sabato 13 Aprile 2024
HomeCronacaNapoletani Scomparsi in Messico, l’europarlamentare Andrea Cozzolino: “ Bisogna tenere viva l’attenzione...

Napoletani Scomparsi in Messico, l’europarlamentare Andrea Cozzolino: “ Bisogna tenere viva l’attenzione sulla questione

A tre mesi dalla scomparsa di Raffaele Russo, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino, i tre napoletani spariti  in Messico l’europarlamentare del partito democratico Andrea Cozzolino con la collega Pina Picierno ha tenuto a Strasburgo una conferenza stampa per ribadire l’importanza di non far calare l’attenzione su questa delicata faccenda.
“Sono passati mesi- ha spiegato Cozzolino –
e mi è sembrato giusto mantenere viva l’attenzione dell’opinione pubblica europea, soprattutto dopo la missione in Messico del sottosegretario Amendola, sollecitando la Procura di Napoli ad attivarsi per una azione congiunta con i colleghi della Procura messicana. Una seconda questione riguarda l’accordo commerciale con il Messico, ormai in via di definizione. Sarà necessario che la ratifica del trattato con l’UE, non trascuri il rispetto delle norme dello stato di diritto e delle libertà personali.” All’incontro hanno preso parte con Francesco Russo, figlio e fratello di due dei rapiti, e Claudio Falleti, legale dei tre. “Rivolgiamo -ha concluso l’europarlamentare Andrea Cozzolino-un appello al Governo italiano, al Presidente della Repubblica e alle istituzioni del Paese, per assicurarci un’attenzione permanente affinché non calino i riflettori sulla vicenda. Quanto accaduto in Messico non riguarda solo le famiglie dei tre scomparsi, ma tutto il Paese e tutta l’Unione.”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche