lunedì 4 Marzo 2024
HomeAttualità“Le mani di Napoli – Saxifraga”, premiato Sylvain Bellenger

“Le mani di Napoli – Saxifraga”, premiato Sylvain Bellenger

Napoli. Moda, artigianato di eccellenza e cultura: la prima edizione del Premio “LE MANI DI NAPOLI SAXIFRAGA – IDEE E FATTI” – promosso dall’Associazione degli artigiani di eccellenza della moda “Le mani di Napoli”, presieduta da Giancarlo Maresca e con Damiano Annunziato vicepresidente – è stata assegnata a Sylvain Bellenger, Direttore emerito del Museo e Real Bosco di Capodimonte, per il suo contributo al patrimonio culturale di Napoli per aver saputo recuperare l’intera struttura all’affetto dei partenopei imponendola all’attenzione del mondo con idee brillanti e azioni concrete. Il riconoscimento punta a valorizzare le personalità che hanno contribuito con la propria arte e professionalità allo sviluppo della città, con un focus in questa edizione puntato sulla cultura.

La cerimonia di premiazione si è svolta al Centro congressi dell’Università Federico II di Napoli, con un dibattito su artigianato, cultura e sviluppo al quale hanno partecipato il Rettore dell’Università Federico II Matteo Lorito, il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il Sottosegretario al Ministero delle Imprese e del Made in Italy Massimo Bitoncie appunto Sylvain Bellenger, che ha da poco concluso il suo incarico di Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte premiato dal presidente di “Le mani di Napoli” Giancarlo Maresca. L’incontro è stato moderato dal giornalista Enzo Agliardi.

Il prestigio delle botteghe, dei loro prodotti e degli stessi artigiani – è stato evidenziato nel corso dell’incontro – è legato a filo doppio a quello della città. Sulla base di questa idea, l’associazione “Le mani di Napoli” ha voluto tributare un riconoscimento a chi nel tempo ha promosso immagine, vivibilità e notorietà della cittài utilizzando virtuosamente le proprie competenze culturali. La bellezza, se sostenuta da genio e tenacia, libera energie insospettabili e per farsi strada è in grado di rompere anche la pietra, come fa appunto la Saxifraga, il piccolo fiore che ha dato il nome al Premio e che riflette la sua capacità di crescere in fessure rocciose e rompere nel tempo la roccia.

Altri riconoscimenti sono stati assegnati a due Decani dell’Associazione “Le Mani di Napoli”, il guantaio Gaetano Pellone e il pantalonaio Antonio Ambrosi, e ancora aSylvain Bellenger dall’Accademia di Belle Arti, presieduta da Rosita Marchese (un mosaico realizzato da Eliana Conte, accompagnata dalla docente di Decorazione Cristina Urso) e da Cristiano Barbarulo (gemelli da polso).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche