martedì 2 Marzo 2021
Home Politica La neo amministrazione al lavoro, interventi sul territorio

La neo amministrazione al lavoro, interventi sul territorio

SANT’ANASTASIA. Ad appena 5 giorni dalla proclamazione dei consiglieri comunali ed in vista del primo Consiglio Comunale convocato stamane per il 15 luglio prossimo, è in piena fase l’organizzazione del lavoro amministrativo, nel quale è stata inserita l’attenzione al territorio per prevenire le tipiche problematiche del periodo estivo: disinfestazioni, disinfezioni, derattizzazioni.

Sollecitando appositi interventi, il RTI Sigeco – Uniced, ha comunicato il calendario per i trattamenti di disinfestazione ovicida-larvicida programmati da oggi e fino al 31.12.2014: 7 e 25 luglio; 20 agosto; 26 settembre; disinfestazione adulticida in programma per il 15 luglio, 5 agosto, 9 settembre, 7 ottobre; per la derattizzazione le date sono: 7 luglio, 26 settembre, 31 ottobre.

Il calendario operativo potrà subire variazioni, anche in virtù delle condizioni meteo; i trattamenti di disinfestazione ovicida-larvicida e derattizzazione avranno inizio alle ore 8,30 mentre quelli disinfestazione adulticida alle ore 23,00.

“Il consenso ottenuto dai cittadini ci ha portati in Consiglio Comunale e seppure son pochi giorni che è iniziata la nuova vita amministrativa – afferma il consigliere Mario Gifuni – abbiamo subito messo in campo ciò che nel recente passato abbiamo sperimentato con successo, per cui ci siamo attivati per salvaguardare l’igiene e la sanità del nostro paese. Mediante i servizi dell’ASL 3SUD, che ha stilato un apposito calendario, contiamo di rendere un buon servizio alla cittadinanza in questo periodo estivo”.

“L’attenzione al territorio dovrà essere sempre alta, puntuale e incisiva. In questo senso – dice il Sindaco Lello Abete – monitorando e bonificando il territorio con regolarità e maggiore incisività, grazie all’aiuto di nuovi strumenti che intendiamo porre in essere, l’attività di tutela del territorio sarà garantita, ed, inoltre, integrata da attente politiche in materia di energie rinnovabili, necessarie per un futuro ecologicamente pulito e sensibile”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti