mercoledì 12 Agosto 2020
Home Attualità Femminicidio. Idv, presidio davanti tribunale per Pina Di Fraia, uccisa e incendiata...

Femminicidio. Idv, presidio davanti tribunale per Pina Di Fraia, uccisa e incendiata dal marito

NAPOLI. Femminicidio: Italia dei Valori Campania parteciperà al presidio in nome di Pina Di Fraia che si terrà lunedì 7 aprile, dalle ore 10 presso il Tribunale di Napoli. Lo annuncia Caterina Pace, capogruppo Idv al consiglio della Provincia di Napoli.

La capogruppo Pace è, inoltre, componente della segreteria nazionale del partito: “Lunedi 7 aprile – dice – ci sarà l’udienza preliminare contro Vincenzo Carnevale, marito di Pina Di Fraia, l’uomo che l’ha massacrata, incendiandola dopo averla investita. Pina è morta il 14 febbraio, dopo 3 giorni di agonia per le gravi lesioni interne e per le ustioni che le coprivano più del 50% della superficie corporea. Noi, come Idv e come donne aderiamo al Presidio che si terrà fuori al Palazzo di Giustizia di Napoli al Centro Direzionale, perché vogliamo una giustizia che faccia il suo corso e che protegga le figlie e la nipotina di questa donna, a cui il padre ha compromesso il futuro, perché vogliamo dare voce alle donne a cui la voce è stata tolta con violenza, perché vorremmo che episodi come questi non succedessero mai più”.
“Purtroppo, dobbiamo registrare – continua Caterina Pace- che i femminicidi aumentano ed aumenta anche l’età delle vittime e dei carnefici, e non avvengono in condizioni di degrado (21% delle vittime è laureato ed il 53% ha un diploma di scuola superiore) ad indicare che nessuna donna può sentirsi sicura. Ed allora in attesa di una vera politica contro il femminicidio, di una vera legge e di una vera rete, ringraziamo l’associazione Maddalena, le altre associazioni e tutte le istituzioni che con difficoltà lavorano sul territorio e garantiamo la nostra presenza in modo che questo Presidio possa far sentire alta la propria voce. Non lasciamole sole”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Camorra. Due arresti della Finanza per usura e estorsione

Castellammare di Stabia. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito tra Pompei (NA) e Castellammare di Stabia (NA), un’ordinanza di...

Marigliano. Costringe l’ex a salire in auto e la violenta: arrestato

MARIGLIANO. Non accettava la separazione dalla moglie, non accettava che lei potesse rifarsi una vita ed aveva cominciato a perseguitarla con minacce continue fino...

Covid, nuovo caso a Volla. L’appello del sindaco: “Seguire tutte le norme”

VOLLA. L'annuncio di un nuovo caso positivo al Covid-19 nella cittadina è stato dato sui social dal sindaco Pasuale Di Marzo. I pazienti affetti...

Marigliano. L’appello di un’anziana: “Aiutatemi ho casa invasa dalle blatte”

MARIGLIANO. Una storia che finora non ha interessato per nulla le istituzioni lasciando da sola un'anziana costretta a contattare un giornale per chiedere aiuto....

Somma. Il Comune apre con un’associazione lo sportello antiracket ed antiusura

SOMMA VESUVIANA. “Apriamo lo sportello prevenzione racket e usura in collaborazione con l’Associazione Antiracket – Antiusura Emergenza Legalità ONLUS. Si tratta di un’associazione presente...
- Advertisment -