giovedì 30 Maggio 2024
HomeAttualitàNapoli. Premio Lamberti con il procuratore antimafia Cafiero De Raho

Napoli. Premio Lamberti con il procuratore antimafia Cafiero De Raho

“È importante innanzitutto avere un voto che non sia quello sostenuto dalla camorra, che non sia quello del serbatoio dell’illegalità che deve essere emarginato perché coloro che vanno a ricoprire un impegno così importante come quello rappresentativo della città devono essere persone non solo al di sopra di ogni sospetto ma al di fuori di ogni compromesso e di ogni accordo anche lontano con determinate categorie e soprattutto devono essere i garanti della legalità e proteggere la città dall’illegalità”. Lo ha detto a Napoli il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, in relazione alle prossime elezioni amministrative, a margine del Premio Amato Lamberti.

“Credo – ha aggiunto – che il segno di una campagna elettorale, che sia effettivamente corrispondente alle esigenze della città, sia guardare sicuramente all’impegno per lo sviluppo economico e sociale,. Qui al Sud è la camorra che genera povertà, disuguaglianza, confusione e quindi ritengo che questa è una posizione ferma che la politica deve assumere”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche