lunedì 20 Maggio 2024
HomeAppuntamenti"Mille e una fiaba" il musical degli alunni del I°Circolo

“Mille e una fiaba” il musical degli alunni del I°Circolo

SOMMA VESUVIANA. Strepitoso successo, quello ottenuto dagli alunni del plesso Mercato Vecchio del 1°Circolo “Raffaele Arfè” di Somma Vesuviana, che il 14 dicembre scorso, hanno messo in scena al teatro Summarte il musical “Mille e una fiaba”.

Una kermesse di fiabe tradizionali interpretate dai piccoli alunni.
Da filo conduttore la storia di due fatine rattristate dal fatto che nel mondo dei bimbi non c’è piu’ spazio per loro ma solo per videogiochi e tablet ecc, per cui riescono a liberarsi dai mostri della tecnologia con il solo intento di restituire ai bimbi il magico mondo delle fiabe.
Cosi riescono a liberare le fiabe più belle: da Biancaneve ad Aladdin a Pinocchio a Mary Poppins, da Peter Pan a Cappuccetto da Cenerentola alla Bella e la Bestia.
“Un’ officina permanente”, dichiara qualche insegnante, “basata su una didattica trasversale a tutte le discipline ha visto i piccoli attori in erba del plesso Mercato Vecchio lavorare sui testi, riflettere sulla morale. Montare coreografie e canti, allestire scenografie ma soprattutto riflettere sull’uso inappropriato delle tecnologie che stanno imprigionando l’infanzia relegandola ad impersonali giochi elettronici e privandola del diritto alla fantasia al sogno all’immaginazione”.
Presenti il sindaco Pasquale Piccolo che insieme al neo assessore alla Pubblica Istruzione Milena Di Palma si sono complimentati per il lavoro svolto da docenti e alunni e per la’importanza dei temi trattati.
Si dichiara soddisfatta la Dirigente scolastica Carla Mozzillo soprattutto considerando la carenza di spazi e mezzi presenti nel plesso , per l’allestimento di un tale spettacolo.
Protagonisti indiscussi i bambini coadiuvati dalle famiglie che hanno finanziato l’intero spettacolo pagando anche il biglietto d’ingresso.
Il cui ricavato sarà usato per dotare il piccolo plesso di una pensilina gazebo per creare uno spazio idoneo da far usare ai piccoli artisti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche