venerdì 14 Maggio 2021
HomeAppuntamentiGli architetti discutono della riqualificazione degli spazi periferici

Gli architetti discutono della riqualificazione degli spazi periferici

Napoli. Il webinar promosso dall’Ordine professionale di Napoli e da Anea

Prosegue il ciclo di webinar, rivolti a professionisti e cittadini, trasmessi in diretta via Zoom e su Facebook, promossi dall’Ordine degli Architetti e Ppc di Napoli e provincia e da Anea, per approfondire le opportunità per il territorio derivanti dagli attuali strumenti di riqualificazione del patrimonio esistente. Appuntamento per giovedì 22 aprile 2021, a partire dalle ore 15:00 con un incontro realizzato in collaborazione con il Comune di Cercola sulla rigenerazione degli spazi periferici e del genius loci delle aree marginali. Il tema dell’incontro è “Rigenerazione degli spazi periferici: come procedere coi nuovi strumenti legislativi”. Moderatore del webinar sarà Michele Macaluso (direttore Anea).

Dopo i saluti di Gianluca Meo (segretario Ordine degli Architetti Ppc di Napoli), Vincenzo Fiengo (sindaco di Cercola) e Giuseppe De Falco (presidente associazione “Atp Ars longa”), ci saranno gli interventi di Alessandro Marata (dipartimento sostenibilità Cnappc), Lorenzo D’Alessandro (funzionario Utc del Comune di Cercola), Tiziana D’Aniello (commissione Ambiente Ordine degli Architetti di Napoli), Stefano Laprocina (azienda “Verde Profilo”) e Fabrizio Ascione (Università Federico II di Napoli).

Seguirà il question time a cura di Concetta Marrazzo (consigliere dell’Ordine degli Architetti di Napoli) mentre le conclusioni saranno affidate a Rosa De Luca (tesoriere dell’Ordine degli architetti di Napoli).

L’accesso al webinar è gratuito ed è consentito a partire da 20 minuti prima rispetto all’orario stabilito, fino ad un massimo di 500 partecipanti. Gli architetti interessati ad ottenere i 3 cfp per ogni incontro devono necessariamente seguire il webinar tramite la piattaforma Zoom per monitorare l’effettiva partecipazione ed iscriversi sul sito www.anea.eu (per ottenere il link di collegamento alla piattaforma) oltre che sulla piattaforma IM@teria.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti