lunedì 20 Maggio 2024
HomeAppuntamentiL'Arci di Somma partecipa al Corteo del 25 aprile

L’Arci di Somma partecipa al Corteo del 25 aprile

Siamo giunti al cinquantesimo anno di attività di Arci Somma Vesuviana ed ancora quest’anno diciamo che Il 25 aprile non è un litigio da operetta tra ‘fascisti e comunisti’, come qualcuno sprezzantemente si ostina a dire. O un rito di un passato da dimenticare. È la data che ha restituito al nostro paese la libertà. È per ricordarlo continuiamo a dare un messaggio chiaro e inequivocabile legato al tragico momento storico che stiamo vivendo:
“la guerra fa schifo” e “il fascismo pure”.
In questi ultimi due anni, abbiamo constatato quanto ancora faccia discutere schierarsi a favore della Pace e del Dialogo, in contrapposizione alla tragicità della Guerra e alle conseguenti stragi di uomini e donne.


L’Arci, come gli scorsi anni, si è impegnata e unita con le altre forze partecipanti, nel progettare l’iniziativa di Martedì 25 Aprire, al fine di ricordare e onorare il valore dei Partigiani e di tutti gli Antifascisti che contribuirono in modo determinante alla Liberazione del nostro Paese dal fascismo e dal nazismo.
Invitiamo a partecipare al corteo Istituzionale del Comune di Somma Vesuviana, appuntamento alle ore 10,00 presso la Chiesa di San Domenico e dalle ore 18,00 presso il Giardino della Casa del Popolo al Borgo Casamale
Il 25 Aprile, Festa della Liberazione è di TUTTI

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche