mercoledì 1 Dicembre 2021
HomeAttualitàMorto il vicesindaco di Castellammare Lello Radice: città in lutto

Morto il vicesindaco di Castellammare Lello Radice: città in lutto

Egea - Black Friday

CASTELLAMMARE DI STABIA. E’ morto questa mattina il vicesindaco di Castellammare di Stabia Lello Radice, tutta la città è in lutto.

Giornata triste a Castellammare di Stabia, è morto questa mattina il vicesindaco Lello Radice. Si è spento all’età di 54 anni e dall’anno scorso oltre a ricoprire tale carica aveva avuto anche le deleghe allo Spettacolo e Cultura, Beni e Attività culturali, Biblioteca, Turismo, Marketing del territorio, Sport, Associazionismo, Archivio e Sito Web. Radice non era solo un uomo di politica ma anche uno stimato e apprezzato attore di teatro e negli ultimi tempi aveva anche iniziato a dedicarsi alla regia teatrale. “Il miglior vice che si potesse desiderare. Un compagno di viaggio, un amico. Ciao, Lello” il commento del sindaco stabiese Gaetano Cimmino. Ad esprimere dolore sulla sua pagina social il cantante Sal Da Vinci: “Amico mio, mi sono illuso, ho creduto e sperato con tutte le mie forze, ed ho sognato che se riposavi gli occhi, il peggio sarebbe passato, che il cielo è la terra facevano pace, che gli angoli bui avevano luce! Riposa il cuore amico mio, la tua vita ha un paradiso, sei con me per sempre”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti