martedì 18 Giugno 2024
HomeAppuntamentiNapoli - Al via il 1° Premio scientifico alla memoria dell’avvocato Antonio...

Napoli – Al via il 1° Premio scientifico alla memoria dell’avvocato Antonio Santalucia

Napoli – Al via il 1° Premio scientifico alla memoria dell’Avv. Antonio Santalucia.

«Un premio scientifico alla memoria dell’Avv. Antonio Santalucia». L’iniziativa è stata promossa dalla famiglia Santalucia, con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, della rivista scientifica De Iustitia, della casa editrice La Tribuna e di Sauzano edizioni giuridiche. Antonio Santalucia era uno stimato avvocato del Foro di Napoli, molto conosciuto tra gli addetti ai lavori, tra i primi ad occuparsi del rapporto tra il diritto e le nuove tecnologie, scomparso prematuramente. «Scopo dell’iniziativa è di promuovere la ricerca scientifica sulle nuove tecnologie e sulle connessioni rilevanti in ambito giuridico – spiega l’avvocato Fabio Santalucia, titolare dello studio legale Santalucia e partners, tra i promotori dell’evento – Antonio Santalucia è stato tra i primi a discutere di questi argomenti e questo in tempi in cui, per il mondo giuridico, rappresentava ancora un tabù l’argomento innovazione. Pertanto, al fine di continuare la sua opera abbiamo deciso di organizzare un premio scientifico, con la partecipazione di magistrati, professori universitari e avvocati, destinato a giovani studiosi che abbiano pubblicato lavori monografici di rilievo nazionale». Per partecipare è necessario inviare entro il 15 giugno 2024, all’indirizzo email info@santaluciaepartners.it, un saggio scientifico, di rilievo monografico, pubblicato negli anni 2019 – 2023, sul tema dei rapporti tra diritto e nuove tecnologie. Ai vincitori saranno consegnati alcuni buoni per l’acquisto di opere scientifiche e, in occasione del conferimento del riconoscimento, i promotori dell’iniziativa organizzeranno una giornata di studi in memoria di Antonio Santalucia, riguardante i rapporti tra il diritto e le nuove tecnologie.”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche