lunedì 4 Marzo 2024
HomeAppuntamentiGiornata Nazionale dello Sport, al via i primi “Giochi del Vesuvio”

Giornata Nazionale dello Sport, al via i primi “Giochi del Vesuvio”

PORTICI. Al via il prossimo 7 giugno, Giornata Nazionale dello Sport, i primi “Giochi del Vesuvio”, delle mini-Olimpiadi vesuviane che vedranno impegnate centinaia di atleti e che si concluderanno il 14 giugno.

Saranno coinvolte numerose società sportive di Portici, San Giorgio a Cremano, San Sebastiano al Vesuvio, Cercola ed Ercolano, impegnate in una settimana di gare sportive improntate sullo stile e filosofia olimpica. L’evento ha il patrocinio del Comune di Portici e del Comitato Provinciale del Coni.

La cerimonia di apertura dei Giochi del Vesuvio avrà luogo il 7 giugno alle 18 nello stadio San Ciro di Portici. Gare di calcio, basket, volley, nuoto, pattinaggio, ciclismo, arti marziali, balli acrobatici e jump sport si terranno dall’8 a 13 sempre a Portici, nel Palazzetto dello Sport, nello stadio San Ciro e nel Centro Sportivo, tutti situati nella cittadella dello sport, al confine con San Giorgio a Cremano. La gara di ciclismo si svolgerà domenica mattina 14 giugno a San Sebastiano al Vesuvio. Tra un evento sportivo e l’altro il pubblico potrò assistere a spettacoli di capoeira e balli latinoamericani. Secondo l’assessore allo sport del Comune di Portici, Valentina Maisto, “si tratta di una iniziativa che coinvolge in maniera multidisciplinare quasi tutte le associazioni sportive del territorio, in tutte le strutture della città. Voglio sottolineare il grande impegno delle singole associazioni, che hanno collaborato con noi ed il Coni per stendere il programma di una manifestazione unica nel suo genere.”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche