mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeAttualitàGiornata della memoria: La web radio comunale intitolata a Paolino Avella

Giornata della memoria: La web radio comunale intitolata a Paolino Avella

SAN GIORGIO A CREMANO. Nel corso delle celebrazioni per la Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime di tutte le mafie, davanti ad una platea di oltre duecento ragazzi delle scuole di San Giorgio e San Sebastiano, l’assessore comunale alle politiche giovanili Michele Carbone ha annunciato che la web radio comunale, in via di allestimento grazie ad una convenzione con l’ercolanese Radio Siani, sarà dedicata a Paolino Avella. 

Presente all’evento, il padre di Paolino, Alfredo Avella, attuale presidente regionale del coordinamento delle vittime innocenti delle mafie, ha ringraziato l’Amministrazione Comunale “per la bella ed inaspettata sorpresa”. Paolino Avella morì il 5 aprile 2003 a San Sebastiano al Vesuvio pochi giorni prima del suo diciottesimo compleanno, dopo essere rovinosamente caduto mentre cercava di sfuggire al furto del proprio motorino ad opera di due balordi. 

La mattinata di celebrazioni è iniziata nella fonderia Righetti di villa Bruno con la conclusione di un percorso formativo nelle scuole organizzato dal presidio territoriale di Libera, guidato da Annamaria Pentella e Simona Ascione. I ragazzi hanno presentato cartelloni e video frutto del loro lavoro durato alcune settimane ed incentrato sul tema delle vittime innocenti delle mafie. Ci si è poi spostati, dopo un breve ma chiassoso corteo, in piazza Massimo Troisi, dove, dopo l’intervento di apertura del vicesindaco di San Giorgio Giorgio Zinno, sono stati letti tutti i nomi delle vittime innocenti alla presenza di rappresentanti delle scuole, dell’associazionismo, delle forze dell’ordine, dell’assessore sansebastianese Raffaele Aratro, del coordinatore provinciale di Libera Antonio D’Amore.

Domani una delegazione della Città di San Giorgio a Cremano guidata dall’assessore Michele Carbone sarà presente a Latina per le celebrazioni nazionali della diciannovesima Giornata della Memoria e dell’Impegno.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti