giovedì 13 Giugno 2024
HomeSenza categoriao' Mbriacone, la maschera del Carnevale di Saviano al Giro d'Italia

o’ Mbriacone, la maschera del Carnevale di Saviano al Giro d’Italia

Ad applaudire gli atleti e salutare la carovana del Giro d’Italia domenica a Rotonda Diaz, arrivo della 9^ tappa Avezzano Napoli, c’era un “tifoso” particolare: o’ mbriacone, la maschera che ha rappresentato il Carnevale di Saviano in sella alla sua bici gigante. Non si stancato di applaudire o’ mbriacone che sui piatti attaccati alle mani recava il logo della Città Metropolitana e quello del Comune di Saviano “città del carnevale”. Una festa straordinaria, una strepitosa giornata di sport che ha visto la partecipazione di migliaia e migliaia di cittadini, appassionati, ciclisti e turisti che hanno ammirato e fotografato la bici, opera dell’artista Antonio Panico. “Abbiamo vissuto ieri come comunità savianese un momento esaltante con la esposizione in prossimità del traguardo di tappa del Giro d’Italia della nostra maschera per una divulgazione ancora più incisiva del nostro Carnevale – dice il Sindaco di Saviano Vincenzo Simonelli – un plauso alla amministrazione che presiedo per l’impegno profuso, agli organi deputati per aver concesso in tempi celeri il placet e a quanti, con sforzo enorme, si sono occupati del trasporto della macchina. L’amore per la nostra terra non ha confini e ci porta ad un impegno sempre maggiore per la migliore valorizzazione della nostra terra”. Il resto lo ha fatto la regia delle riprese di Rai2 del Giro d’Italia con le straordinarie inquadrature della maschera.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche