giovedì 13 Giugno 2024
HomePoliticaInquinamento fogne, confronto tra associazioni e amministrazione comunale

Inquinamento fogne, confronto tra associazioni e amministrazione comunale

SARNO. Confronto tra associazioni a Sarno: sul tavolo la problematica della fogne che inquinano il fiume.

gaetano-ferrentino-vicesindaco sarno
gaetano-ferrentino-vicesindaco sarno

Alla presenza di Carmine Ferrara, presidente dell’associazione “Amici di Sarno”, del vicesindaco Gaetano Ferrentino e di Gennaro Barbato, presidente dell’associazione Spartacus, si è giunti alla conclusione che è necessario sbloccare i lavori per la rete fognaria, fermi perchè una ditta non aveva superato i controlli antimafia. A distanza di dieci anni, l’entrata scena di una nuova ditta di Gragnano farebbe ben sperare.

Il vicesindaco di Sarno, Gaetano Ferrentino, ha dichiarato che l’ufficio tecnico del Comune è a completa disposizione dell’Arcadis, il soggetto attuatore degli interventi in Regione Campania in materia di tutela e difesa del suolo, bonifiche e tutela delle acque: l’obiettivo è fare in modo che a Settembre riprendano i lavori. “Chiediamo al dott. Michele Palmieri della Regione Campania un intervento immediato” ha dichiarato Gennaro Barbato: “Mi auguro che l’Arcadis sia di parola e che prima di Settembre inizi i lavori, altrimenti ci faremo sentire. Il fiume Sarno è una risorsa molto importante e va tutelata”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche