giovedì 13 Giugno 2024
HomeCronacaFinte case vacanza in affitto in tutta Italia: truffa per migliaia di...

Finte case vacanza in affitto in tutta Italia: truffa per migliaia di euro, arrestato

ISCHIA. Finte case vacanza . Affittava case “fantasma” per le vacanze in tutta Italia. I carabinieri arrestano il truffatore, aveva fatto affari per migliaia di euro.

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Ischia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un indagato, quest’ultimo ritenuto responsabile di truffa aggravata continuata.

L’uomo, stando alle indagini della Procura, aveva messo a punto un meccanismo che gli ha permesso di perpetrare decine di truffe – almeno trenta – in danno di sprovveduti turisti, che volevano prendere in affitto una casa per un soggiorno vacanza nell”isola verde’ ma anche in altre località turistiche del Paese.

La tecnica per adescare turisti

Il truffatore pubblicava su siti internet dedicati annunci di abitazioni in affitto – Ischia e anche a Rimini, Riccione, Gallipoli – ma le ‘case vacanza’ erano, in realtà, inesistenti oppure, in altri casi, l’indagato non ne aveva la disponibilità. I malcapitati clienti però ci cascavano e versavano la caparra su un conto corrente acceso dal truffatore sotto falso nome.

Gli “affari” sporchi del truffatore gli avevano fatto guadagnare fino all’arresto, circa 15mila euro. Adesso però lo stesso truffatore si trova al ‘fresco’, nel carcere di Poggioreale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche