martedì 21 Maggio 2024
HomeAppuntamentiNapoli. Al Maschio Angioino il premio nazionale "Italia a Colori"

Napoli. Al Maschio Angioino il premio nazionale “Italia a Colori”

Lunedì 2 luglio al Maschio Angioino il premio nazionale “Italia a colori”. De Magistris e Sepe apriranno la manifestazione. Tra i premiati il ministro Sergio Costa, Amaurys Perez, Paolo Giulierini, gli Arteteca, Patrizio Podini, Danilo Iervolino, Raffaele Carlino

NAPOLI – Si terrà lunedì 2 luglio a partire dalle ore 19.30 al Maschio Angioino di Napoli la seconda edizione del “Premio Nazionale Italia a Colori”, la serata-evento promossa da Mattina 9, il morning show di Canale 9 – 7 Gold.
La manifestazione intende essere un riconoscimento per tutte le eccellenze che si sono distinte nei rispettivi ambiti di competenza, dal sociale all’imprenditoria, dalla politica alla cultura allo sport.
La serata, condotta da Claudio Dominech e Mariù Adamo, sarà introdotta dagli indirizzi di saluto delle autorità presenti, dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris a Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe.
Riceveranno il Premio Nazionale Italia a Colori 2018 il ministro dell’Ambiente Sergio Costa; Amaurys Perez per lo sport ed il sociale; il direttore del Museo Archeologico di Napoli Paolo Giulierini; il cavalier Patrizio Podini, numero uno di Md Spa; il presidente dell’Università Telematica Pegaso Danilo Iervolino; il presidente di Carpisa Raffaele Carlino; il direttore del Corpo di Ballo del Teatro San Carlo Giuseppe Picone; personaggi dello spettacolo come gli Arteteca, i Foja e il duo Ivan e Cristiano; la ricercatrice Annamaria Colao; il giornalista Ernesto Mazzetti; il broker Angelo Coviello e Roberto Caserta, titolare del Laboratorio Ortopedico Enrico Caserta.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche