domenica 9 Maggio 2021
HomeAttualitàNola. Il liceo Carducci commemora Aldo Masullo

Nola. Il liceo Carducci commemora Aldo Masullo

Nola. Il Maestro, uno dei più grandi filosofi del secondo Novecento, ma anche un uomo dal forte senso civico e dall’altissimo profilo etico. A fare gli onori di casa sarà la Prof.ssa Assunta Compagnone, Dirigente Scolastico del Liceo Carducci che accoglierà, insieme all’Ing. Gaetano Minieri, Sindaco di Nola gli illustri ospiti del mondo accademico. Tra gli altri ricorderanno l’insigne filosofo il Prof. Gaetano Manfredi, già Rettore dell’Università Federico II di Napoli e Ministro dell’Università e della Ricerca, nonché Presidente dell’Associazione ex alunni del Liceo Carducci; il Prof. Fabrizio Lomonaco, ordinario di Storia della Filosofia presso l’Università Federico II; il Prof. Marco Russo, docente associato di Filosofia Teoretica Università di Salerno; il Prof. Felice Masi docente associato Filosofia Teoretica Università Federico II; la  Prof.ssa Clementina Gily Reda, docente emerita della cattedra di estetica dell’Università Federico II.

Parteciperanno alla cerimonia commemorativa anche gli alunni del triennio del prestigioso liceo nolano testimoniando il legame speciale che Masullo ha sempre avuto con il Carducci che lo ha accolto da studente prima e da eccellente intellettuale filosofo poi organizzando eventi e lectiones magistrales.

In collegamento infine rappresentanti delle istituzioni locali e delle associazioni culturali del territorio.

L’evento sarà moderato dalla Prof.ssa Elena Falco, coordinatrice del Dipartimento di Filosofia del Liceo e si svolgerà in diretta online sulla piattaforma Cisco Webex (numero riunione 1216657378).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti