lunedì 4 Marzo 2024
HomeComunicati stampaIl sindaco di Nola: "La situazione dell'ASL Na4 è degradante"

Il sindaco di Nola: “La situazione dell’ASL Na4 è degradante”

NOLA – “La situazione in cui versa l’Asl Napoli 4 è deprimente e degradante, per questo l’intervento dell’onorevole Paolo Russo è quanto mai necessario e opportuno”. Così il sindaco di Nola, Felice Napolitano, ha commentato le dichiarazioni del parlamentare di Forza Italia, che da San Giuseppe Vesuviano ha tuonato contro la cattiva gestione dell’azienda sanitaria locale. “Da mesi, insieme al nostro vescovo, stiamo combattendo una battaglia per una sanità migliore nell’area nolana – ha detto il sindaco – speravamo di riuscire a risolvere questa spinosa questione”. “Paolo Russo – ha continuato il sindaco di Nola, Napolitano – ci è sempre stato vicino, monitorando una situazione che oggi non è più risolvibile senza un intervento diretto dello Stato”. “Di fatto – ha detto Napolitano – l’interesse del presidente Russo, porta una nuova speranza per il futuro dei dipendenti e degli assistiti dell’Asl Napoli 4”. “Speranze che sono però offuscate dalle ambiguità del comportamento dell’assessorato regionale alla Sanità – ha concluso il sindaco – che sembra voler smembrare l’ospedale di Nola, preferendo puntare su nuove strutture, tutte ancora da costruire, come ad esempio quella di Pomigliano d’Arco, non pensando al grave danno che si commette depotenziando l’attuale ospedale di Nola”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche