lunedì 4 Marzo 2024
HomeAppuntamentiLe fortificazioni al Casamale e la presenza aragonese, domani convegno a Somma

Le fortificazioni al Casamale e la presenza aragonese, domani convegno a Somma

Sabato 3 Febbraio – ore 16 e 30 – presentazione degli studi effettuati sulla presenza degli Aragonesi a Somma Vesuviana, nel napoletano.

La conferenza che vedrà la presenza del mondo accademico, si svolgerà presso le meravigliose sale del Castello di Lucrezia D’Alagno del 1458.

Rosalinda Perna – Assessore alla Cultura del Comune di Somma Vesuviana, nel napoletano : “Anni di ricerca, di studi, di attività sulla presenza degli Aragonesi a Somma Vesuviana e i cui risultati saranno illustrati, con la conferenza di Sabato. Da questi studi è nata una pubblicazione che potrebbe aprire nuovi scenari sulla promozione del Borgo Antico”.

Interverranno : Antonietta Iacono, Letteratura latina, medievale, e umanistica dell’Università di Napoli – Federico II, Nicoletta Rozza, ricercatrice del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Federico II di Napoli, Francesco Storti, Storia Medievale dell’Università Federico II di Napoli. L’evento è stato ideato e realizzato da “L’altra faccia del SommaVesuvio – Storia, Cultura, Arte, Tradizioni”, patrocinato dalla ProLoco di Somma Vesuviana, dal Comune di Somma Vesuviana, dal Governo della Spagna, dall’Università “Luigi Vanvitelli”, dal Dipartimento Studi Letterari, Linguistici dell’Università Orientale di Napoli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche