domenica 29 Marzo 2020
Home Cronaca "Estorsione aggravata dal metodo mafioso", arresti nel clan a S.Anastasia

“Estorsione aggravata dal metodo mafioso”, arresti nel clan a S.Anastasia

SANT’ANASTASIA. Arresti per estorsione in concorso aggravata dal metodo mafioso ieri a Sant’Anastasia, a finire in manette Ciro Perillo detto “O’ cantiniere” e Giovanni Angelo Rea. Quest’ultimo sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Arresti per estorsione in concorso aggravata dal metodo mafioso ieri a Sant’Anastasia, a finire in carcere Ciro Perillo detto “O’ cantiniere” e Giovanni Angelo Rea, quest’ultimo sottoposto al regime degli arresti domiciliari. I carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione all’Ordinanza di custodia cautelare su richiesta della Procura della Repubblica, Direzione Distrettuale Antimafia, dall’Ufficio GIP del Tribunale di Napoli nei confronti dei due uomini, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, del reato di estorsione(art. 629 c.p.), aggravato dal c.d. “metodo mafioso”(art. 416bis 1 c.p.). Il provvedimento cautelare giunge dopo un’articolata indagine che ha permesso di appurare il ruolo apicale nel clan“Perillo-Panico” (operante nel comune di Sant’Anastasia) di Ciro Perillo, figlio di Gerardo al  vertice del sodalizio criminale. L’indagine ha permesso di documentare il ruolo degli indagati, in relazione ad un episodio estorsivo consumato nel dicembre 2018 a danno di un imprenditore edile che in quel periodo era impegnato nell’esecuzione di alcuni lavori sul territorio anastasiano. La richiesta di denaro (in contanti) ammontava a 2mila euro, il pretesto usato quello di “sostenere i detenuti”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

S.Anastasia. Residenza anziani, sanificazione della strada

SANT'ANASTASIA. RSA Madonna dell'Arco, sanificazione dei marciapiedi e di via P.R.Sorrentino. E’ regolarmente avvenuto stamattina il quarto intervento di sanificazione delle strade e un’attenzione particolare...

Massa di Somma. Covid19, consiglieri minoranza donano gettoni presenza

MASSA DI SOMMA. Coronavirus, i consiglieri comunali massesi di minoranza chiedono un fondo di solidarietà e destinano i propri gettoni di presenza. Un piccolo contributo...

Somma. Il sindaco annuncia in diretta il 9 caso VIDEO

Somma Vesuviana. Il sindaco Salvatore Di Sarno annuncia in diretta Facebook il nono contagio in città. Si tratterebbe di una donna col quale il...

Covid19 Casa Anziani dell’Arco, positivi due lavoratori di Pollena

POLLENA TROCCHIA. Covid19, positivi due cittadini di Pollena Trocchia che lavorano alla Casa Anziani di Madonna dell'Arco. Sono due le persone residenti a Pollena Trocchia...

Coronavirus. Il sindaco: “A Somma 8 sono i contagiati”

Somma Vesuviana. L'emergenza Coronavirus a Somma Vesuviana peggiora. I casi di contagio salgono a 8. Lo annuncia il sindaco Salvatore Di Sarno ...
- Advertisment -