domenica 7 Giugno 2020
Home Cultura e Spettacoli Interrogazione Museo Archeologico Sarno, Villani: "Intervenire"

Interrogazione Museo Archeologico Sarno, Villani: “Intervenire”

SARNO. Riceviamo e pubblichiamo l’interrogazione a risposta scritta al Ministro per i beni e le attività culturali, della deputata del Movimento 5 Stelle Virginia Villani, sul Museo Archeologico della Valle del Sarno.

“Premesso che:
il museo archeologico nazionale della valle del Sarno è un punto di riferimento sia per le comunità locali, che lo percepiscono come la più grande espressione culturale del territorio, sia per il mondo scientifico, in quanto custode di un patrimonio che, databile dal neolitico fino all’epoca medioevale, risulta fondamentale per comprendere e riscostruire le dinamiche storiche della Campania antica;
la collezione museale è costituita da reperti provenienti dall’attività di tutela che la soprintendenza ha svolto negli ultimi 50 anni e in venticinque comuni dell’agro sarnese-nocerino;
i reperti ammontano a oltre 50 mila oggetti rinvenuti in più di 2 mila tombe scavate che insieme agli straordinari reperti rinvenuti nelle ville del suburbio pompeiano e negli edifici pubblici di epoca romana dell’antica città di Nuceria rappresentano il fulcro dell’intero museo archeologico della valle del Sarno;
il personale in servizio al museo comprende oltre ad un archeologo con l’incarico di direttore del museo, anche due assistenti amministrativi, due operatori tecnici e sette assistenti alla vigilanza, fruizione e accoglienza di cui sei sono impegnati in turnazioni al fine di coprire le 24 ore;
per le esigenze di tutela il contingente di assistenti alla vigilanza, fruizione e accoglienza del Ministero per i beni e le attività culturali è estremamente ridotto e in caso di assenza il servizio risulterebbe seriamente compromesso;
la presenza umana h 24 è assolutamente indispensabile in quanto i sistemi di antifurto, antieffrazione e antintrusione non sono efficienti, inoltre la video sorveglianza non copre i depositi e una parte dell’edificio;
si chiede di sapere:
se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza della problematica in oggetto e quali misure intenda intraprendere al fine di incrementare il personale adibito alla vigilanza, fruizione e accoglienza del museo archeologico nazionale della valle del Sarno, e se non ritiene, per quanto di competenza, di intervenire al fine di aumentare la sicurezza dello stesso.”

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

PROVOLONE DEL MONACO DOP, FURBETTO SANZIONATO DALLA FORESTALE A POGGIOMARINO

Confezioni di Provolone del Monaco Dop prive di etichetta con loghi ministeriali ed europei afferenti alla Dop e senza le informazioni circa il disciplinare...

Controlli al Mercato della Maddalena, sequestri e denunce

Napoli. Un'operazione di controllo al mercato della Maddalena compiuto in sinergia tra polizia e guardia di finanza ha portato a denunce e sequestri....

Portici. Minaccia l’anziana madre, arrestato pregiudicato

PORTICI. Maltratta l'anziana madre che scappa, ritrovata dai carabinieri in strada. Arrestato pregiudicato. Questa notte i carabinieri della Stazione di Portici hanno arrestato per maltrattamenti...

Mascherine e abiti contraffatti, denuncia e sequestro al Vasto

NAPOLI. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Genova una persona davanti ad...

Cybercrime. Fan Vasco Rossi truffati, beccati i balordi della falsa agenzia

Truffano centinaia fan Vasco Rossi, bloccati dalla polizia. Avevano clonato sito agenzia vendita ticket on line. I fan truffati 1400. La polizia ha individuato un...
- Advertisment -