giovedì 30 Maggio 2024
HomeAttualitàNola. Video infermiere, il sindacalista Ambrosino: "Adito a dubbi"

Nola. Video infermiere, il sindacalista Ambrosino: “Adito a dubbi”

NOLA. Video infermiere, il sindacalista Raffaele Ambrosino: “Il video dà adito a dei dubbi”

”Se il video corrispondesse alla realtà, come sindacalista, dipendente e utente dell’ospedale di Nola, rimarrei sconcertato. Ma prima si dovrebbe analizzare il video per capirne l’originalità”, sono le affermazioni di Raffaele Ambrosino, RSU Uil nell’ospedale civile di Nola. Il video che, secondo chi lo ha diffuso, ritrae ”due presunte infermiere impegnate a curarsi le unghie nonostante il pianto a dirotto di un bambino”, ha fatto scalpore in questi giorni e naturalmente ha suscitato non poche polemiche. ”Il video stesso dà adito a dei dubbi – prosegue Ambrosino – non sembra possibile si sia verificata una cosa del genere nel nostro ospedale, quindi prima di giudicare dovremmo accertarci che sia corrispondente alla realtà dei fatti”. Nell’ospedale, intanto, nessuno ha voglia di parlare del video, e tutti chiedono rispetto ”fino a quando l’indagine interna non sarà conclusa”. ”Aspettiamo di conoscere i fatti – spiegano in molti – poi se c’è qualcuno che ha sbagliato pagherà con i provvedimenti disciplinari che saranno sicuramente presi nel caso quanto si vede corrisponde a realtà”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche