martedì 18 Giugno 2024
HomeCronacaL'esercito a Striano. Rimosse 35 tonnellate di immondizia in periferia

L’esercito a Striano. Rimosse 35 tonnellate di immondizia in periferia

STRIANO. 35 tonnellate di rifiuti rimosse dall’esercito. Teatro dell’intervento militare sono state tutte le strade di periferia, libere, finalmente, dal cumulo di immondizia generato a causa della crisi che continua a tormentare la provincia di Napoli. Grazie all’autorizzazione del commissariato di governo, i militari hanno lavorato per un’intera mattinata coadiuvati dalla polizia municipale, dai volontari della protezione civile e dal personale addetto alla raccolte dei rifiuti a Striano. Sul posto anche gli assessori Arcangelo Manna, Ulrico Gravetti e Francesco Saviano. L’immondizia è stata tolta dalle arterie adiacenti l’autostrada e da via Piano. L’amministrazione comunale ha anche avviato il progetto per l’istituzione degli ispettori ambientali: un servizio di volontariato che sarà di supporto ai vigili urbani e alla protezione civile nel monitoraggio del territorio e nella lotta allo sversamento illegale di spazzatura. “I controlli saranno intensificati – assicura il sindaco Biagio Pellegrino – in ogni caso noi ci auguriamo anche che la popolazione possa collaborare a tenere pulito il nostro Comune. In questo senso rivolgiamo un appello al senso di civiltà che tutti dovrebbero avere”.

Mina Spadaro

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche