lunedì 30 Marzo 2020
Home Cronaca Nola, coronavirus: raccolta fondi per l'acquisto di caschi respiratori

Nola, coronavirus: raccolta fondi per l’acquisto di caschi respiratori

In questi giorni tutta l’attenzione è concentrata sull’emergenza legata alla diffusione del COVID – 19. Purtroppo, la situazione di fronte alla quale ci troviamo è ben più seria di quella che si potesse immaginare, e purtroppo solo il tempo potrà dire quali saranno le reali conseguenze che questa pandemia genererà nei mesi e negli anni a venire.

Il gruppo Facebook ‘Noi che amiamo Nola’ si è attivato per acquistare dei caschi respiratori da donare all’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola. All’iniziativa di beneficenza ha voluto partecipare anche Don Salvatore della parrocchia di San Biagio che ha gentilmente messo a disposizione l’iban del consiglio parrocchiale.

L’idea è quella di offrire un contributo di solidarietà alle strutture ospedaliere che sono in prima linea in questo momento attraverso l’acquisto di alcuni caschi respiratori che servono ad evitare di ricoverare gli ammalati in reparto intensivo: basterà un posto letto con ossigeno! Il costo di ogni singolo casco è di 300 euro: potranno essere usati in futuro anche in altri reparti.

- Advertisement -

Tutti coloro che volessero partecipare possono contribuire con il versamento di una cifra a piacere alla Parrocchia di San Biagio che provvederà poi ad effettuare un unico versamento all’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola.

Le coordinate per l’eventuale bonifico sono:

Intestato alla Parrocchia Maria SS. della Misericordia s S Biagio

IBAN :IT 73 D 03268 40021 052894369801

Causale: un dono per l’ospedale di Nola (Mater Dei)

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Buoni spesa ad Acerra. Ecco come averli

E’ già online sul sito del Comune di Acerra la modulistica per poter richiedere il buono spesa connesso all’emergenza alimentare da coronavirus per l’acquisto...

Covid19, 30minuti d’aria al giorno per i bimbi: a Napoli parte la petizione

NAPOLI. Covid19, 30minuti di passeggiata al giorno per i bimbi: la petizione promossa dall'associazione GuapaNapoli. "Trenta minuti di passeggiata all'aria aperta per i bambini" durante...

Sale a 63 il numero dei medici deceduti per covid 19

Altri due medici si aggiungono alla lista dei decessi tra i camici bianchi per Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione degli ordini dei medici...

Choc a Somma. Su Whatsapp gli audio dell’Amministrazione coi nomi dei contagiati

SOMMA VESUVIANA. In città, sui social e nei gruppi Whatsapp si è creata una assurda "caccia alle streghe", del tutto fuori luogo, pericolosa e...

Coronavirus. Controlli a Somma della polizia metropolitana e la locale

SOMMA VESUVIANA. Sono cominciati a Somma Vesuviana i controlli effettuati dalla polizia metropolitana per evitare gli spostamenti inutili e inopportuni nel territorio per...
- Advertisment -