domenica 25 Settembre 2022
HomeSenza categoriaEventi Giffoni Innovation Hub alla mostra di Venezia

Eventi Giffoni Innovation Hub alla mostra di Venezia

Giffoni Hub, alla conquista di Venezia insieme a Lundbeck, Cisco, A2A, Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e Havas Life con quattro eventi speciali durante i quali verranno proiettati i cortometraggi presentati in anteprima durante la 52esima edizione del Festival di Giffoni lo scorso luglio. Alla proiezione seguirà un dibattito per commentare le tematiche affrontate. In aggiunta alla capacità di scrittura e di produzione esecutiva, che ha reso Giffoni Hub punto di riferimento per le aziende interessate al linguaggio cinematografico come strumento per veicolare messaggi e intercettare l’interesse delle giovani generazioni, si aggiunge la gestione del percorso di distribuzione dei contenuti prodotti: le corporate scelgono Giffoni. Innovation Hub per puntare su un network di eventi che parte dal celebre festival di Giffoni per poi espandersi su scala nazionale ed internazionale. Il primo appuntamento è previsto per stasera quando, in collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo presso Spazio FEdS, Hotel Excelsior – Sala Tropicana, alle ore 20.00, verrà proiettato “Mi Vedete”, il cortometraggio prodotto in collaborazione con Havas e Lundbeck che ha l’obiettivo di far conoscere, riconoscere e prevenire le malattie mentali, in particolare la depressione, nei giovani. Ne discuteranno con il regista Alessandro Riccardi esperti in materia, Marta Basso, serial entrepreneur, CEO – Oscar, cofounder No Pasa e Tiziana Mele, Amministratore delegato Lundbeck Italia. A moderare l’evento sarà Carola Salvato – CEO Havas Life. Il secondo appuntamento è previsto per il 4 settembre con l’evento dedicato al “Nuovo cinema Breve” dove verrà presentato H1, short movie prodotto da Giffoni Hub in collaborazione con Cisco. Un panel promosso con Fabrique du Cinema, Weshort e Cisco  nella location esclusiva di “Casa Fabrique” , durante il quale Luigi Sales – Head of Original Production di Giffoni Innovation Hub, Luigi Marmo – regista, Alessandro Loprieno – Founder & CEO di WeShort e Gianpaolo Barozzi – HR Director Cisco, discuteranno della genesi del cortometraggio, le singole fasi della produzione esecutiva e il progetto di distribuzione tra festival dell’audiovisivo e piattaforme di streaming. Il 5 settembre sarà la volta di Giffoni Innovation Hub e A2A con la proiezione del cortometraggio “In viaggio con Azzurra” che racconta di 4 ragazzi adolescenti che decidono di raggiungere un concerto in maniera alternativa: camminando, evitando l’uso di mezzi di trasporto. Seguirà il dibattito con Sales, Michela Lampone – Responsabile Sustainability Stakeholder Engagement A2A e Manuela Baudana – Responsabile Sustainability Development di A2A. L’ultimo evento è fissato per il 9 settembre e vedrà protagonista, insieme a Giffoni Innovation Hub, Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi). Sarà proiettato il cortometraggio “Quel che resta”. L’evento viene realizzato all’interno delle sezione “Notti Veneziane” promossa da Edipo Re in collaborazione con le Giornate degli Autori. Saranno presenti Luca Ruini – Presidente del Consorzio Nazionale Imballaggi, il regista del corto Domenico Onorato, lo sceneggiatore Manlio Castagna e lo chef e attore Andy Luotto. Giffoni Innovation Hub arricchisce il suo portfolio di iniziative che coinvolgono le corporate desiderose di comunicare e promuovere determinati temi. Il linguaggio dell’audiovisivo è lo strumento migliore per raccontare contenuti in maniera coinvolgente al fine di intercettare e stimolare l’interesse dei giovani, così da generare quell’impatto sociale tanto essenziale per Giffoni Hub e l’intero ecosistema Giffoni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti