniele Sorrentino al basso, garanzia di classe e solidità, e l’inossidabile Lorenzo Tucci alla batteria. Ricci attinge al repertorio di standard interpretati dai più grandi cantanti del passato, come ad esempio gli intramontabili You Don’t Know me e God Only Knows, ma anche grandi classici italiani come Ciao Ciao Bambina, e li rivede in modo del tutto personale.
Una parte importante del concerto è costituita da brani originali. Con una attenzione particolare alle sonorità moderne, spazio all’improvvisazione e anche con un occhio anche alle contaminazioni, il Walter Ricci Trio da vita ad un concerto ricco
A cura di Live Tones Napoli Party
Ingresso: € 15,00 biglietteria automatizzata GO2, biglietteria in location dalle ore 20.00
Info 3389941559

domenica 4 agosto ore 21.30
Maschio Angioino
Silent Music Live
Una nuova declinazione, un concerto unico con strumenti udibili solo tramite cuffie wifi ad alta fedeltà, nel raggio di 500 metri dal palcoscenico, guidando ciascuno nel suo microcosmo uditivo. Musica e Storia sullo stesso palcoscenico ideale
A cura di Assocazione Mousikè e Nomea srl
Ingresso: 10 euro
Info: info@associazionemousike.com

lunedì 5 agosto ore 21.00
Maschio Angioino
Femin’arte
SesèMamà in concerto
Una formazione composta da quattro protagoniste della etno-jazz-word-music (Brunella Selo, Elisabetta Serio, Annalisa Madonna, Fabiana Martone), ognuna con un proprio bagaglio di grandi esperienze, con collaborazioni prestigiose di livello internazionale, unite in un progetto musicale variegato che va dal chorinho brasiliano al jazz, dalla melodia napoletana al folk italiano e ai brani originali del loro repertorio.
A cura di associazione ProCulTur
Costo: € 15,00
Info: 0815448891 /assculprocultur@gmail.com

martedì 6 agosto ore 21.00
Maschio Angioino
Festival del Sud “Orgoglio Meridionale” – IV edizione
Ideato e diretto da Ciro Giorgio
Kermesse che farà rivivere la grande epopea della canzone napoletana e della
tradizione caratteristica del meridione
Tra gli ospiti Antonio Buonomo, Laura Grey, Angelo Dei Visconti, Antonio De Lisi, Franco Manuele, Gigi Attrice, Alba Pierno, Aurora Giglio, Anna D’Angiò, Rosa Ruggiero, Anna Merolla, Sara Gison, Roberto Padula, Antonio Di Castaldo, Antonio Mazzarella
Dalla Sicilia: Rita Siani, Mimmo Ambriano, Tony e Rosalba, Carmen Marselli
Ad accompagnare dal vivo gli artisti sarà l’Orchestra dei Professionisti
A cura di: Associazione Internazionale C.T.S. Centro Teatro Studi di Napoli
Ingresso: € 10,00
Info: 347 6517819 / ciro.giorgio@gmail.com

mercoledì 7 agosto ore 21.00
Maschio Angioino
Piedigrottissima 2019 – IV edizione
Ideato e diretto da Ciro Giorgio
Serata di musica tradizionale napoletana e balli folkloristici volta a riportare in auge e far rivivere le suggestioni e l’atmosfera senza tempo del Festival di Napoli, che fece grande la musica tradizionale napoletana in Italia e nel mondo
A cura di: Associazione Internazionale C.T.S. Centro Teatro Studi di Napoli
Ingresso: € 10,00
Info: 347 6517819 / ciro.giorgio@gmail.com

da venerdì 9 a domenica 25 agosto ore 21.30
Maschio Angioino
Ridere_Festival del teatro comico e del cabaret_XXIX edizione
in programma tra gli altri: Simone Schettino, Rosalia Porcaro, Massimiliano Gallo, Francesca Marini
a cura di Associazione Culturale Bruttini Ridere in collaborazione con Teatro Totò
Info: 081296051 / www.teatrototo.it

martedì 27 agosto ore 20.00
Maschio Angioino
Sopra le stelle del Jazz
Mario Scala & Work in progress Naples Band
Omaggio alla canzone d’autore italiana ed internazionale: Lucio Dalla, Tom Jobim, Giorgio Gaber Alberto Dominguez Fabrizio De André, Enzo Jannacci, Maria Teresa Vera, Paolo Conte
ore 20.00: inizio degustazione vini “ TERREDORA DI PAOLO S.SA” e pasticceria rustica
ore 21:00: inizio concerto con esibizione dei solisti del coro S. Filippo Neri dell’Arciconfraternita dei Pellegrini diretti dal Maestro Pia Ferrara, segue Sopra le stelle del jazz
A cura di Associazione Odore di antico
Ingresso: 10 euro, ingresso gratuito per le donne
Info e prenotazioni: info@ritornoallamusica.it

giovedì 29 agosto ore 20.30
Maschio Angioino
La Napoli dell’Ottocento. Fasti e danze di un’epoca
Gran Ballo Ottocentesco, rievocazione storica in costume.
A cura della associazione culturale “Società di Danza di Napoli”
Ingresso libero
Info: 335.5847027 – napoli@societadidanza.it.

venerdì 30, sabato 31 e domenica 1settembre ore 21.00
Maschio Angioino
Quelli che facevano…TELEGARIBALDI
A cura di Alan De Luca
Ingresso: 15 euro
Info: aladeluca2@libero.it

lunedì 2 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
Premio Napoli Centro Antico
A cura di Alan De Luca
Ingresso libero
Info: aladeluca2@libero.it

martedì 3 settembre ore 18.00 ( premio), ore 21.00 (spettacolo)
Maschio Angioino
IX edizione Premio Città di Napoli
Memorial Libero Bovio
Premio Letterario di Poesia -Narrativa -Saggistica- Scultura e Foto D’Arte
A cura dell’accademia internazionale partenopea “Federico II”
Con l’alto patrocinio di: Organizzazione delle Nazioni Unite (dipartimento affari economici e sociali), Unione Europea (registro di trasparenza della commissione europea), Comune di Napoli, Regione Campania, Città Metropolitana, Istituto Banco di Napoli fondazione, Istituto uropeo delle politiche culturali e ambientali, Aaccademia universale vesuviana, Accademia internazionale “Giosuè Carducci”
Ingresso: libero
Info: 338 336 4315 / cannoned837@gmail.com

giovedì 5 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
Il senso del dolore
di Maurizio de Giovanni
con Nico Ciliberti e (in voce) Ramona Tripodi, Gabriele Carraturo, Marco Palumbo, Andrea Canova, Isabella de Martino, Rosalba di Girolamo, Marcello Magri, Fabio Todisco
È una cartolina della Napoli del 1931, un acquerello rifinito da mani sapienti, a fare da sfondo alla vita del commissario Luigi Alfredo Ricciardi. Luigi Alfredo Ricciardi vede i morti che gli parlano ripetendo all’infinito l’ultimo pensiero che li ha tormentati nell’istante del trapasso. Uno straziante grido d’aiuto che solo lui può raccogliere e di cui si fa carico con coscienza e umanità…
A cura de il Teatro il Pozzo e il Pendolo
Ingresso:
Info: 0815422088 / info@ilpozzoeilpendolo.it

venerdì 6 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
Cronaca di una morte annunciata
di Gabriel Garcia Marquéz
con Paolo Cresta, Nico Ciliberti, Rosalba di Girolamo, Giuseppe Romano
La scrittura caleidoscopica di Marquèz, le suggestioni calde, speziate, feroci e sensuali di un Sud America immaginifico, una storia in bilico tra la cronaca giornalistica ed il racconto surreale: Cronaca di una morte annunciata è tutto questo e molto di più. Il realismo fantastico del maestro columbiano guida con rigore cronachistico la telecamera della letteratura al centro di un ideale tribunale. Sul banco degli imputati un solo possibile colpevole: il caso o meglio il dolente rosario di tragiche fatalità sgranato con pazienza dal destino. Un disegno di morte annunciato, sbandierato con la sfacciata protervia che solo la paura può dettare, eppure ineluttabile. Un progetto di vendetta che chiede solo di essere demolito e giunge invece inesorabile a compimento…
A cura de il Teatro il Pozzo e il Pendolo
Ingresso:
Info: 0815422088 / info@ilpozzoeilpendolo.it

sabato 7 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
A te, Masaniello
di Annamaria Russo
con Nico Ciliberti, Marainita Carfora, Salvatore Catanese, Alfredo Mundo, Gennaro Monti, , Rita Ingegno, Cristiano di Maio, Flora Del Prete
Aveva ventisette anni Masaniello, faceva il pescatore e vendeva il pesce al mercato. In dieci giorni riuscì a regalare un sogno ai napoletani. Un sogno bello da far paura. Tanta di quella paura che i suoi concittadini decisero di distruggere il sogno e quel folle che aveva permesso loro di sognarlo. A volerla riassumere in poche righe questa fu la rivoluzione di Tommaso Aniello d’Amalfi detto Masaniello. Un sogno. Poi c’è la storia…
A cura de il Teatro il Pozzo e il Pendolo
Ingresso:
Info: 0815422088 / info@ilpozzoeilpendolo.it

domenica 8 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
Uno nessuno e centomila
di Luigi Pirandello
con Paolo Cresta, ( cast ancora in via di definizione)
Da uno specchio, superficie ambigua e inquietante, emerge un giorno per Vitangelo Moscarda, un volto di sé finora ignorato: un naso in pendenza verso destra. Questo avvenimento provoca in lui una profonda crisi. E infine la consapevolezza agghiacciante che a sua immagine negli occhi degli altri è lontana anni luce da quella che egli ha di se stesso. Di qui una presa d’atto ancora più inquietante: egli non è uno, come aveva creduto sino a quel momento, ma ‘centomila’, nel riflesso delle prospettive degli altri, e quindi nessuno. La realtà banale e paradossale dell’uomo in relazione a sè stesso ed agli altri è il filo rosso di una storia nella quale ciascuno è costretto a riconoscersi
A cura de il Teatro il Pozzo e il Pendolo
Ingresso:
Info: 0815422088 / info@ilpozzoeilpendolo.it

martedì 10 settembre ore
Maschio Angioino
Proiezione del film documentario A sud della musica – La voce libera di Giovanna Marini con e su Giovanna Marini, cantautrice e intellettuale pasionaria, protagonista di una lunga stagione politica e culturale. Scritto da Giandomenico Curi, Tommaso Faggiano, Fabrizio Lecce, regia di Giandomenico Curi. Segue intervista alla protagonista e al regista.
Durante la serata sono previsti interventi musicali di E Zezi – Gruppo Operaio
A cura dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo in collaborazione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli
Ingresso libero
Info: assessorato.cultura@comune.napoli.it

giovedì 12 e venerdì 13 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
Re Lear
di William Shakespear
Con Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini, Sebastiano Tringali, David Coco, Filippo Brazzaventre, Silvia Siravo, Giorgio Musumeci, Luigi Tabita, Cesare Biondolillo, Enzo Gambino, Roberto Pappalardo
Regia Giuseppe Dipasquale
King Lear: tracotanza e delirio del Re sacro. Mariano Rigillo e Giuseppe Dipasquale, sulla scia del grande successo nazionale riportato per ben tre stagioni consecutive con “Erano tutti miei figli” di Arthur Miller, proseguono, nel 400° anniversario della morte di William Shakespeare, la loro collaborazione artistica nel segno di un’altra ambiziosa avventura teatrale: Re Lear, la più apocalittica delle tragedie del Bardo.
Ingresso:
Info: 3331116646 / direzioneartistica@primoatto.it /3278211649 /presidenza@primoatto.it

sabato 14 settembre ore 21.15
Maschio Angioino
“Del Penar d’Amore” nelle canzoni di Napoli
Gianni Lamagna voce, Giuliano Marino chitarra
Gianni Lamagna, storica voce della musica napoletana, accompagnato dal chitarrista di Fausto Cigliano, si esibisce in un viaggio intenso e delicato abbracciando un repertorio poco eseguito delle canzoni napoletane. Il programma si nutre del sangue vivo delle passioni cantando la bellezza delle musiche e la forza della lingua partenopea.
A cura di Associazione Matilde Serao, direzione artistica Marilena Zanniello
Ingresso: 12 euro
Info: matildeseraoassocult@libero.it / marilenazanniello@hotmail.it / 320 5732286 -338 2181512

domenica 15 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
1979-2019 Lo scenario artistico-culturale a Napoli
Talk Show da un format di Lorenza Licenziati e Laura Bufano per fare il punto sulle “Arti” in questi ultimi quaranta anni. Sul palco tanti testimoni dell’esperienza Estate a Napoli dalle sue orgini: Gianni Pinto, già Coordinatore Gruppo di Lavoro di Estate a Napoli 1979 e produttore teatrale, la famiglia Caccavale del Teatro Augusteo, i fratelli Massimiliano e Gianfranco Gallo, il regista Edoardo De Angelis e ancora gli artisti Paolo Caiazzo, Nadia Basso, Domenico Sepe, Carlo Faiello con Marcello Colasurdo, Fiorenza Calogero con Antonella Morea, in rappresentante della stampa Ottavio Lucarelli, l’editore Diego Guida, Maurizio De Giovanni, Maria D’Elia Presidente Fondazione Mondragone, Olga De Maio e Luca Lupoli del Teatro San Carlo. Da un format di Lorenza Licenziati e Laura Bufano.
Ingresso:
Info: 335 6073300 – 329 5644218 / associazione.incitta@gmail.com

lunedì 16 settembre ore 20.30
Maschio Angioino
Il canto dei grandi poeti
Spettacolo con Marisa Carluccio, Michele Sibilio, Tommaso Maione, Cinzia Carluccio
A cura di Associazione culturale Rama
Ingresso: 10 euro
Info: 3387222542 /marisacarluccio@libero.it

martedì 17 settembre ore 20.00
Maschio Angioino
La voce del Mediterraneo
Spettacolo danza e musica con la partecipazione di artisti italiani, cinesi e africani:
coro Mulan, Marzpouk Mejri, M’Barka Ben Taleb, Ablo Max, Mario Maglione, Laura Misticone, Gianfranco Caliendo, Orchestra Odissea veneziana
Con il patrocinio del Consolato della Tunisia
A cura dell’Associazione Parole e Musica
Ingresso libero
Info: 3275891221 / paroleemusica63@virgilio.it

mercoledì 18 settembre ore 20.30
Maschio Angioino
Popularia aurea
Il concerto sull’uomo
Mauro Bibbò flauto traverso, Piero Viti chitarra, Elettra Zeppi lettrice, Patrizio Rispo lettore
Musiche di J. S. Bach, Heitor Villa Lobos, Astor Piazzolla, Bizet-Borne
Commenti testuali da Epicuro, Lorber, Publio Virgilio Marone, Tommaso Campanella, Giordano Bruno, Gaetano Filangieri
Precede il concerto una visita guidata teatralizzata di Castel Nuovo
Ingresso: 3 euro
Info: 3384245487 / maurobibbo@libero.it

venerdì 20 settembre ore
Maschio Angioino
Song sud
Uno spettacolo che racconta, in una chiave personale dell’artista Rosa Chiodo, le varie sfumature storiche della musica napoletana. Rosa Chiodo si esibisce con una formazione strumentale di ‘eccellenze campane’ (Franco Ponzo, Ernesto Nobili, Emidio Ausiello, Michele Maione, Caterina Bianco, Davide Costagliola
Ingresso: propone 15 euro
Info: 3470642800 / info@rosachiodo.it

sabato 21 settembre ore 21.00
Maschio Angioino
I Guardiani di Maurizio de Giovanni
Ci sono solo tre luoghi. Qui . Il Sotto. E il Sopra.
Napoli non è una città come le altre. Napoli non è neppure una città sola.
Perché sotto quella che conosciamo ce n’è una sotterranea, nascosta agli occhi del mondo, con il buio al posto della luce. Marco Di Giacomo l’aveva intuito, un tempo, quando era un brillante antropologo e aveva un talento unico nell’individuare collegamenti invisibili tra le cose. Poi qualcosa non ha funzionato e ora, ad appena quarant’anni, non è altro che un professore universitario collerico e introverso, con un solo amico, il suo impacciato ma utilissimo assistente Brazo Moscati…..
Con Marianita Carfora, Adriana D’Agostino, Valeria Frallicciardi, Antonio Perna, Peppe
Romano, Valentina Spagna, Ramona Tripodi
Video e voci in off Raffaele Ausiello, Luciano Roffi, Letizia Vicidomini
E con l’amichevole partecipazione di Maurizio De Giovanni
Sonorizzazione live Marco Messina, adattamento e Regia Ramona Tripodi, responsabile Tecnico Marco Perrella, produzione Inbilicoteatro e film
Ingresso: 14 euro
Info: inbilicoteatro@libero.it / 3497580858 / 333 4284658

domenica 22 settembre ore 18.00
Maschio Angioino
Premio internazionale socio, artistico, letterario Ambasciatore del Sorriso
Il premio vedrà l’alternarsi sul palco di venti tra personalità artistiche, istituzionali, dello sport, del sociale e della comunicazione che, con la loro attività , hanno contribuito in maniera significativa a puntare i riflettori sulle dinamiche meno conosciute e più difficili della vita delle classi ai margini della società. La manifestazione sarà impreziosita da una sfilata di moda e dagli intermezzi di artisti affermati
A cura dell’Associazione Culturale e laboratorio d’arte Vesuvius
Ingresso libero
Info: 3395277235 / associazionevesuvius@libero.it

lunedì 23 settembre ore 19.00
Maschio Angioino
Oltre la linea
Percorsi di danza contemporanea e altre arti
Akerusia danza di Elena D’Aguanno presenta “OperAperta”
Artgarage presenta “Nun te scurdà” con coreografie di Nunzio Impellizzeri
Compagnia Excursus presenta “Elegia” (estratto) di Ricky Bonavita, “Di legno e di fuoco” di e con Benedetta Capanna
A cura di Itinerarte in collaborazione con Crasc
Ingresso: 10 euro intero, 8 euro ridotto
Info: 3314671070

martedì 24 settembre ore 20.30
Maschio Angioino
Quando a Napoli cadevano le bombe
spettacolo in due atti di Aldo De Gioia, ambientato nelle grotte tufacee della Napoli sotterranea dove i personaggi trovano riparo dagli aerei che mitragliavano e le bombe che venino lanciate dall’alto. Le persone vinte dalla fame e dagli stenti esprimono la loro sofferenza per la paura e per la mancanza di cibo ed acqua per le primarie necessità.
Direzione artistica e regia Aldo De Gioia e Giuseppe Silvestri.
Direttore di scena Enzo Aita riprese video Buono Giuseppe suggeritore Ciro Ammendola
A cura dell’Associazione NOOS Napoli
Ingresso: 7 euro
Info: noos5162010@gmail

mercoledì 25 settembre ore 20.30
Maschio Angioino
Porto dei versi
Un recital che alterna poesia e musica sulla scena emozionale di un porto sempre aperto.
Scritto da Armando De Martino, regia Antonio longobardo
A cura de Il corriere di Pianura
Ingresso libero
Info: 3314556668

giovedì 26 e venerdì 27 settembre ore 16.00
Maschio Angioino
40 E NON LI DIMOSTRA
XVII° Edizione “ PREMIO SCUGNIZZO” per la danza
Dedicato a tutti i giovani che attraverso questo settore artistico oltre che inseguire un sogno, acquisiscono un vero e proprio modus vivendi. Partecipano: m° G. Picone (direttore San Carlo) m° Stefan Furnial (San Carlo) m° Amalia Salzano (Presidente AGIS) m° Renato Di Meo, (attore, autore e regista teatrale) m° Antonio Salernitano (già ballerino San Carlo)
A cura di Associazione Agorà Arte
Ingresso libero
Info: 08127407975 – 3337471730 / info@agoraarte.it / www.agoraarte.it

sabato 28 settembre ore 17.00
Maschio Angioino
40 E NON LI DIMOSTRA
Concerto del gruppo Martina Striano e Soul Town, Imma Russo in “B-Bertè TRIBUTE” e del gruppo musicale “LE ESPERIDI” con Tiziana Minervini
Incursioni teatrali e cabaret del gruppo “GLI AVVOCATTORI” e del m° Renato Di Meo con la compagnia teatrale di Agorà Arte
A cura di Associazione Agorà Arte
Ingresso: 10 euro
Info: 08127407975 – 3337471730 / info@agoraarte.it / www.agoraarte.it

domenica 29 settembre ore 19.00
Maschio Angioino
Festival Le Voci di Napoli
Il Festival vedrà l’alternarsi sul palco di dodici giovani artisti emergenti, che con le loro esibizioni, abbracceranno la maggior parte degli stili musicali esistenti. Le performance degli artisti che si esibiranno nella riproposizione di brani famosi italiani , stranieri e il lingua napoletana oppure di pezzi inediti, saranno valutate da una giuria qualificata , composta da giornalisti, musicisti e personaggi dello spettacolo . La manifestazione sarà impreziosita da una sfilata di moda e dagli intermezzi di artisti affermati che saranno ospiti della manifestazione
A cura dell’Associazione Culturale e laboratorio d’arte Vesuvius
Ingresso libero
Info: 3395277235 / associazionevesuvius@libero.it

lunedì 30 settembre ore 20.30
Maschio Angioino
So sempe ‘e quatte jurnate
Compagnia teatrale ‘E sfravecate
Lo spettacolo racconta attraverso immagini di repertorio i quattro giorni più forti emozionalmente della storia di Napoli, quando fu sancito il successo di un popolo che non si è mai sottomesso. in particolare al racconto storico narrato dall’attore Fulvio Pastore, si affiancano le testimonianze di quanti hanno vissuto quei giorni terribili, nonchè una fotografia di un’epoca che ha creato le basi per la Napoli attuale. Saranno rappresentate le storie dei femminielli, delle baite necessarie al mercato nero,, ‘o pazziariello, i guappi di quartiere, il pernacchio di eduardo nell’oro di Napoli, o la storia di Andrea Mansi, marinaio, o le corse nei ricoveri e altro ancora.
A cura dell’Associazione culturale “Il Mandracchio”
Ingresso libero
Info: laura_varriale@alice.it / 3384222945.

CONVENTO DI SAN DOMENICO MAGGIORE

sabato 13 luglio ore 21.00
Convento di San Domenico Maggiore
Tarantella sotto le stelle al Chiostro di San Domenico Maggiore
Musica, danza e poesia partenopea con lo spettacolo del gruppo folk I Guarracini.
La formazione, composta da ballerini, attori, musicisti e cantanti si esibirà in un vero e proprio show che ripercorrerà i momenti emblematici della storia di Napoli attraverso le espressioni tipiche del repertorio classico e popolare della nostra tradizione. Un racconto arricchito da brani classici e popolari declinati nelle forme più caratteristiche della musica napoletana (villanelle, fronne, canzoni sul tamburo, melodie classiche) e della danza (tarantelle, tammurriate, ‘ndrezzata in costume d’epoca). Durante lo spettacolo alcune emblematiche figure della fantasia locale (Pulcinella, ‘o Pazzariello, ‘o Ncenzaro, la Zingara) si esibiranno a sorpresa in divertenti momenti recitativi.
A cura dell’Associazione Vivere Napoli
Ingresso: € 12.00 con prenotazione obbligatoria – bambini fino ad 8 anni ingresso gratuito
info: tel. 0815523670 – 3470625128 – prenotazioni@viverenapoli.com

lunedì 15, martedì 16 e mrcoledì 17 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rassegna Festival della Filosofia in Magna Grecia
La casa della filosofia a Napoli è il Convento di San Domenico Maggiore. Il Genius Loci, lo spirito del luogo nel corso dei secoli ha generato idee, dissertazioni e speculazioni filosofiche. Qui indagavano la conoscenza i filosofi Tommaso d’Aquino, Giordano Bruno e Tommaso Campanella. Ricollegarsi a questa forza generatrice è l’obiettivo di questo progetto. Nel Chiostro vanno in scena e si confrontano i tre filosofi domenicani, interpretati dagli attori Riccardo Marotta, Danilo Piscopo e Noemi Perfetto. Democrazia, politica, buone forme di governo, utopia: questi i temi trattati nei testi, selezionati dalla prof.ssa Annalisa Di Nuzzo, che introducono il Dialogo presentando la vita, l’opera ed il pensiero dei filosofi in scena, evidenziando il loro profondo legame con la città di Napoli, da loro vissuta in modi differenti, molto amata ma anche, per certi aspetti, ‘subita’. Armonia musicale un’esperienza immersiva tra medioevo e rinascimento a cura del musicista Mario di Bonito. Dal momento filosofico-teatrale e musicale scaturisce la riflessione e il dialogo con il pubblico.
A cura dell’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia
Ingresso: € 8.00
Info: numero verde 800642870 – info@filosofiamagnagrecia.it – www.filosofiafestival.it

giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 luglio
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Le Nuove Dee
Lo spettacolo di danza comprende due coreografie Io Chiara Tu Scura, con regia e coreografia di Flavia Bucciero e interpreti Paloma Biagioli ed Elisa Paini, e Oppio, con coreografia di Francesca Selva, messa in scena di Marcello Valassina e interprete Silvia Bastianelli. Entrambe le coreografie si ispirano a tematiche e sensibilità femminili, evidenziando una prospettiva che lega passato, presente e futuro in un significato universale e multiculturale dell’essere giovani donne in un mondo globalizzato. Il concept prevede due modalità di presentazione al pubblico: la prima in cui viene proposto un estratto dello spettacolo della durata di 20 minuti sotto forma di Site Specific e itinerante nel Chiostro, in modo da evidenziare il più possibile le suggestioni artistiche e architettoniche del luogo, la seconda propone lo spettacolo in forma integrale della durata di 1 ore e 10 minuti.
A cura del Consorzio Coreografi Danza d’Autore
Ingresso: ore 17.00, 18.00 e 19.00 spettacoli Site Specific della durata di 20 minuti € 3.00
ore 21.30 spettacolo serale biglietto intero € 8.00, ridotto € 5.00 (fino a 25 anni, dai 65 anni in su, per coloro che presentano alla cassa un biglietto di ingresso ad un museo della città)
info: tel. 3462267973 – 3293907309 – movimentoinactor.promozione@gmail.com

domenica 21 e lunedì 22 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Napoli …tra cielo e mare
Racconto musicale della durata di circa un’ora che fa riferimento alle leggende e alle storie tipiche della tradizione, costituito da brani classici e popolari declinati nelle forme più tipiche della musica napoletana (villanelle, fronne, canzoni sul tamburo, melodie classiche), della danza (tarantelle, tammurriate, ‘ndrezzata in costume d’epoca) e del folklore nel suo complesso, attraverso figure emblematiche della fantasia locale (Pulcinella, ‘o Pazzariello, ‘o ‘Ncenzaro, la Zingara) che completano l’esibizione con momenti recitativi.
A cura dell’Associazione culturale I Guarracini
Ingresso: contributo associativo € 8.00
info: tel. 3486011041 – saltot84@gmail.com

martedì 23 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Napoli in vinile
Spettacolo scritto da Patrizia Fanelli descrive la nostalgia di un tempo che non si è mai vissuto. Un gagà della Bella Epoque, calato nella contemporaneità, fa da legante alla canzone interpretata da Patrizia Fanelli che è accompagnata alla chitarra da Claudio Bottino. Attraverso il racconto della storia del vinile a 78 giri, del grammofono, delle copielle, delle Piedigrotte, del Salone Margherita si ripercorre la storia della canzone napoletana con un tuffo nell’epoca delle Villanelle alla napoletana e dell’Opera Buffa.
A cura dell’Associazione Matilde Serao
Ingresso: € 10.00
info: tel. 3205732286 – 3382181512 – matildeseraoassocult@libero.it

giovedì 25 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
La Confessione – un prete gay racconta la sua storia
Monologo tratto dalla confessione che ha reso un prete al giornalista, vaticanista e scrittore Marco Politi e messa in scena dal regista e attore Alfredo Traversa. L’opera nasce da un incontro con un prete che ha raccontato il suo mondo e il suo vissuto, dall’entrata in seminario, alla sospensione e alla celebrazione eucaristica. Un calvario attraverso le scomuniche della gerarchia ecclesiastica e la comprensione della condizione dell’uomo e dei suoi desideri carnali. Una testimonianza drammatica e sincera di un prete cattolico che scopre di essere omosessuale, raccontata sul palco senza segreti, mentre si mostra al pubblico come nell’atto di una confessione piena. Non c’è mediazione. Il suo corpo e la sua anima sono davanti agli spettatori. Lo spettacolo porta in scena il dissidio interiore di un uomo che vuole essere sacerdote e, al contempo, è conscio della propria condizione omosessuale. Un uomo disarmato perché vorrebbe tenere insieme tutte e due le sua parti, quasi un dramma dal sapore shakespearianno. Non è un atto di accusa alla chiesa: lo spettacolo indaga sull’uomo, nella sua interezza. Vuole essere un momento di riflessione su questo tema così delicato e raccogliere, insieme, il grido di dolore e l’appello di questo sacerdote.
Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti
info: traversaalfredo@libero.it

venerdì 26 luglio ore 12.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Vernissage della mostra La crudele storia.
Seguirà ’E pupi da Scala ‘e Tatone – Video intervista al pupante Francesco di Vuolo sull’Opera a Castellammare di Stabia.
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

venerdì 26 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Femmene ‘e Napoli
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

sabato 27 luglio ore 11.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Nell’ambito della mostra La crudele storia si terrà una visita guidata e poi uno spettacolo dal titolo Ferdinando l° all’Opera dei Pupi con Aldo de Martino, Violetta Ercolano, Cristian Izzo, Anna Spagnuolo e Salvatore Torrregrossa.
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

sabato 27 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Pericolosamente insieme
Spettacolo con Alan De Luca, Michele Caputo, Maria Del Monte.
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

domenica 28 luglio ore 19.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Napoli Café Chantant
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

lunedì 29 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Tombola spettacolo
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

martedì 30 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
A storia ‘e Mario
Un musical spettacolo sull’omofobia ispirato ad un fatto di cronaca.
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 12.00
info: 3207749825

mercoledì 31 luglio ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Il Caso Diciotti
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: libero
info: 3207749825

giovedì 1° agosto ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
KomiKamente d’estate
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

venerdì 2 agosto ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Santa Lucia Luntana
Consiglia Ricciardi canta Napoli.
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

sabato 3 agosto ore 11.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Nell’ambito della mostra La crudele storia si terrà una visita guidata e a seguire una conversazione con Bruno Leone il teatro delle Guarattelle.
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

sabato 3 agosto ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Tutta colpa di Telegaribaldi
Spettacolo con Alan De Luca, Lino D’Angiò e la partecipazione di Michele Caputo.
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

domenica 4 agosto ore 18.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rionapoli
Uno spettacolo di teatro e musica tra Napoli e il Brasile.
Direzione Artistica Alan De Luca
Ingresso: € 15.00
info: 3207749825

mercoledì 7 e giovedì 8 agosto ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Chantosamente & Scugnizza
Spettacolo che propone un viaggio comico musicale e culturale attraverso una rivisitazione dei personaggi del periodo d’oro del varietà e della canzone che hanno reso celebre e famosa Napoli in tutto il mondo. La cantante attrice e mandolinista Alessia Moio con la sua performance omaggerà Ferdinando Russo, la serenata, la macchietta, la chantosa, Totò, libero Bovio e E.A. Mario.
Ingresso: € 10.00
info: tel. 3333497857

venerdì 9 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Romeo e Giulietta
di William Shakespeare
regia di Carmen Pommella
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

sabato 10 agosto ore 11.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Nell’ambito della mostra La crudele storia si terrà una visita guidata e a seguire una conversazione con Carmine Perna Il Ritorno di Pulcinella.
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

sabato 10 e domenica 11 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Romeo e Giulietta
di William Shakespeare
regia di Carmen Pommella
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

lunedì 12, martedì 13 e mercoledì 14 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Viviani Concerto
canti e musiche di Raffaele Viviani
regia di Salvatore Sannino
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
I Menecmi
di Plauto
regia di Antonio Gargiulo
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

lunedì 19 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Salomé
di Oscar Wilde
regia di Roberta Misticone
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

martedì 20 e mercoledì 21 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Napoli in Concerto
Canti e musiche della tradizione napoletana
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

giovedì 22, venerdì 23 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Omaggio a De André
con Francesco Luongo e Francesco Santagata
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

sabato 24 e domenica 25 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Le Smanie per la Villeggiatura
di Carlo Goldoni
regia di Angela Rosa D’Auria
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

lunedì 26 e martedì 27 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Danza Sotto le Stelle
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

mercoledì 28 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Le Serve
di Jean Genet
regia di Fabio Di Gesto
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

giovedì 29 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Le Serve
di Jean Genet
regia di Fabio Di Gesto
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

venerdì 30 agosto ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Edipo Re
di Sofocle
regia di Gianmarco Cesario
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

sabato 31 agosto ore 11.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Nell’ambito della mostra La crudele storia si terrà una visita guidata e a seguire una conversazione con Valentina Venturini sul Teatro di Mimmo Cuticchio.
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

sabato 31 agosto e domenica 1 settembre ore 21.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Classico Contemporaneo – 6a edizione
Edipo Re
di Sofocle
regia di Gianmarco Cesario
A cura dell’Associazione Teatro dell’Osso in collaborazione dell’Associazione Aries Teatro e Eventi
Ingresso: biglietto intero € 13.00, ridotto € 10.00
info: tel. 3421785930 – teatrodellosso@gmail.com – www.teatrodellosso.it

lunedì 2 settembre ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Mamma Napoli
Mamma Napoli Mood
Un atto d’amore verso la città di Napoli e i suoi figli, la sua cultura e la sua umanità…ma anche un grido, una chiamata alla non indifferenza, alla non impassibilità dinanzi ai problemi che da sempre affliggono la città partenopea. Napoli è qui vista come specchio di povertà di valori morali e sociali che possiamo benissimo ritrovare nelle grandi metropoli, dove troppe volte l’unico sbocco di sopravvivenza è rappresentato dall’uniformarsi, dal farsi massificare se non addirittura dal delinquere. Quando, invece, dovremmo, ora più che mai visti i molti che bussano alla nostra porta, essere portatori di equità e solidarietà sociale; essere coloro che realizzano un modello di sviluppo fondato sulla dignità della persona. Fra commedia e dramma, filosofia del vivere e omaggio a Salvatore Di Giacomo e l’importante ricordo di una tragedia volutamente dimenticata, Mamma Napoli Mood è la rappresentazione di quella parte di noi che ancora si vuole commuovere dinanzi al sorriso di un anziano o di un bambino sporco e maleducato; che non vuole arrendersi all’ingranaggio stritolante di una società che ingloba e uniforma le diversità. Un viaggio tra immagini evocate ed emozioni fatte riaffiorare dai quadri rappresentati e le canzoni, edite e inedite, eseguite live con voce, chitarra e percussioni da Marco De Vincentiis (concorrente di The Voice), Valentina Proietto Scipioni e Caruccio… Un viaggio che si fa riflessione dal ‘900 ai giorni nostri, perché vi sia “una voce per chi voce non ha”.
Testo e Regia di Emiliano De Martino, interpreti: Emiliano De Martino, Marco De Vincentiis, Valentina Proietto Scipioni con l’amichevole partecipazione di Nico Caruccio.
A cura di Emiliano De Martino
Ingresso: € 12.00
info e prenotazioni: tel. 3791683477

martedì 3 settembre ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Mamma Napoli
Indi…RIZZO di e con Giacomo Rizzo
È un recital che vede in scena il maestro Giacomo Rizzo, accompagnato da un musicista e insieme regaleranno al pubblico un viaggio fatto di aneddoti, canzoni, danza e poesia. Una serata unica all’insegna del divertimento.
A cura di Emiliano De Martino
Ingresso: € 15.00
info e prenotazioni: tel. 3791683477

mercoledì 4 settembre ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Mamma Napoli
Il comico al servizio del cittadino di e con Angelo di Gennaro
Angelo di Gennaro mette in scena uno spettacolo comico prendendo ispirazione dalle dinamiche, spesso negative ed esasperate, della quotidianità. Il comico è attento osservatore della vita, dei suoi lati positivi ma soprattutto di quelli più drammatici, quel che alle volte può sfuggire agli occhi delle persone non sfugge al comico che con la sua ironia può mettere in luce temi che portano ad una riflessione. Il tutto accompagnato dal supporto musicale del maestro Giancarlo Vorzitelli al pianoforte, che con brani inediti farà da colonna sonora a momenti di poesia scritti da Angelo di Gennaro su temi quali la mamma, i figli, l’amore e la sua Napoli.
A cura di Emiliano De Martino
Ingresso: € 12.00
info e prenotazioni: tel. 3791683477

da giovedì 5 a domenica 8 settembre ore 21.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna SOLO
A cura della Jesce Sole srl
Ingresso: €
info: tel./fax 0815520906 – jescesole02@gmail.com

lunedì 9 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Napoli in frac – di Raffele Viviani
Attraverso questo spettacolo si vuole diffondere la conoscenza di un’opera teatrale di Raffaele Viviani poco nota e che promuove le bellezze di Napoli e dintorni. Si tratta di un atto unico divertente, che combina recitazione, canto e balli popolari, quali la tarantella e la pizzica. Adattamento e regia di Giuliana Sepe.
A cura dell’Associazione Incontri
Ingresso: € 10.00
info: tel. 3333620441

martedì 10 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Festival della Filosofia in Magna Grecia
La casa della filosofia a Napoli è il Convento di San Domenico Maggiore. Il Genius Loci, lo spirito del luogo nel corso dei secoli ha generato idee, dissertazioni e speculazioni filosofiche. Qui indagavano la conoscenza i filosofi Tommaso d’Aquino, Giordano Bruno e Tommaso Campanella. Ricollegarsi a questa forza generatrice è l’obiettivo di questo progetto. Nel Chiostro vanno in scena e si confrontano i tre filosofi domenicani, interpretati dagli attori Riccardo Marotta, Danilo Piscopo e Noemi Perfetto. Democrazia, politica, buone forme di governo, utopia: questi i temi trattati nei testi, selezionati dalla prof.ssa Annalisa Di Nuzzo, che introducono il Dialogo presentando la vita, l’opera ed il pensiero dei filosofi in scena, evidenziando il loro profondo legame con la città di Napoli, da loro vissuta in modi differenti, molto amata ma anche, per certi aspetti, ‘subita’. Armonia musicale un’esperienza immersiva tra medioevo e rinascimento a cura del musicista Mario di Bonito. Dal momento filosofico-teatrale e musicale scaturisce la riflessione e il dialogo con il pubblico.
A cura dell’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia
Ingresso: € 8.00
info: numero verde 800642870 – info@filosofiamagnagrecia.it – www.filosofiafestival.it

mercoledì 11, giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Morsi di teatro 2.0
A cura dell’Associazione culturale Teen Theatre – Compagnia Unaltroteatro
Ingresso: biglietto intero € 13.00 – ridotto under 30/over 65 € 10.00. Possibilità di abbonamento a 3 o 5 serate al costo di €10.00 per adulti e € 8.00 per bambini per ognin spettacolo
info: unaltroteatro@gmail.com

sabato 14 settembre ore 11.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Nell’ambito della mostra La crudele storia si terrà una visita guidata e a seguire una conversazione con Alfonso Cipolla Istituto per i Beni Marionettistici ed il Teatro Popolare Museo Gianduia Grugliasco (TO).
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

lunedì 16 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Merone canta Taranto
Lo spettacolo messo in scena da Antonio Merone, direttore della Compagnia Stabile del Teatro Metropolitan di Sant’Anastasia, ripropone le più celebri canzoni dell’artista napoletano Nino Taranto con un racconto in musica arricchito da aneddoti tratti dalla sua biografia e l’allestimento comprenderà la fedele riproduzione di alcuni cimeli della Famiglia Taranto.
A cura della Fondazione Nino Taranto
Ingresso: € 18.00
info: tel. 3381993764

martedì 17 settembre ore 19.00-20.00 ; 21.00-22.00; 22.30-23.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
LegendArie
Le ballerine acrobatiche Martina Pisacane e Serena Scorzoni si esibiscono in una performance utilizando simultaneamente il linguaggio del teatro e della danza aerea. Saranno rivisitate le leggende e le credenze napoletane quali “’e munaciell”, “’o coccodrill”, “Giovanna”, “’o mar”.
Lo spettacolo è accompagnato da brani di musica popolare napoletana.
A cura dell’Associazione Matilde Serao
Ingresso: € 3.00
info: tel. 3205732286 – 3382181512 – matildeseraoassocult@libero.it

mercoledì 18 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Festival della Filosofia in Magna Grecia
La casa della filosofia a Napoli è il Convento di San Domenico Maggiore. Il Genius Loci, lo spirito del luogo nel corso dei secoli ha generato idee, dissertazioni e speculazioni filosofiche. Qui indagavano la conoscenza i filosofi Tommaso d’Aquino, Giordano Bruno e Tommaso Campanella. Ricollegarsi a questa forza generatrice è l’obiettivo di questo progetto. Nel Chiostro vanno in scena e si confrontano i tre filosofi domenicani, interpretati dagli attori Riccardo Marotta, Danilo Piscopo e Noemi Perfetto. Democrazia, politica, buone forme di governo, utopia: questi i temi trattati nei testi, selezionati dalla prof.ssa Annalisa Di Nuzzo, che introducono il Dialogo presentando la vita, l’opera ed il pensiero dei filosofi in scena, evidenziando il loro profondo legame con la città di Napoli, da loro vissuta in modi differenti, molto amata ma anche, per certi aspetti, ‘subita’. Armonia musicale un’esperienza immersiva tra medioevo e rinascimento a cura del musicista Mario di Bonito. Dal momento filosofico-teatrale e musicale scaturisce la riflessione e il dialogo con il pubblico.
A cura dell’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia
Ingresso: € 8.00
info: numero verde 800642870 – info@filosofiamagnagrecia.it – www.filosofiafestival.it

venerdì 20 settembre ore 11.00
Sala Biblioteca del Convento di San Domenico Maggiore
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli
Nell’ambito della mostra La crudele storia si terrà una visita guidata e a seguire L’Opera dei Pupi nel Cinema, conversazione con il professore Ugo Vuoso; frammenti dai film “L’Uomo dai calzoni corti” e “Paisà”.
A cura di IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi
per info e visite guidate: 08119917338 – 3334735314

venerdì 20 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore
Rassegna Festival della Filosofia in Magna Grecia
La casa della filosofia a Napoli è il Convento di San Domenico Maggiore. Il Genius Loci, lo spirito del luogo nel corso dei secoli ha generato idee, dissertazioni e speculazioni filosofiche. Qui indagavano la conoscenza i filosofi Tommaso d’Aquino, Giordano Bruno e Tommaso Campanella. Ricollegarsi a questa forza generatrice è l’obiettivo di questo progetto. Nel Chiostro vanno in scena e si confrontano i tre filosofi domenicani, interpretati dagli attori Riccardo Marotta, Danilo Piscopo e Noemi Perfetto. Democrazia, politica, buone forme di governo, utopia: questi i temi trattati nei testi, selezionati dalla prof.ssa Annalisa Di Nuzzo, che introducono il Dialogo presentando la vita, l’opera ed il pensiero dei filosofi in scena, evidenziando il loro profondo legame con la città di Napoli, da loro vissuta in modi differenti, molto amata ma anche, per certi aspetti, ‘subita’. Armonia musicale un’esperienza immersiva tra medioevo e rinascimento a cura del musicista Mario di Bonito. Dal momento filosofico-teatrale e musicale scaturisce la riflessione e il dialogo con il pubblico.
A cura dell’Associazione Festival della Filosofia in Magna Grecia
Ingresso: € 8.00
info: numero verde 800642870 – info@filosofiamagnagrecia.it – www.filosofiafestival.it

sabato 21 e domenica 22 settembre
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Festival Yoga Napoli 2019
L’obiettivo del Festival è di riunire a Napoli di anno in anno insegnanti di molteplici stili di yoga, scuole di formazione, organizzazioni spirituali non presenti sul territorio campano. La manifestazione vuole portare in città realtà lontane geograficamente e culturalmente rendendole alla portata di chi non ha la possibilità di affrontare grandi viaggi. Con questa grande manifestazione la città diventa per due giorni la capitale dello yoga nazionale.
Per il terzo anno il Festival ospiterà i più famosi maestri di yoga del nostro paese e quest’anno, ospite speciale, il maestro indiano Shajeer Kizhakkekara del movimento Tribalosophy terrà una conferenza sul tema: Il viaggio di ritorno dell’uomo ad essere umano, un cammino per ritrovare la propria natura.
A cura dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Yoga Napoli
Ingresso: gratuito per le meditazioni, gli incontri con i monaci, le presentazioni libri, mentre per la partecipazione alle pratiche yoga per tutto il fine settimana è richiesto il pagamento della quota associativa di € 20.00
info: tel. 3287660099 – yoganapolifestival@gmail.com – www.yoganapoli.it

lunedì 23 settembre ore 19.00
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Promenade a Sud
Concerto spettacolo con Matteo Mauriello e Marianita Carfora, chitarra ed effetti Sossio Arciprete, Tammora, plettri e voce Toto Toralbo che vuole riproporre le magiche atmosfere e i suoni che hanno contraddistinto il panorama musicale del sud Italia attraverso i secoli.
La scelta di usare strumenti come la chitarra battente, la mandola ed il mandolino, equivale alla scelta di ridonare al pubblico le tradizionali melodie senza tempo, mai antiche e mai “vecchie”, ma immortali; ormai scolpite nei nostri ricordi e nel nostro “essere” più profondo. La musica popolare nasce dal popolo e sarà sempre in continuo mutamento.
La scelta dei brani è un excursus attraverso la nostra storia musicale ed il passaggio dei vari stili e forme ritmiche fino ad arrivare al folk d’autore più moderno. In Promenade a Sud ritroviamo le Villanelle e la Moresca del cinquecento, la Tarantella, la ballata popolare come quella de “Lo Guarracino” a cavallo tra sette e ottocento, la canzone classica napoletana e precisamente quella Di Giacomiana a cavallo tra otto e novecento, fino a citare i canti di scena del novecento e gli autori più contemporanei come Roberto De Simone, Carlo Faiello ed Eugenio Bennato.
Ingresso: € 10.00
info: inbilicoteatro@libero.it

martedì 24 settembre ore 18.00 (incontro) ore 21.00 (spettacolo)
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Dalla ruota degli esposti ai giorni nostri
Evento AMI Napoli a cura di Valentina de Giovanni
‘A Rota
Spettacolo teatrale con Marianita Carfora e Ramona Tripodi, testo e regia Ramona Tripodi che narra una vicenda ambientata a Napoli nel giugno del 1946 . La città e la popolazione portano le ferite della guerra e, tra le macerie, si attende l’esito del “referendùm”, la consultazione istituzionale con la quale gli italiani furono chiamati a scegliere tra la monarchia e la Repubblica.
Nel frattempo, la vita continua a fiorire persino dove non è desiderata, dove non è attesa.
Nel rione Forcella, presso la basilica dell’Annunziata, continua a girare la Ruota degli Esposti, il marchingegno mediante il quale venivano raccolti, in forma anonima, i neonati abbandonati per miseria o illegittimità. La ruota è più che mai in funzione, benché ufficialmente chiusa dal 1875. Perché, come dice l’ex trovatella Telluccia , «Con la guerra e con la miseria che ci stanno, i figli sono per chi se li può permettere.» Telluccia, che ha votato per la prima volta, sogna che l’Italia scriva la Costituzione. Mentre la Madonna dell’Annunziata la quale, secondo il mito popolare, consuma le scarpe perché esce di notte per sfamare gli orfani e i poveri, calpesta frettolosa il basolato di una Forcella addormentata per far ritorno al suo altare prima che Telluccia e tutti gli exesposti si sveglino. E nel rione già si vocifera di una storia a metà tra il miracolo e la leggenda.
Produzione Inbilicoteatro e Film con Ami Napoli e il sotegno de l’Asilo.
Ingresso: quota associativa € 8.00 – ingresso libero per gli associati
info: inbilicoteatro@libero.it

mercoledì 25 settembre ore 18.00 (incontro) ore 21.00 (spettacolo)
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
(E)Migranti – ieri e oggi – gli altri siamo noi
Incontro dibattito
‘Merica- una storia di emigranti
Evento performativo in cui il teatro e la sonorozzizazione live si fondono per raccontare una storia che viene da lontanto ma che oggi più che mai è attuale. La storia di Sacco e Vanzetti. Due uomini. Due italiani emigranti, come tanti . Due anarchici condannati a morte in circostanze oscure, o comunque pretestuose. Restano li impotenti tra suppliche lettere e lotte fatte di rabbia e di amore due donne: Luisa Vanzetti, sorella di Bartolomeo e Rose Sacco, la moglie di Nicola.
Adattamento e regia Ramona Tripodi, sonorizzazione live Marco Messina
Produzione Inbilicoteatro e Film
Ingresso:: quota associativa € 10.00 – ingresso libero per gli associati
info: inbilicoteatro@libero.it

giovedì 26 e venerdì 27 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Le Stelle della Magia
Spettacolo di magia che ha come tema conduttore diversi aspetti caratterististici della cultura partenopea, gli artisti dell’Associazione dei Prestigiatori Ring 108 che hanno vinto premi nazionali e internazionali, nonché altri prestigiatori tra i più noti porteranno in scena diversi aspetti della napoletanità, le maschere come Pulcinella, il mito del munaciello, il mistero dell’acqua ferrosa e così via. L’esibizione sarà realizzata in moda da coinvolgere gli spettatori, con particolare attenzione al pubblico dei ragazzi , i quali sono sempre particolarmente sensibili alla figura del prestigiatore e dell’illusionista. Prima dello spettacolo vero e proprio gli artisti accoglieranno gli spettatori con effetti visuali per intrattenerli in attesa dell’inizio della manifestazione.
A cura dell’Associazione dei Prestigiatori Ring 108
Ingresso: biglietto intero € 12.00, ridotto € 8.00
info: tel. 0815522816 – info@ring108.org – www.ring108.org

sabato 28 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Tarantella sotto le stelle al Chiostro di San Domenico Maggiore
A cura dell’Associazione Vivere Napoli
Ingresso: € 12.00 con prenotazione obbligatoria – bambini fino ad 8 anni ingresso gratuito
info: tel. 0815523670 – 3470625128 – prenotazioni@viverenapoli.com

domenica 29 settembre ore 20.30
Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico
Finalmente solo
Commedia ambientata negli ’50 libero adattamento di Rita Pirro dell’opera teatrale “Spirito allegro” di Noel Coward.
A cura dell’Associazione culturale Arianovateatro
Ingresso: € 10.00.

COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN SEVERO AL PENDINO

da venerdì 20 a domenica 29 settembre ore 20.00
Complesso Monumentale di San Severo al Pendino – via Duomo, 286
La Tarantina
In questa piéce-testimonianza Carmelo Cosma “La Tarantina”, l’ultimo femminéllo dei Quartieri Spagnoli, racconta la sua storia, la sua vita e quanto questa, alle volte, possa esser stata dura
Spettacolo teatrale con Carmelo Cosma, Carlo Di Maio, Stefano Ariota, Carlo Liccardo, Roberto Maiello. Regia di Fortunato Calvino
A cura dell’Associazione Metastudio89
Ingresso: € 10.00
info: tel. 0815454574 – 081425276 – info@metastudio89.it – www.metastudio89.it

REAL CASA SANTA DELL’ANNUNZIATA

da venerdì 20 a domenica 22 settembre ore 20.00
Real Casa Santa dell’Annunziata
In carne e ossa
Spettacolo teatrale sulle tradizioni legate alla gravidanza ed ai neonati messe in relazione con la storia delle Matres Matute e delle Mulieres Salernitanae. Evocazione del “rito del fazzoletto”
Ingresso gratuito per cinquanta spettatori alla volta
A cura di f.pl. femminile plurale
info: tel. 3284138729

RASSEGNE

da luglio ad agosto 2019
Parco del Poggio – Viale del Poggio di Capodimonte
CINEMA ALL’ARENA DEL POGGIO
Rassegna cinematografica a cura DI Hart s.r.l.
Spettacoli cinematografici ogni sera
Info: amministrazione@hartnapoli.it
dal 15 al 26 luglio 2019
Giardini di Villa Pignatelli – Riviera di Chiaia
DOPPIO SOGNO
Rassegna di cinema, letteratura, musica a cura di Galleria Toledo teatro stabile d’innovazione, in ricordo dell’attore Antonio Pennarella. Si apre il 15 luglio con un concerto di Daniele Sepe e continua per undici giorni con appuntamenti quotidiani serali.
DOPPIO SOGNO 2019 – Il programma completo:
lunedì 15 luglio ore 21.00
CANZONIERE ILLUSTRATO Daniele Sepe in concerto
con Emilia Zamuner Tommy De Paola, Davide Costagliola Paolo Forlini
martedì 16 luglio ore 20.30
in memoria di Antonio Pennarella.… introduce Saverio Costanzo, prime due puntate della serie L’AMICA GENIALE Saverio Costanzo [Italia, 2018, 120’]
mercoledì 17 luglio ore 20.30
in collaborazione con Fondazione Premio Napoli – Introducono Domenico Ciruzzi Roberto Davascio
presentazione del libro Se tu potessi vedermi ora di Carolina Orlandi [Mondadori, 2018]
film ROMANZO DI UNA STRAGE Marco Tullio Giordana [Italia,2012, 129’]
giovedì 18 luglio ore 20.30
introduce Alberto Castellano – film UNDERGROUND Emir Kusturica [Bulgaria, Ungheria, Francia,
Repubblica Ceca, Germania, Jugoslavia 1995, 170’]
venerdì 19 luglio ore 20.30
aperitivo di benvenuto offerto da Consorzio di Tutela del Vermentino di Gallura DOCG – Introduce Pietro Mereu – film IL CLAN DEI RICCIAI Pietro Mereu [Italia, 2016, 67’]
lunedì 22 luglio ore 20.30
Introduce Gianni Maffei – film TODO MODO Elio Petri [Italia, 1976,125’’]
martedì 23 luglio ore 20.30
introduce Matteo Palumbo – film SALÓ O LE 120 GIORNATE DI SODOMA Pier Paolo Pasolini [Italia, 1975, 117’]
mercoledì 24 luglio ore 20.30
spettacolo INFERNO – esercizi per voce e violoncello sulla Divina Commedia di Chiara Guidi, produzione SOCIETAS
giovedì 25 luglio ore 20.30
introducono Valeria Sperti Laura Angiulli
film TATUAGGI Enrico Fiore Laura Angiulli [Italia, 1997, 90’]
venerdì 26 luglio ore 20.30
in collaborazione con Associazione Astrea – introduce Vincenzo Piscitelli
film LO STATO CONTRO FRITZ BAUER – Lars Kraume [Germania, 2015, 105’]
cinema posto unico 5 euro – musica/teatro posto unico 15 euro
info e contatti: Galleria Toledo, [+39] 081425037 / [+39] 081425824 – segreteria.galleriatoledo@gmail.com – www.galleriatoledo.org – facebook.com/galleriatoledo
dal 22 giugno al 27 luglio 2019
UNIMUSIC – Festival della musica e della cultura
Il nuovo Festival estivo della Musica e della cultura, a Napoli, per tutti, realizzato dalla Nuova Orchestra Scarlatti in partnership con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e con il Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo.
INFO tel. 081.2535984 – info@nuovaorchestrascarlatti.it; www.nuovaorchestrascarlatti.it
CALENDARIO:
22 giugno – ore 19,30
Cortile delle Statue – Università “Federico II”
Concerto inaugurale della Orchestra Scarlatti Junior
29 giugno – ore 18,30-20,30
Cortile delle Statue – Università “Federico II”
Open Music – Prove aperte al pubblico.
30 giugno – ore 20,30
Maschio Angioino
Nuova Orchestra Scarlatti: Musica e Benessere – musiche di Mozart dirette da Beatrice Venezi.
6 luglio – ore 19,30
Chiesa dei SS. Marcellino e Festo
Nuova Orchestra Scarlatti – violino Daniela Cammarano – musiche di Vivaldi, Piazzolla e altri.
9 luglio – ore 19,30
Auditorium “Federico II” di San Giovanni a Teduccio
Nuova Orchestra Scarlatti – violino Daniela Cammarano
12 luglio – ore 19,30
Chiesa dei SS. Marcellino e Festo
Nuova Orchestra Scarlatti – violoncello Aurelio Bertucci.
19 luglio – ore 19,30
Chiesa dei SS. Marcellino e Festo
Nuova Orchestra Scarlatti – oboe Maurizio Marino – musiche Handel, Cimarosa e Holst.
20 luglio – ore 18,30-20,30
Cortile delle Statue – Università “Federico II”
Open Music – Prove aperte al pubblico.
21 luglio – ore 20,30
Maschio Angioino
ScarlattinJazz – Nuova Orchestra Scarlatti – Pianoforte e direttore Bruno Peres.
26 luglio – ore 18,30-20,30
Cortile delle Statue – Università “Federico II”
Open Music – Prove aperte al pubblico.
27 luglio – ore 20,30
Cortile delle Statue – Università “Federico II”
Nuova Orchestra Scarlatti – Opera Tango.
dal 15 al 17 luglio 2019
Casa Guarattelle – vico Pazzariello 15A
Popolare e colto, pensieroso e felice, naturalmente vocato alla socialità, il teatro delle guarattelle è la forma tipicamente napoletana di teatro di strada, con una storia antichissima e mai interrotta, praticato ancora, dopo centinaia di anni, da non molti ma bravissimi maestri. Una forma d’arte ingiustamente trascurata nei tempi recenti ma che finalmente ha trovato casa, per essere riscoperta, conosciuta dalle nuove generazioni, per tornare a vivere, coi suoni del nostro dialetto, con le figure delle maschere tradizionali.
15 luglio ore 20.30
Viaggio di Pulcinella sulla luna
prove aperte di e con Bruno Leone
16 luglio ore 18.00
Incontro con Rafa Teixido burattinaio argentino
ritorno a Napoli dopo 20 anni
17 luglio ore 20.30
La luna e Pulcinella
prove aperte di e con Irene Vecchia
NB. Casa Guarattelle rimane aperta per tutto il periodo estivo su prenotazione
Informazioni: Bruno Leone +393406015658 – Irene Vecchia +393387926216
dal 16 al 20 luglio 2019
FOQUS Napoli, Fondazione Quartieri Spagnoli – via Portacarrese a Montecalvario, 69
FESTIVAL DEL CINEMA SPAGNOLO
Anteprime e film inediti del miglior cinema spagnolo, in lingua originale, dell’ultima stagione che porta per la prima volta un’arena estiva di cinema su grande schermo ai Quartieri.
Rossy de Palma, l’attrice icona di Pedro Almodovar, sarà madrina del Festival. Alla musa di Almodóvar, la Fondazione FOQUS consegnerà il “Premio Quartieri Spagnoli di Napoli”.
Rassegna cinematografica a cura della Oficina Cultural dell’Ambasciata di Spagna in Italia nell’ambito dell’accodo pluriennale tra l’Ambasciata di Spagnae la Fondazione FOQUS.
La manifestazione (curata da EXIT Media, diretta da Federico Sartori e Iris Martin-Peralta e realizzata con il sostegno dell’Ambasciata di Spagna e di AC/E, il Ministero della Cultura spagnolo) include 5 lungometraggi e una selezione di cortometraggi che dimostra la vitalità e l’eterogeneità del cinema spagnolo, dando il via a una programmazione che si ripeterà ogni estate nei prossimi anni e a cui parteciperanno la Film Commission Regione Campania, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, Ferrarelle SpA, Assifero, il Comune di Napoli, l’Insituto Cervantes di Napoli, l’Ente del Turismo Spagnolo e la Fondazione con il Sud.
Programma:
Martedì 16 luglio, alle ore 21
“Mujeres al borde de un ataque de nervios / Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, Pedro Almodóvar.
Mercoledì 17 luglio, alle ore 21
con “Carmen y Lola”, opera prima di Arantxa Echevarria: una potente favola gitana, applauditissima a Cannes e fresca vincitrice di due Premi Goya: Miglior opera prima e Miglior Attrice esordiente.
Giovedì 18 luglio, alle ore 21,
con l’esilarante “Muchos hijos, un mono y un castillo / Molti figli, una scimmia e un castello” di Gustavo Salmeron, altro Premio Goya, caso cinematografico in Spagna e campione al box office.
Venerdì 19 luglio, alle ore 21,
“Yuli” di Icíar Bollaín (“Ti do i miei occhi”, “El olivo”), in anteprima assoluta – biopic sul ballerino cubano Carlos Acosta, leggenda vivente della danza che da piccolo si rifiutava di ballare poiché preferiva il pallone. Il film si è aggiudicato il premio alla Miglior Sceneggiatura al Festival di San Sebastian per Paul Laverty, lo sceneggiatore di Ken Loach e Palma d’Oro per “Io, Daniel Blake”.
Sabato 20 luglio, alle 21,
sarà proiettata l’acclamata commedia “Campeones” di Javier Fesser, Miglior film agli ultimi Premio Goya, che racconta la storia di un allenatore di pallacanestro condannato a nove mesi di servizi sociali ad allenare una squadra di persone con disabilità intellettiva (in collaborazione con il Centro ARGO, che ha sede presso la Fondazione FOQUS).
Il programma è arricchito da una selezione di corti targati Kimuak che da mercoledì 17 a sabato 20 sarà in programma alle ore 19 presso la Sala dei Caratteri.
Ingresso € 5,00 –
Info, FOQUS: tel +39 081 19 17 4938 – cell +39 328 4218405 – email segreteria@foqusnapoli.it.
Dal 29 giugno al 5 agosto e dall’1 al 30 settembre 2019
Orto Botanico – Via Foria 223
BRIVIDI D’ESTATE – XIX Edizione
Dalla fine di giugno al cinque agosto e poi per tutti settembre il tradizionale “Festival della letteratura a teatro” realizzato a cura de “Il Pozzo e il Pendolo” nel amagica cornice dell’Orto Botanico di Napoli.
info@ilpozzoeilpendolo.it
Sabato 6, 13, 20, 27 luglio – Sabato 10, 17 e 24 agosto
Domenica 1 settembre – Sabato 7, 14, 21 e 28 settembre
Piazza Museo Nazionale, 10/11 – Porticato della Galleria Principe di Napoli
NAPULITANATA
Un viaggio tra le più celebri melodie napoletane, dalla Tarantella a ‘O sole mio, durante il quale lo spettatore viene immerso in un contesto “autenticamente napoletano”: musicisti, cantanti, attori, ballerini.. voci e strumenti senza microfoni né artifici tecnici.
Info: www.napulitanata.com – info@napulitanata.com – tel. +39 348 9983871.
EVENTI IN CITTÀ
7 luglio 2019
Maschio Angioino”
ISOLIMPIA – manifestazione conclusiva
Lo spettacolo, che conclude la V Edizione di Isolympia Giochi Isolimpici Partenopei, organizzati a cura del’Associazione Amartea, vedrà le performance dal vivo dei finalisti del concorso artistico Sezione Cultori per la scrittura, la musica, la danza e le Arti figurative. Il tema della Edizione, che rientra tra gli eventi collaterali delle Universiadi, è stato, in onore a queste ultime, PERCORSI. Strade, incroci, storie e incontri, con enfasi sul #42, come i chilometri della maratona, il percorso sportivo per eccellenza. Al termine della serata saranno proclamati i vincitori e le menzioni speciali del concorso. Presenta l’attrice Noemi Cognigni. Dà voce ed interpreta racconti e poesie in concorso l’attore Alessandro Incerto. Ospite d’onore la Alexandra de Coubertin, Presidente dell’associazione Familiale Pierre de Coubertin. Ingresso libero.
Informazioni: tel. +39 081 012 84 59 – e-mail: info@amartea.org
15 settembre 2019
Galleria “Umberto I”
La Napoli dell’Ottocento. Fasti e danze di un’epoca
Gran Ballo Ottocentesco, rievocazione storica in costume.
A cura della associazione culturale “Società di Danza di Napoli”.
Informazioni: tel. 335.5847027 – napoli@societadidanza.it.
VISITE GUIDATE
Luglio,agosto e settembre 2019
Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus
1 – Itinerari storico-naturalistici al Parco Archeologico del Pausilypon
Tutti i giorni dal martedì al venerdì alle ore 12,00 – sabato ore 10,00 e 12,00 – domenica ore 10,00, 11,00 e 12,00. Partenza e arrivo via Discesa Coroglio, 36. Si parte dalla Grotta di Seiano in Discesa Coroglio per un viaggio di 770 metri nel ventre della collina di Posillipo, superata la grotta si visita il Parco Archeologico con la villa di Publio Vedio Pollione sul promontorio che domina la baia di Trentaremi, con il teatro e l’odeion.
Prenotazione obbligatoria – contributo visita € 6,00.
2 – Tramonti d’estate al Pausilypon. Percordi serali alla villa imperiale del Pausilypon
Dal 7 luglio, ogni domenica alle 18,30. Partenza e arrivo via Discesa Coroglio, 36. Si parte dalla Grotta di Seiano in Discesa Coroglio per un viaggio di 770 metri nel ventre della collina di Posillipo, superata la grotta si visita il Parco Archeologico con la villa di Publio Vedio Pollione sul promontorio che domina la baia di Trentaremi, con il teatro e l’odeion. Al teriine della visita sarà offerto ai visitatori un piccolo rinfresco, che permetterà di godere delle bellesse del Puusilypon all’imbrunire.
Prenotazione obbligatoria – contributo visita € 8,00.
3 – In barca dal fondo trasparente. AquaVision al Parco Sommerso di Gaiola
Ogni sabato e domenica, alle ore 10,30, 12,30 e 15,00. Partenza e arrivo CeRD del Parco Sommerso di Gaiola (Discesa Gaiola, scogliera). Dopo una breve introduzione con audiovisivi, la barca a visione subaquea, grazie al fondo trasparente, permetterà contemporaneamente la visione del paesaggio costiero emerso e dei fondali sottostanti, nei quali si possono ammirare le strutture archeologiche di epoca romana sommerse a causa del bradisismo ed apprezzare le caratteristiche naturalistiche-vulcanologiche di questo piccolo gioiello della costa napoletana.
Prenotazione obbligatoria – contributo visita € 12,00.
4 – AquaVision all’alba. In barca al sorgere del sole.
Domenica, 14 luglio, 11 agosto e 8 settembre, alle ore 06,30. Partenza e arrivo CeRD del Parco Sommerso di Gaiola (Discesa Gaiola, scogliera). Un risveglio unico tra Marechiaro e Trentaremi. La barca a visione subaquea, grazie al fondo trasparente, permetterà contemporaneamente la visione del paesaggio costiero emerso e dei fondali sottostanti, nei quali si possono ammirare le strutture archeologiche di epoca romana sommerse a causa del bradisismo ed apprezzare le caratteristiche naturalistiche-vulcanologiche di questo piccolo gioiello della costa napoletana.
Prenotazione obbligatoria – contributo visita € 15,00.
5 – Visite guidate in snorkeling nel Parco Sommerso di Gaiola
Ogni sabato e domenica, alle ore 11,00 e 14,00. Partenza e arrivo CeRD del Parco Sommerso di Gaiola (Discesa Gaiola, scogliera). Itinerari in snorkeling adatti a tutti alla scoperta dei paesaggi e dei fondali nell’Area marina Protetta Parco Sommerso della Gaiola. A tutti i visitatori sarà fronita l’attrezzatura necessaria, composta di maschera, snorkel, pinne e muta.
Prenotazione obbligatoria – contributo visita € 20,00.
Info: www.gaiola.org – info@gaiola.org – tel/fax 081.2403235- 328.5947790.
7 settembre 2019 – ore 10,30
Biblioteca Universitaria di Napoli – via Giovanni Paladino, 39
Sabato in Biblioteca nel centro storico. Visita guidata teatralizzata al Cortile delle Statue, ai tesori librari ed ai resti archeologici delle Biblioteca Universitaria.
Dopo undici anni di lavori di ristrutturazione la Biblioteca Universitaria si è riappropriata dei suoi spazi e ne ha inaugurati di nuovi. Si possono ammirare la facciata, il Cortile delle Statue, il Loggiato Monumentale, ma anche resti archeologici riaffiorati nel corso dei lavori, risalenti sia alla prima chiesa dei Gesuiti del 1500, sia all’epoca romana. Due ore di visita guidata tra tesori di arte e di archietettura e tra il milione di volumi che costituiscono il patrimonio librario della Biblioteca. La visita sarà arricchita da una performance teatrale in costume che rievocherà alcuni momenti storici importanti dell’edificio e dell’istituzione.
Info: 081-5517025 – 5517153 – bu-na@beniculturali.it.
18 settembre 2019 – ore 17,30 – 20,00
Castel Nuovo – Maschio Angioino
Madame Partenope a Castel Nuovo
Visita guidata teatralizzata. Un itinerario nel quale sarà la stessa Partenope, principessa di Napoli ed icona della città, ad accogliere i visitatori del Castello e condurli dal Cortile alla Torre del Beverello, alla Sala dell’Armeria. Come una Gran Diva racconterà la sua mitica storia dagli albori della letteratura greca, di cui è una delle protagoniste, fino ai passaggi più gloriosi del rinascimento napoletano.
Costo € 7,00. Info: 384-3976244 – info@projectivi.it.

MOSTRE

PIAZZA MUNICIPIOdal 12 luglio

Liu Ruowang: Wolv es Coming (Lupi in arrivo) a Napoli
Nell’ambito delle Universiadi 2019 che si terranno a luglio in città, il 12 sarà inaugurata la mostra internazionale dell’artista cinese Liu Ruowang: Wolves Coming (Lupi in arrivo). Cento sculture di lupi in ferro, lunghi all’incirca due metri e mezzo di oltre 200 chili saranno il corpus di un’installazione che invaderà piazza Municipio a rappresentare con grande eleganza la minaccia allo status quo del vivere comune. Il ricorso all’allegoria deriva non solo da una scelta artistica ma anche da una scelta politica di sottile denuncia che è espressione di libertà e indipendenza del suo fare artistico che trascendono nazioni e bandiere e mette alla berlina le paure in favore della cooperazione.
La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, è organizzata da Lorenzelli Arte e Alfred Milot Mirashi con la curatela di Ivan Quaroni e la collaborazione di Federica Minesso.
La mostra è un omaggio alla rappresentanza cinese presente in città per raccogliere la fiaccola che sarà condotta in Cina alla prossima edizione delle Universiadi.

MASCHIO ANGIOINO
Cappella Palatina
da lugio ad ottobre 2019
La Scuola di Posillipo: la luce di Napoli che conquistò il mondo
La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo e curata da Isabella Valente, presenta cinquanta opere dei più importanti autori de “La Scuola di Posillipo”, provenienti da raccolte private. Tra gli autori, Giacinto Gigante, Pitloò, Carelli, Pratella, Dalbono, Smargiassi, Fergola etc.
Armeria, Sale Vesevi, Sala degli Angeli
dal 18 luglio al 29 settembre 2019
Estate a Napoli 1979-2019. La politica dello spettacolo ai tempi di Maurizio Valenzi
La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo e curata da Maria Savarese con la collaborazione di Gianni Pinto e l’organizzazione di Paparo editori in occasione del quarantennale della manifestazione, racconta la storia di questa iniziativa così importante per la città, attraverso documenti e fotografie inedite tratte dagli archivi dei fotografi coinvolti in prima persona durante gli eventi. L’Estate Napoli partì con Maurizio Valenzi a fine giugno del 1979 nel Maschio Angioino: la volontà era innanzitutto quella di sprovincializzare le attività culturali e di spettacolo cittadine, i creare momenti di aggregazione sociale, di far riscoprire e valorizzare i beni culturali, ambientali ed architettonici urbani ancora poco fruiti dalle persone. Questa esposizione vuol raccontare tutto ciò attraverso archivi intesi come memoria viva, grazie ai documenti, manifesti, inviti, locandine, programmi, articoli di giornale, corrispondenze, libri, ecc. e grazie agli archivi di alcuni fotografi napoletani, Luciano D’Alessandro, Fabio Donato, Luciano Ferrara, Pressphoto. (Patrocinio morale della Fondazione “Maurizio Valenzi”)

CONVENTO DI SAN DOMENICO MAGGIORE
Vico San Domenico Maggiore, 18

dal lunedi’ al sabato), dalle ore 10,00 alle 18,00 – ingresso libero
dal 16 maggio al 28 luglio 2019
Transvantgarbage. Terre dei Fuochi e di Nessuno – Mostra fotografica di Marisa Laurito
Marisa Laurito, è un’artista a tutto tondo il cui talento abbraccia la recitazione, il canto, la pittura e la scultura. Transavantgarbage nasce da una sua partecipazione al docufilm sulla Terra dei Fuochi dal titolo “l Segreto di Pulcinella”. Appassionata alla tematica ambientale, Marisa Laurito si definisce un “Artista in resistenza”, che non si arrende al triste fenomeno del biocidio: da qui nasce l’idea di questa mostra fotografica che denuncia l’insulto ambientale che lede il diritto dei cittadini alla salute e alla vita. Il mio intento principale, la cosa che mi spinge più di tutto a fare questa mostra è quella di smuovere delle coscienze – afferma Marisa Laurito – Ho fatto un viaggio in queste terre degli orrori … Un lungo viaggio attraverso un’Italia devastata: “Su 20 regioni, 19 sono coinvolte e sconvolte da rifiuti altamente pericolosi di ogni tipo, nucleari, industriali, chimici. Si salva solo la Valle d’Aosta”. Il percorso dell’esposizione si snoda attraverso 20 scatti fotografici e 3 istallazioni, che racchiudono un mondo variopinto che è al contempo motivo di evasione, distrazione, ma anche e, soprattutto, riflessione. La mostra è un cammino doloroso lungo tutta la Penisola, che porta al capezzale di un’Italia ammalata che, però, vuole ancora lottare. Ogni regione è falcidiata da almeno una “piaga”. Il percorso si snoda, dunque, attraverso immagini, parole e storie, tessere di un puzzle che andranno a ricomporre l’immagine di un’Italia reale, un Paese che, pur devastato dall’inquinamento, non si arrende allo stato delle cose, bensì cerca di cambiarle, per ridare ai cittadini la possibilità di vivere in un mondo in cui non si debba lottare per difendere quotidianamente il diritto alla salute.
Dal 26 luglio al 20 settembre 2019
LA CRUDELE STORIA. Personaggi dell’Opera dei Pupi e del Teatro delle Guarattelle
Delle tre tradizioni del’Opera dei Pupi italiana (“il Teatro delle Marionette dell’Italia meridionale”) la napoletana, la palermitana e la catanese, quella napoletana e probabilmente la più antica, sebbene oggi meno conosciuta. Dopo il successo di Ravenna e Roma viene presentata per la prima volta a Napoli la mostra sull’Opera dei Pupi napoletana. Sono guappi, paladini, personaggi del popolo, animali mitologici, frammenti di video, fotografie provenienti dalle Famiglie d’Arte Furiati, Perna, Di Giovanni e Buonandi, con esemplari originali che appartengono al Museo IPIEMME di Castellammare di Stabia. La mostra è curata da IPIEMME (International Puppets Museum)-Compagnia degli Sbuffi.
Per informazioni e visite guidate: 08119917338- 333473531
Programma di incontri, spettacoli e visite guidate
Venerdì 26 luglio 2019 h. 12,00
Inaugurazione – Vernissage. ’E pupi da Scala ‘e Tatone – Video intervista al pupante Francesco di Vuolo sull’Opera a Castellammare di Stabia.
Sabato 27 luglio 2019 h. 11,00
Visita Guidata – Spettacolo Ferdinando l° all’Opera dei Pupi. Con Aldo de Martino, Violetta Ercolano, Cristian Izzo, Anna Spagnuolo e Salvatore Torrregrossa.
Sabato 3 agosto 2019 h.11,00
Visita Guidata – Conversazione con Bruno Leone il teatro delle Guarattelle
Sabato 10 agosto 2019 h. 11,00
Visita Guidata – Conversazione con Carmine Perna Il ritorno di Pulcinella
Sabato 31 agosto 2019 h. 11,00
Visita Guidata – Conversazione con Valentina Venturini sul Teatro di Mimmo Cuticchio
Sabato 7 settembre 2019 h. 11,00
Visita Guidata – Conversazione con Piero Corbella Museo MUTEF – Milano
Sabato 14 settembre 2019 h. 11,00
Visita Guidata – Conversazione con Alfonso Cipolla Istituto per i Beni Marionettistici ed il Teatro Popolare Museo Gianduia Grugliasco (TO).
Venerdì 20 settembre 2019 h. 11,00
Visita Guidata. L’Opera dei Pupi nel Cinema, conversazione con il professore Ugo Vuoso; frammenti dai film “L’Uomo dai calzoni corti” e “Paisà”.
Ingresso libero
PAN | Palazzo delle Arti Napoli
Dal lunedi’ al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30
La domenica e i giorni festivi dalle ore 9.30 alle ore 14.00 – Martedi’ chiuso
dal 29 maggio al 13 luglio 2019
Elio Washimps. Retrospettiva
Nell’ambito della progressiva riscoperta delle diverse scuole del Novecento Italiano, appare sempre più necessario approfondire l’analisi di questo straordinario periodo artistico in ambito napoletano. Le mostra, di impostazione monografica, ripropone all’attenzione dello scenario critico nazionale l’artista Elio Waschimps. E’ promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, curata da Mario Franco e realizzata dalla casa editrice “Editori Paparo” in collaborazione con redattori e cultori di arte contemporanea napoletana. Saranno in esposizione: il periodo dell’astratto così detto “Informale” degli anni Sessanta, il ciclo ispirato a “Marat e ai Giochi” degli anni Settanta – Duemila, alcuni lavori dedicati ai “Mamozzi” e, infine, l’ultimo periodo delle “Signore in Rosso” per un totale di oltre 60 opere di grande formato.
dal 20 luglio al 2 agosto 2019
Art Performing Festival
Il festival alla quarta edizione a Napoli, con la sua consolidata formula di mostre in spazi pubblici e privati, propone quindici giorni di performances d’arte contemporanea presentando anche artisti della scena internazionale delle arti visive. Nelle tre edizioni precedenti il format ha visto la partecipazione di oltre duecento artisti provenienti dai circuiti nazionali e internazionali delle arti visive e della performance e ha costruito rapporti con il circuito internazionale di curatori ed artisti, di festival e rassegne legate alla performance. Da tre anni è presente come proposta indipendente, con la volontà di scegliere gli artisti in base all’ attualità dei linguaggi e le sperimentazioni, che conducono a una migliore comprensione del mondo che verrà. Questa quarta edizione si concentra sulle sperimentazioni dell’arte visiva volte al miglioramento della qualità della vita e nel solco di un’economia solidale. L’azione performativa diventa megafono delle criticità della società attuale e propone la condivisione con gli spettatori in un’interazione inconsapevole. Info: www.artperformingfestival.it.

SAN SEVERO AL PENDINO
via Duomo, 286 – apertura dal lunedi’ al sabato ore 9.00-19.00
dall’11 luglio al 6 agosto 2019

VISIONE OFFUSCATA – Mostra di Christian Dworak
Il pittore tedesco Christian Dworak presenta i suoi lavori per la prima volta al pubblico italiano. La serie figurativa valuta come il mondo immaginario collettivo si trasmetta ai singoli individui e come il loro modo di pensare ne venga influenzato. Punto di partenza sono scene e personaggi del Nuovo Testamento, che Dworak rappresenta su dieci grandi tele con una composizione e uno stile pittorico moderno. Di fronte a esse dieci pitture su vetro che rimandano al canone occidentale-cristiano delle scene e dei personaggi. Si tratta di temi di cui Dworak è venuto a conoscenza durante la propria infanzia, gli anni giovanili in parrocchia, sui libri di scuola, nei musei d´arte o nei film a tema biblico. Da questo confronto, tra le opere su tela e quelle su vetro, prende avvio una riflessione, un dialogo sull’influsso della tradizione con le sue immagini note e l’opinione contemporanea sull’arte figurativa. Dworak è cresciuto tra il Reno e la regione della Ruhr e ha fatto presto esperienza sia della modernità sia delle tradizioni dell´arte sacra e della storia dell’arte nelle vicine Fiandre. All’inizio degli anni ´90 ha terminato il suo ciclo di formazione in elaborazione analogica di immagini e prestampa e ancora oggi le sue conoscenze nel campo sono di ispirazione per tecniche pittoriche e di lavoro in generale. – Ingresso libero.
MUSEO FILANGIERI
Via Duomo, 288dal 1° febbraio a settembre

Un secolo di furore – I caravaggisti del Filangieri
L’esposizione, dedicata anche alla riscoperta della Scuola napoletana del Seicento e del primo Settecento, e’ composta perlopiu’ da dipinti caravaggeschi e rappresentera’ il primo focus di una serie di piccole esposizioni tematiche della nuova rassegnaVisti da Vicino, volute dal direttore Paolo Jorio, autore tra l’altro insieme a Rosella Vodret del libro Luoghi e Misteri di Caravaggio, per la riscoperta e per la rivalutazione di tutti i capolavori presenti nelle collezioni del magnifico Palazzo d’arte Filangieri a Napoli in via Duomo. In particolare saranno periodicamente riallestiti e messi in luce i dipinti del Filangieri Museo focalizzando le tematiche, i generi o le scuole di pittori che pur essendo noti agli studiosi e al grande pubblico, sono solitamente presenti nella bellissima Sala Agata ed esposti, per volonta’ dello stesso Principe Filangieri, a incrostazione, ovvero sistemati in modo da ricoprire completamente le pareti. Un criterio affascinante, tipico delle pinacoteche antiche, ma che privilegiava la veduta dell’insieme piuttosto che il godimento delle singole opere. I dipinti, ma anche i tanti altri capolavori del Filangieri Museo, saranno quindi di volta in volta nuovamente analizzati e riproposti, evidenziandone gli aggiornamenti emersi dagli studi negli ultimi anni e, in alcuni casi, avanzando vere e proprie riletture critiche.
CASTEL DELL’OVO
Dal lunedi’ al sabato ore 9.00 – 19.30 (ultimo accesso ore 18,45)
Domenica e giorni festivi ore 9.00 – 14.00 (ultimo accesso ore 13,15) – ingresso libero
dal 14 giugno al 28 luglio 2019

Le Stanze di Tato Russo
La mostra “LE STANZE DI TATO RUSSO, gli anni del coraggio” racconta un’avventura di teatro e di vita. Perché per molti versi, scelte significative, avventurosi percorsi, immaginifici progetti, scritture di teatro, di poesia, di pensieri che vagano liberi nel tempo, la vita di Tato Russo coincide e si interseca con quella del suo teatro.
Ingresso gratuito

BIBLIOTECA NAZIONALE
Palazzo Reale di Napoli
da 25 giugno al 30 settembre
Guarda che luna!
Un viaggio bibliografico ed iconografico verso il mondo di di Astolfo, Galilei, Pulcinella ed Armstrong. Mostra documentaria e iconografica per il cinquantesimo anniversario dell’allunaggio (1969-2019), a cura della Biblioteca Nazionale di Napoli e dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte. Il percorso espositivo , tra le verità scientifiche e le divulgazioni letterarie, narra il legame speciale, magico che sin dalla notte dei tempi l’uomo ha avuto con il nostro satellite ed evidenzia in particolare gli aspetti dello studio e dell’immaginario della luna legati alla città di Napoli. Inaugurazione: martedì 25 giugno 2019 , ore 16. 30. Ingresso libero. Info: tel. 081-7819211 – fax 081-403820.

MUSEO DI CAPODIMONTE
dal 12 aprile al 14 luglio 2019

Caravaggio Napoli
Promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dal Pio Monte della Misericordia, con la produzione e organizzazione della casa editrice Electa, la mostra, curata da Maria Cristina Terzaghi e Sylvain Bellenger, approfondisce il periodo napoletano di Caravaggio e l’eredità lasciata nella città partenopea. Con un rigoroso approccio scientifico, mette a confronto 6 opere del Merisi, provenienti da istituzioni italiane e internazionali, e 22 quadri di artisti napoletani, che ne registrano immediatamente la novità venendone travolti, con soggetti ricorrenti nei dipinti del Maestro. Il progetto di mostra comprende la ricostruzione di un percorso documentato, attraverso la città, dei luoghi che Caravaggio frequentò e in cui visse. Tra questi il Pio Monte della Misericordia dove si trova lo straordinario capolavoro Sette opere di Misericordia realizzata dal Merisi per la cappella del complesso religioso nel 1607. Al fine di poter garantire a tutti le migliori condizioni di visita è consigliabile la prenotazione.
Prenotazioni e acquisti online – www.coopculture.it dall’Italia: 848 800 288 dall’estero e da cellulare: + 39 06 399 67 050. Orari: Museo di Capodimonte: aperto tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30 – Pio Monte della Misericordia: lunedì – sabato, dalle 9.00 alle 18.00 domenica, dalle 9.00 alle 14.30. Biglietti: intero 15 euro (mostra + museo) ridotto 14 euro (mostra + museo) – intero 14 euro (solo mostra) ridotto 11 euro (solo mostra). Il biglietto della mostra dà diritto ad un ingresso ridotto al Pio Monte della Misericordia. Il biglietto di accesso al Pio Monte della Misericordia dà diritto ad un ingresso ridotto alla mostra Caravaggio Napoli. Come arrivarci – Oltre alla navetta Citysightseeing Napoli che garantirà il collegamento tra Museo e Pio Monte tutti i giorni dal lunedì alla domenica, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli ha istituito gratuitamente un’altra navetta per la mostra durante i fine settimana di esposizione. Info e prenotazioni: Ufficio Accoglienza Museo di Capodimonte tel. 081.7499130 (10.00-13.00 | 15.00-18.00). mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it (attendere risposta per conferma disponibilità).

BASILICA DELLA PIETRASANTA – LAPIS MUSEUM
Piazzetta Pietrasanta 17-18
lun./ven. 9.30-18.30 – sabato 9.00-13.00
dal 15 febbraio all’8 settembre 2019

CHAGALL. Sogno d’amore
Per la prima volta a Napoli la poetica magia del grande artista russo Marc Chagall (1887-1985) raccontata attraverso l’esposizione di 150 opere. Curata da Dolores Duràn Ucar, la mostra racconta la vita, l’opera e il sentimento di Chagall per la sua amatissima moglie Bella con opere rare e straordinarie, provenienti da collezioni private e di difficile accesso per il grande pubblico. Nelle opere coesistono ricordi d’infanzia, fiabe, poesia, religione e guerra, un universo di sogni dai colori vivaci, di sfumature intense che danno vita a paesaggi popolati da personaggi, reali o immaginari, che si affollano nella fantasia dell’artista. La mostra si divide in cinque sezioni in cui sono riassunti tutti i temi cari a Chagall: Infanzia e tradizione russa; Sogni e fiabe; Il mondo sacro, la Bibbia; Un pittore con le ali da poeta; L’amore sfida la forza di gravità. La mostra Chagall. Sogno d’amore, realizzata con il contributo di Fondazione Cultura e Arte, organizzata e prodotta dal Gruppo Arthemisia, partner istituzionale il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli con il patrocinio della Regione Campania, è sotto l’egida dell’Arcidiocesi di Napoli.
Info e prenotazioni: T. +39 081 1865941. Orari: tutti i giorni 10.00-20.00 (la biglietteria chiude un’ora prima). Biglietti intero con audioguida €15,00 – Intero €14,00 Ridotto con audioguida €13,00 – Ridotto €12,00 – Bambini con audioguida €7,00 – Bambini €6,00.
Fondazione PLART
Via Martucci, 48
dal 9 maggio all’11 luglio 2019
Creatività e innovazione. Gli smalti dello Studio Del Campo 1957 – 1997
La mostra, curata da Anty Pansera, espone per la prima volta in Campania 150 oggetti di collezionisti privati che raccontano la storica bottega di Torino, dove crearono anche Giò Ponti e Toni Cordero. Lo Studio Del Campo apre a Torino nel 1957: è una bottega di smalti a gran fuoco che porterà avanti per decenni un affascinante sodalizio, che ha saputo intrecciare un sapiente e costruttivo dialogo tra la cultura del progetto, della creatività e dell’innovazione. Aspetto importante della mostra l’innovativo allestimento, che cerca di coniugare tradizione e innovazione, attraverso l’uso di proiezioni come mezzo di ampliamento dell’ambiente espositivo. In questa prospettiva si è cercato di stimolare la percezione dello spettatore attraverso effetti luminosi e scale cromatiche coerenti con quelle dei procedimenti di fusione degli smalti. Accanto agli smalti anche le polveri di smalto e altri strumenti del mestiere e poi i bozzetti preparatori dei modelli, per una comprensione più completa di tutto ciò che è intorno a questi manufatti. Info: www.fomdazioneplart.it – info@plart.it.

I LUOGHI DELLE FIABE
laboratori, teatro, gioco, libri e natura per bambini e famiglie
Giardino di Re Ladislao, complesso monumentale dell’Annunziata,
Spazio Comunale Piazza Forcella
Napoli 15 /31 luglio / 7 settembre 2019

GIARDINO DI RE LADISLAO – Via Cardinale Seripando/S. Giovanni a Carbonara

Mercoledì 17 luglio, ore 19
Giovedì 18 luglio, ore 19
I TEATRINI
LE FAVOLE DELLA SAGGEZZA
uno spettacolo di Giovanna Facciolo da Esopo, Fedro, La Fontaine
con Annarita Ferraro e Melania Balsamo
percussioni dal vivo da Dario Mennella
maschere e oggetti di scena di Marco Di Napoli
età consigliata: dai 3 anni

La volpe e l’uva, Il Lupo e l’Agnello, La Cicala e la Formica…queste alcune delle più conosciute favole di animali parlanti, portatori di vizi e di virtù che lo spettacolo porta in scena. Le percussioni e le giocose sonorità dialogano dal vivo con i divertenti e ironici personaggi che da Esopo a La Fontaine ci tramandano sagaci insegnamenti.

venerdì 19 luglio, ore 19
I TEATRINI
IL POPOLO DEL BOSCO
testo e regia di Giovanna Facciolo
con Monica Costigliola, Alessandro Esposito, Renata Wrobel
maschere, figure, costumi di Bruno Leone, Rosellina Leone
Teatro d’attore – età consigliata: dai 3 anni

Può capitare che entrando in un parco per una passeggiata, ci si imbatta in strani esseri abitanti dei luoghi “verdi” disposti o meno a comunicare con noi svelandoci segreti o raccontandoci affascinanti storie, o dandoci consigli per superare eventuali difficoltà lungo il cammino.
Può essere che alcuni siano più dispettosi e indisponenti, altri più disposti ad aiutarci e diventare nostri amici.
Chissà se anche lo scettico guardiano del parco si arrenderà all’evidenza e arriverà a credere finalmente all’esistenza di questo “mondo parallelo” che abita i boschi, ma che sopravvive anche nei pochi spazi verdi delle nostre città.

Lo spettacolo presenta una struttura itinerante. Il giovane pubblico seguirà il percorso interagendo con i personaggi.

Ogni pomeriggio, dalle ore 17,30, attività di laboratorio a cura de I Teatrini

COMPLESSO MONUMENTALE DELL’ANNUNZIATA – Via Annunziata, 34

Lunedì 22 luglio, ore 19
TEATROP (Lamezia Terme)
PARATA PINOCCHIO
Ideazione e regia Piero Bonaccurso

Con un’invasione di cantastorie, clowns, marionette e burattini, con una pioggia adrenalinica di trampolieri, funamboli, giocolieri e acrobati, i personaggi protagonisti del Pinocchio Testadura attraversano in parata le vie del quartiere invitando i bambini e le famiglie allo spettacolo.

Martedì 23 luglio, ore 20,30
TEATROP (Lamezia Terme)
PINOCCHIO TESTADURA
regia Piero Bonaccurso
sand art e interpretazione Greta Belometti
testi Greta Belometti, inspirati all’opera di Gianni Rodari
tecnica: teatro d’attore e animazione con la sand art
età consigliata: dai 5 anni

Si gioca con i disegni tra rima e musica, in scena il burattino più famoso del mondo: Pinocchio!
Il protagonista è Pinocchio con la sua curiosità di scoprire il mondo, tipica dell’uomo e di tutti i bambini. Le sue mirabolanti avventure vengono raccontate in rima. Come una cantastorie, l’attrice costruisce una narrazione con i disegni della sand art, realizzandoli dal vivo. È un gioco di continue trasformazioni, la sabbia si fa immagine. È l’arte della manipolazione della sabbia, questa si fa “inchiostro” quando viene proiettata su grande una lavagna luminosa.
Rime, filastrocche e canzoni stimolano i ragazzi all’ascolto. Giocando con le parole si possono comunicare storie che racchiudono temi complessi e universali.
Il racconto, fatto di immagini realizzate dal vivo, solletica l’esercizio dell’immaginazione nei ragazzi e li predispone alla formazione di un’educazione estetica. La sand art, con il suo mondo fatto di tante prospettive, angolature e piccoli dettagli, li porta a cercare una sintesi visiva del racconto. Col fine di cogliere la composizione armoniosa delle arti che generano lo spettacolo.

Mercoledì 24 luglio, ore 20,30
TEATRO DELLE ALBE / RAVENNA TEATRO
KER THÉÂTRE MANDIAYE NDIAYE (SENEGAL)
THIORO, UN CAPPUCCETTO ROSSO SENEGALESE
ideazione Alessandro Argnani, Simone Marzocchi e Laura Redaelli
con Fallou Diop, Adama Gueye, Simone Marzocchi
regia Alessandro Argnani

co-produzione ACCADEMIA PERDUTA/ROMAGNA TEATRI
Eolo Award 2019 per Il miglior progetto produttivo
età consigliata: dai 3 anni

Reinvenzione dal respiro africano di Cappuccetto Rosso, di cui esistono numerose varianti, Thioro è uno spettacolo nato in Senegal, un viaggio dal ritmo pulsante, grazie all’intreccio di diverse lingue, strumenti e immaginari.
Thioro fa incontrare la fiaba e la tradizione europea con quelle dell’Africa, suggerendo come l’origine esatta di Cappuccetto Rosso continui a essere un’incognita, e narrazioni basate o ispirate allo stesso tema possano trovarsi non solo nel folklore europeo, ma anche nella tradizione del Lontano e Medio Oriente e in Africa.
Una narrazione tradizionale, estratta dal cuore della letteratura orale europea, che è riuscita senza sforzo e in modo indiscutibile a essere considerata il più famoso racconto popolare di tutti i tempi e che ha rappresentato, e rappresenta ancora, molto più di quello che il lettore (o l’ascoltatore) comune può immaginare.

Giovedì 25 luglio, ore 20,30
NATA TEATRO (Arezzo)
EMANUELA E IL LUPO
di Livio Valenti
con Livio Valenti e Eleonora Angioletti, musiche Lorenzo Bachini
scenografie e costumi Andrea Vitali, pupazzi Roberta Socci
genere: Teatro d’attore e pupazzi
età consigliata: dai 3 anni

La giovane Emanuela, lasciata la casa dei suoi genitori, si mette in viaggio finché arriva in un bosco. Decide di fermarsi e comincia a costruire la sua casa in una luminosa radura, ma non sa che un lupo, nascosto tra i cespugli, lo sta spiando.
I due sconosciuti cominciano a osservarsi: si avvicinano, si annusano e si raccontano; però un giorno, il Lupo…

venerdì 26 luglio, ore 20,30
TEATRO INVITO (Lecco)
GIANGATTO E LA STREGA GIUSEPPINA
di Luca Radaelli
con Matteo Binda e Giusi Vassena
età consigliata: dai 3 anni

E’ vero quanto si dice delle streghe? Che siano brutte e cattive?
Giuseppina è una strega distratta e un po’ pasticciona, ma non mangia i bambini. Preferisce i cioccolatini. Il suo assistente Giangatto, un gattone musicista e apprendista stregone, la sta aiutando a preparare una pozione magica: ci va una lunga cottura, è la pozione per vincer la paura.
Giangatto e Giuseppina racconteranno tre fiabe dal punto di vista della strega: Hansel e Gretel, Biancaneve e la Baba Jaga. Per dimostrare che le streghe e le loro magie possono essere benefiche e non c’è niente di cui aver paura.
Lo spettacolo va nel solco della ricerca di Teatro Invito sulla fiaba classica. Il testo, in buona parte in rima, va nella direzione del divertimento scanzonato. La scena è caratterizzata da oggetti apparentemente semplici ma utilizzati in modo ingegnoso. I bambini vengono coinvolti nella storia e nell’approntamento di vere e proprie piccole magie.

Sabato 27 luglio, ore 20,30
TEATRO VERDE NOB (Roma)
I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE
di Andrea Calabretta (da H.C. Andersen) – regia Emanuela La Torre
con Andrea Calabretta, Enrico Biciocchi, Diego Di Vella
musiche originali Enrico Biciocchi, Ugo Valentini, Gilles Pauget
scenografia e costumi Corrado Olmi
tecnica utilizzata: teatro d’attore – figure – musica dal vivo
età: dai 5 anni

Un re vanesio e civettuolo pensa unicamente a cosa e come indossare. Un giorno due imbroglioni lo convincono a comprare un tessuto straordinario per bellezza ed eleganza. Questa stoffa ha una piccola particolarità: la può vedere solo chi è intelligente. Chi non la vede vuol dire che è uno stupido. Con questa scusa i due furfanti fanno finta di tessere tessuti meravigliosi e nessuno, per paura di passare da stupido, osa confessare che non vede niente. Alla fine il re si mostrerà nudo al suo popolo, il quale popolo loderà le meraviglie di un abito inesistente.
Tra tanta gente solo un bambino ha il coraggio (o l’incoscienza) di dire la verità e di urlare a tutti che il re è nudo.
I Vestiti dell’Imperatore è una partitura per attori e musicisti, in un connubio di immagini, testo, musica.
Per le scene e le immagini ci siamo lasciati ispirare dai colori e dal segno di Matisse. I bambini vengono coinvolti nella storia, la musica dal vivo accompagna tutto il racconto che alterna alle parti narrate quelle cantate. Oggetti, figure e parole si muovono insieme alla storia. La fiaba diventa voce, narrazione, musica, figura, movimento, ci suggerisce di non fermarsi alle apparenze.

Ogni pomeriggio, dalle ore 18,00, attività di laboratorio e animazione a cura de I Teatrini, Ludobus Artingioco, Biblioteca Annalisa Durante e visite guidate dell’Annunziata a cura dell’Ass. Manallart

L’associazione di promozione sociale Manallart, che da anni opera con attività culturali e di sensibilizzazione al valore fondamentale dei nostri Beni culturali, con un’attenzione maggiore rivolta alla Real Casa Santa della Santissima Annunziata promuoverà visite agli spazi dell’antico Complesso, dai più, noto per il grande assistenzialismo, durato secoli, nei confronti dell’Infanzia abbandonata. Un luogo intriso di storie da raccontare e di bellezze artistiche da svelare, come gli affreschi cinquecenteschi di Belisario Corenzio, le architetture del genio rivoluzionario di Vanvitelli, le sculture “virtuose” di Giuseppe Sammartino… in un intreccio di arte, storia, architettura e solidarietà sociale.

SPAZIO COMUNALE PIAZZA FORCELLA E VIA VICARIA VECCHIA

Sabato 7 settembre, ore 17
I TEATRINI – TAN – NEST – NUOVO TEATRO SANITA’- ICHOS TEATRO – BEGGARS THEATRE
PARATA FESTA PER FORCELLA

MASCHIO ANGIOINO
dal 18 luglio al 29 settembre

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti