venerdì 14 Maggio 2021
HomeSportEuropa league: Napoli, il poker è servito

Europa league: Napoli, il poker è servito

 Europa league: Napoli, il poker è servito. Un Napoli strepitoso confeziona una delle migliori prestazioni dell’era Benitez e dà una lezione di calcio ai tedeschi del Wolfsburg.

I tedeschi attendono gli azzurri nella loro tana come una belva affamata, ma trovano una preda per nulla impaurita, ma che anzi ha la bava alla bocca pronta a fare un solo boccone del proprio carnefice. Nel giro di cinque giorni, il Napoli si riprende sul più bello e batte la Fiorentina (in campionato) ed il Wolfsburg (in Europa league), segnando la bellezza di sette gol e subendone solo uno.

Formazioni:

Wolfsburg (4-2-3-1): Benaglio, Vieirinha, Naldo, Knoche, Rodriguez, Guilavogui, Luiz Gustavo, Caligiuri, De Bruyne, Schurrle, Dost. A disposizione: Grun, Schfer, T. Klose, Jung, Perisic, Trasch, Bendtner. Allenatore: Hecking.
Napoli (4-2-3-1): Andujar, Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam, David Lopez, Inler, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain. A disposizione: Rafael, Koulibaly, De Guzman, Jorginho, Gargano, Gabbiadini, Zapata. Allenatore: Benitez.

Cronaca della partita:

Inizio sprint dei padroni di casa che chiudono gli azzurri nella propria metà campo. Al 10’ tiro dai trenta metri di Naldo, Andujar blocca. Al 15’ il Napoli passa in vantaggio: Mertens pennella un cross perfetto per Higuain (partito sul filo del fuorigioco) che stoppa la sfera con un tocco di braccio galeotto e deposita la sfera alle spalle di Benaglio. Al 23’ arriva il raddoppio della squadra di Benitez: Higuain arretra per ricevere la sfera, verticalizzazione per Hamsik che s’inserisce nella linea difensiva avversaria e batte per la seconda volta l’estremo difensore del Wolfsburg. Al 43’ sono ancora gli azzurri a rendersi pericolosi con Hamsik, ma Benaglio devia in angolo. Sul finire del primo tempo, i tedeschi si rendono pericolosi due volte: al 45’ Andujar si deve superare per anticipare Schurrle su un cross di Caligiuri; nel recupero ci prova Schurrle, ma è ancora Andujar, con l’aiuto della traversa, a dire di no. Fine del primo tempo.

Al 49’ il Napoli potrebbe portarsi sul 3-0, ma Higuain (servito da Hamsik) si fa ipnotizzare da Benaglio che devia la sfera e mantiene a galla i tedeschi. Il terzo gol del Napoli è dietro l’angolo, infatti, al 64’ “erroraccio” di Guilavogui, Callejon s’impadronisce della sfera e serve la stessa ad Hamsik che batte Benaglio per la terza volta. Il Wolfsburg prova a metterci almeno l’orgoglio: al 70’ conclusione ravvicinata di Guilavogui, para Andujar (tra i migliori in campo). Al 77’ il Napoli chiude la partita e stacca il biglietto per la semifinale di Europa league: Insigne confeziona un cross per la testa di Gabbiadini, Benaglio tocca la sfera di piede che però termina in fondo alla rete. All’80 Bendtner, una vecchia conoscenza del calcio italiano, sigla il gol della bandiera per i tedeschi su perfetto assist di Perisic. All’81’ Gabbiadini fa partire un gran tiro di sinistro che colpisce in pieno la traversa. Dopo 3’ di recupero la squadre vanno negli spogliatoi.

Il Napoli ritrova freschezza fisica, brillantezza e gol, la finale di Europa league è sempre più vicina. Al ritorno non bisognerà fare l’errore di pensare di aver passato già il turno.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti