mercoledì 22 Settembre 2021
HomePoliticaOnda Bianca: "Perchè avete annullato evento al Castello dedicato ai giovani?", Il...

Onda Bianca: “Perchè avete annullato evento al Castello dedicato ai giovani?”, Il sindaco: “Non è una discoteca”

SOMMA VESUVIANA. Un evento programmato è cancellato. Così spiegano i promotori, diversa la verità del Comune. Intanto il movimento politico Onda Bianca in una nota chiede chiarezza. “Intendiamo fare luce sull’evento “Giovani, la musica ed il territorio”, autorizzato e poi annullato dalla stessa Amministrazione senza adeguato preavviso”, spiegano gli attivisti, “L’evento doveva seguire altri come da programma della kermesse “crisommole” tutti regolarmente svoltisi, nelle sedi e nei tempi. Come sempre abbiamo profuso impegno, tempo, lavoro; ci siamo spesi per la nostra città. La chiusura mostrata dall’amministrazione è stata uno schiaffo a chi come noi tiene al territorio. Dobbiamo pensare che chi governa è ostile alle nuove generazioni politiche? E’ ostile a chi si impegna da anni senza pretendere nulla in cambio? Pretendiamo una risposta, chiara, netta. Lo meritiamo”. Per il sindaco Salvatore Di Sarno è tutto molto più semplice. “Non siamo assolutamente “ostili” alle nuove generazioni, anzi ne abbiamo pieno rispetto”, commenta il primo cittadino, “Li aiutiamo e sosteniamo in ogni progetto, ma l’evento che è stato annunciato era stato pubblicizzato come una ‘serata disco’, ed il nostro Castello d’Alagno non è certo una discoteca. Gli ospiti e la locandina ci lasciavano presagire una serata danzante in una struttura non certo consona, per cui sentito l’organizzatore dell’evento Crisommole abbiamo deciso insieme di annullare la serata organizzata in quel modo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti