lunedì 26 Febbraio 2024
HomeAppuntamentiFesta dell'albero, si piantano alberi all'istituto "Bruno-Fiore" di Polvica di Nola

Festa dell’albero, si piantano alberi all’istituto “Bruno-Fiore” di Polvica di Nola

POLVICA DI NOLA. In occasione della ricorrenza nazionale della festa dell’albero del 21 novembre 2016, alle ore 11:00, presso l’istituto comprensivo “Bruno-Fiore”, sede decentrata di Polvica di Nola, saranno piantumati alcuni alberelli forniti dall’amministrazione comunale bruniana.

La manifestazione ha lo scopo di consentire migliore vivibilità all’utenza scolastica e nuova ed apprezzabile appariscenza dei plessi.
L’evento è stato possibile grazie alla cortese disponibilità ed impegno del dirigente scolastico, prof.ssa Maria Iervolino e dell’assessore vicesindaco rag. Enzo De Lucia, che riveste anche la carica di “Delegato” per la frazione. E proprio grazie all’interessamento dell’autorità politica, è stato possibile fregiare l’esemplare iniziativa del patrocinio morale dell’Ente di Piazza Duomo, inneggiando all’indovinato slogan: “Proteggiamo gli alberi per un futuro sempre più verde!”.

Di concerto, la preside, unitamente al corpo docente e il vicesindaco hanno ritenuto opportuno invitare all’iniziativa i familiari degli alunni, la cittadinanza, autorità ed associazioni e quanti altri intendano ritrovarsi negli spazi esterni dell’istituto, nell’elevare il messaggio di riconoscenza verso la Natura, vera amica dell’uomo!

L’organizzazione è stata curata dai responsabili dei vari ordini di scuola dell’obbligo, con la fattiva collaborazione dell’onnipresente Stefano De Rosa, in rappresentanza del consiglio d’istituto della “Bruno/Fiore”. Una festa che già ha avuto luogo qualche anno fa presso la sede scolastica e che ha avuto un’ampia e varia partecipazione, così come si può constatare dalle foto correlate. Qualcuno dei protagonisti di allora non c’è più. Un sentito pensiero di ringraziamento va anche a loro!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche