lunedì 26 Settembre 2022
HomeSanitàFeto con raro tumore al cuore, operato durante il parto. 'Miracolo di...

Feto con raro tumore al cuore, operato durante il parto. ‘Miracolo di Natale’

Un miracolo natalizio è avvenuto a Torino, un feto con un raro tumore al cuore è stato salvato grazie a un intervento durante il parto. La massa non gli avrebbe permesso di respirare alla nascita. Il piccolo sta bene e ha iniziato a bere il latte materno.

Eccezionale intervento al Regina Margherita di Torino. Un feto, affetto da un raro tumore al cuore di 7,5 centimetri, è stato salvato grazie a un’operazione effettuata durante il parto. Il neonato è stato prima intubato, quando ancora era attaccato alla placenta della mamma, per garantirne la sopravvivenza, e poi operato. La massa non gli avrebbe permesso di respirare alla nascita. Il piccolo sta bene e ha iniziato ad alimentarsi col latte materno.

La massa tumorale occupava quasi tutto il torace e avrebbe quindi impedito ai polmoni di espandersi e al neonato di respirare. L’unica possibilità di salvarlo neonato era quella di asportare il tumore, potenzialmente fatale, alla nascita.

Nelle due settimane precedenti la nascita, la mamma è stata ricoverata e sottoposta a innovative terapie per correggere lo scompenso fetale.

È stato così possibile arrivare a 33 settimane. L’intervento è stato poi effettuato presso le sale operatorie dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, per l’occasione riadattato alle esigenze ostetriche.

Dopo l’intervento di taglio cesareo il neonato, 1,9 chili di peso, è stato trasferito nella sala attigua e sottoposto al delicato intervento cardiochirurgico per l’asportazione totale in sternotomia mediana del teratoma pericardico di 7.5 cm. L’equipe multidisciplinare, composta da diverse decine di persone, ha portato a termine con successo un difficilissimo percorso terapeutico – assistenziale, permettendo al neonato, altrimenti senza alcuna speranza di sopravvivenza, una vita praticamente normale.

Tanti auguri al bambino e alla sua famiglia.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti