venerdì 14 Giugno 2024
HomeCronacaFiume Sarno, M5S: "Bloccati sversamenti abusivi nel fiume Sarno"

Fiume Sarno, M5S: “Bloccati sversamenti abusivi nel fiume Sarno”

AMBIENTE. M5S, Fiume Sarno: Plauso alle forze dell’ordine, dopo il decreto di sequestro preventivo per un’industria conserviera che sversava illecitamente i reflui nel Rio Foce, affluente del Sarno.

“Grazie all’impegno del ministro dell’ambiente Sergio Costa ed all’attività di controllo straordinario da parte delle forze dell’ordine, ancora una volta sono stati bloccati sversamenti abusivi nel fiume Sarno. Dobbiamo dire basta a questo veleno che uccide la nostra terra e mette in serio rischio la salute delle persone – dichiarano in una nota congiunta la deputata Virginia Villani, la senatrice Luisa Angrisani e il consigliere regionale Michele Cammarano – questo sequestro ha bloccato lo scarico che andava direttamente nel cuore del parco regionale del fiume Sarno”. “Vogliamo che questi imprenditori senza scrupolo vengano finalmente inchiodati alle loro responsabilità. Fino ad ora l’attività messa in campo dal ministero e dalle forze dell’ordine sta finalmente garantendo i controlli necessari a garantire il risanamento del fiume Sarno che senza monitoraggio, è solo un’utopia. Ci auguriamo che i colpevoli siano pesantemente puniti, noi intanto andiamo avanti per veder tornare sano il nostro meraviglioso fiume”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche